Forum Sardegna - Martuzzu ( Crescione)
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: L'unico capo del costume sardo confezionato con seta non importata dal continente e' la benda della veste femminile di gala di Orgosolo, detta " su lionzu".
Ancor oggi alcune donne si dedicano all'allevamento del baco da seta , che appartiene ad una varietà speciale, detta "Orgosolo" , i fili vengono tinti in trama con lo zafferano, che conferisce un bellissimo colore giallo ocra al caratteristico indumento.



 Tutti i Forum
 Gastronomia sarda
 Antipasti e contorni
 Martuzzu ( Crescione)
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 3

loulunes
Salottino
Utente Medio



Inserito il - 23/02/2008 : 09:52:59  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Marialuisa ha scritto:

Nausicaa , noi siamo fortunati a vederlo crescere in riva ai ruscelli , è sintomo di ecosistema ancