Forum Sardegna - Primi "poveri"
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Il Museo Nazionale Giovanni Antonio Sanna di Sassari , riallestito dal prof. Ercole Contu nel 1974, e' il primo museo didattico creato in Italia.
Il "museo per tutti" conserva un'importantissima collezione di reperti archeologici ordinata con criterio cronologico.
Il visitatore,percorrendo le sale, compie un viaggio dal Paleolitico sino al Medioevo, accompagnato da chiarissimi pannelli esplicativi.



 Tutti i Forum
 Gastronomia sarda
 Primi e pani tradizionali
 Primi "poveri"
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 3

Tizi
Salottino
Utente Virtuoso



Inserito il - 27/01/2009 : 17:34:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tizi Invia a Tizi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ziama....Mi aspettavi al varco.....bastada a nominai pai...deu partu in quarta.....toglietemi tutto ma non su pai arridau....






  Firma di Tizi 

Panorama

Villa Sant' Antonio (Or)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Villa S. Antonio/Orbassano  ~  Messaggi: 4943  ~  Membro dal: 10/09/2008  ~  Ultima visita: 01/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Ela

Moderatore




Inserito il - 27/01/2009 : 18:26:40  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ela Invia a Ela un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io odiavo sia la minestra di patate che quella con il latte!!!!E non le ho cucinate mai più.....però mi piace tanto "su pai arridau".....ma solo quello sardo.Quì il pane è senza sale e non lo amo molto!!!!!





  Firma di Ela 

Lago Flumendosa

Nurri (Ca)

..un'altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Marche  ~ Prov.: Cagliari  ~  Messaggi: 6439  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 03/07/2020 Torna all'inizio della Pagina

furfuraju
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 27/01/2009 : 18:54:45  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di furfuraju Invia a furfuraju un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E il minestrone con la merca* mangiato freddo, nelle sere d'estate, dopo che ha riposato per mezza giornata... Mia madre lo faceva buonissimo.
Ma qui siamo già su qualcosa di più elaborato.
*mèrca 2, nf casu ’e barchile, sa preta a fitas, sicada e salida; est fintzas una zenia de zodhu, sicadu a fitas, fatu cun late imbischidadu, postu a budhire ammadrigadu cun giagale... (www.ditzionariu.org)







Modificato da - furfuraju in data 27/01/2009 18:56:40

  Firma di furfuraju 

Monte Ortobene - Nuoro...

...e, sullo sfondo, Monte Corrasi - Oliena...

...due altri meravigliosi angoli di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Ventspils  ~  Messaggi: 1975  ~  Membro dal: 30/07/2007  ~  Ultima visita: 18/08/2017 Torna all'inizio della Pagina

Incantos
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 27/01/2009 : 18:58:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Incantos Invia a Incantos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Più povera della " minestra burda "non c'è nulla.. cipolla prezzemolo pomodoro acqua olio e pasta naturalmente.
Anche " Is suppas" sono un primo povero...mi piacevano tanto..
Ingredienti: pane, tipo "civraxiu", raffermo, sugo di pomodoro, formaggio grattugiato.

Procedimento: bagnare le fette del pane nell'acqua calda e ben salata, strizzarle bene e condirle, a strati, con il sugo, il formaggio e servire caldo.
.







Modificato da - Incantos in data 27/01/2009 18:59:47

  Firma di Incantos 

La Giara

Gesturi (Mc)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Liguria  ~  Messaggi: 4160  ~  Membro dal: 05/10/2007  ~  Ultima visita: 03/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Orani71

Utente Medio


Inserito il - 27/01/2009 : 19:02:44  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Orani71 Invia a Orani71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Incantos ha scritto:


Anche " Is suppas" sono un primo povero...mi piacevano tanto..
Ingredienti: pane, tipo "civraxiu", raffermo, sugo di pomodoro, formaggio grattugiato.

Procedimento: bagnare le fette del pane nell'acqua calda e ben salata, strizzarle bene e condirle, a strati, con il sugo, il formaggio e servire caldo.
.




Pane frattau?






  Firma di Orani71 
"Un piccolo uomo di proporzioni eroiche: una bella testa dove allegria e melanconia si fondono, un torso poderoso; visto in distanza, un gigante"

Saul Steinberg

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Venaria Reale  ~  Messaggi: 413  ~  Membro dal: 29/06/2008  ~  Ultima visita: 13/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

Incantos
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 27/01/2009 : 19:13:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Incantos Invia a Incantos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Orani71 ha scritto:

Incantos ha scritto:


Anche " Is suppas" sono un primo povero...mi piacevano tanto..
Ingredienti: pane, tipo "civraxiu", raffermo, sugo di pomodoro, formaggio grattugiato.

Procedimento: bagnare le fette del pane nell'acqua calda e ben salata, strizzarle bene e condirle, a strati, con il sugo, il formaggio e servire caldo.
.




Pane frattau?


La preparazione è simile ma is suppas sono un piatto tipico del sud penso, infatti si usa su civraxiu..mentre per su pane frttau si usa il pane carasau..







Modificato da - Incantos in data 27/01/2009 19:13:59

  Firma di Incantos 

La Giara

Gesturi (Mc)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Liguria  ~  Messaggi: 4160  ~  Membro dal: 05/10/2007  ~  Ultima visita: 03/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Orani71

Utente Medio


Inserito il - 27/01/2009 : 19:18:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Orani71 Invia a Orani71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Era per fare un accostamento!! E' incredibile a volte come luoghi molto lontani tra loro, possano avere delle basi molto simili tra loro, sia in fatto di cucina, architettura e più in generale su usi e costumi!!





  Firma di Orani71 
"Un piccolo uomo di proporzioni eroiche: una bella testa dove allegria e melanconia si fondono, un torso poderoso; visto in distanza, un gigante"

Saul Steinberg

 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: Venaria Reale  ~  Messaggi: 413  ~  Membro dal: 29/06/2008  ~  Ultima visita: 13/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

lucina
Salottino
Utente Attivo


Inserito il - 27/01/2009 : 23:51:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di lucina Invia a lucina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Da noi è chiamata "minestra cumua" fatta come quella di Incantos con spaghetti spezzettati.
Buonissima!
Appena arrivata a Milano i bambini che curavo la chiamavano la minestra dei poveri,adesso sono uomini la mangiano ancora.







 Regione Lombardia  ~  Messaggi: 779  ~  Membro dal: 04/11/2008  ~  Ultima visita: 01/01/2014 Torna all'inizio della Pagina

barracchina

Nuovo Utente


Inserito il - 27/05/2010 : 19:50:48  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di barracchina Invia a barracchina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a proposito di piatti poveri ...avete sentito parlare de " patata e minestra hin frughe?" ....buonissima e semplicissima da preparare!!! qui si usa farla d'estate con le patate novelle e sa "frughe" salata fatta in casa! la preparazione è semplicissima basta mettere le patate tagliate a tocchetti in acqua fredda e farle cuocere (bastano 5 minuti) poi si aggiunge la minestra che si desidera e sa "frughe" , bastano 5 minuti per la cottura della minestra e il piatto è pronto! credetemi è squisita!!!!





  Firma di barracchina 
salude e felicidade a tottus

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Oliena  ~  Messaggi: 5  ~  Membro dal: 24/05/2010  ~  Ultima visita: 16/06/2010 Torna all'inizio della Pagina

Tizi
Salottino
Utente Virtuoso



Inserito il - 29/05/2010 : 13:00:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tizi Invia a Tizi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
barracchina cosa è sa "frughe"?






  Firma di Tizi 

Panorama

Villa Sant' Antonio (Or)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Villa S. Antonio/Orbassano  ~  Messaggi: 4943  ~  Membro dal: 10/09/2008  ~  Ultima visita: 01/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

afabica
Salottino
Utente Master

Manuse de Oru



Inserito il - 29/05/2010 : 13:46:22  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di afabica Invia a afabica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tizi ha scritto:

barracchina cosa è sa "frughe"?

sa frughe in nuorese dovrebbe essere su casu axeduin campidanese, quando è conservato in salamoia prende il nome di merca, casu 'e fitta, fixidu.
barracchina raccontaci come lo fate da voi sa frughe







  Firma di afabica 
_____________________
http://www.coquinaria.it/
http://afabica.blogspot.com/


DEU SEU "very" sarda

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: selargius  ~  Messaggi: 2189  ~  Membro dal: 04/10/2006  ~  Ultima visita: 03/07/2020 Torna all'inizio della Pagina

barracchina

Nuovo Utente


Inserito il - 06/06/2010 : 20:30:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di barracchina Invia a barracchina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sa frughe da noi ad Oliena si prepara preferibilmente con il latte di capra (più delicata) o con il latte di pecora.
si mette un po' di caglio nel latte e si lascia per tutta la notte coperto con un panno. già dall'indomani si può mangiare (dipende dai gusti) sa frughe druhe, dopo due giorni questa inizia a diventare acidula (per me è la migliore). se non si riesce a consumarla bisogna cambiare l'acqua (a proposito l'acqua de sa frughe è un ottimo rinfrescante intestinale e contiene tantissimi fermenti lattici) e metterla sotto sale. dopo quattro o cinque giorni si toglie dalla salamoia e si conserva asciutta, preferibilmente sotto vuoto o in freezer. Da Noi viene usata per il piatto che ho descritto e con il minestrone di fagioli che, credetemi, con l'aggiunta de sa frughe diventa una specialità. ciao tizi se ti interessa qualcos'altro chiedi pure .......ciao a tutti...!






  Firma di barracchina 
salude e felicidade a tottus

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Oliena  ~  Messaggi: 5  ~  Membro dal: 24/05/2010  ~  Ultima visita: 16/06/2010 Torna all'inizio della Pagina

Gioia5

Nuovo Utente


Inserito il - 17/06/2010 : 10:42:01  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Gioia5 Invia a Gioia5 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mia madre in "sa minestredda 'e jaja" spesso ci cucinava il riso. Era buonissima!!!





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 14  ~  Membro dal: 07/09/2009  ~  Ultima visita: 28/10/2014 Torna all'inizio della Pagina

maria
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 17/06/2010 : 11:41:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maria Invia a maria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tizi ha scritto:

barracchina cosa è sa "frughe"?

Si puo anche chiamare merca hummmmmmmmmmmm







  Firma di maria 

Redentore - Monte Ortobene

Nuoro

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Estero  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Belgio  ~  Messaggi: 9277  ~  Membro dal: 21/04/2006  ~  Ultima visita: 14/09/2020 Torna all'inizio della Pagina

pauledda

Nuovo Utente



Inserito il - 27/06/2010 : 23:15:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di pauledda Invia a pauledda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Un'altro piatto povero che ricordo con nostalgia perchè lo preparava mia nonna,era "minestra de simbua cun allu"(MINESTRA DI SEMOLA CON AGLIO) La preparava d'inverno bella fumante,e la cucinava per cena "aici si crocausu leggerusu"(così dopo averla mangiata ci corichiamo leggeri,nel senso che la digeriamo velocemente) Gli ingredienti erano proprio poveri,uno spicchio d'aglio,un po'd'olio,acqua,e semola fine.Metteva un trepiedi nel camino,prendeva una pentolina di terracotta e faceva apassire l'aglio nell'olio,versava l'acqua portandola a bollore,dopodichè a pioggia e rimestando con "ciu cucceroni"inseriva la semola fine.La consistenza della minestrina non era ne troppo densa,ne troppo liquida,ed aveva questo sentore di aglio,che quando ero piccola detestavo.Questo piatto si è tramandato,ossia da mia nonna che non c'è più è passato alle arti culinarie di mia madre che sovente lo prepara a mio padre ottantenne.Certamente non è un piatto che posso presentare al marito e ai figli,loro sono di "bocca buona",e speriamo e auguriamoci che le nostre tavole siano sempre così ricche di ogni ben di Dio,altrimenti anche "sa simbua cun allu"diventerebbe un piatto prelibato!!!





 Regione Sardegna  ~ Città: l'isola nell'isola sant'antioco  ~  Messaggi: 47  ~  Membro dal: 10/09/2007  ~  Ultima visita: 28/11/2013 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000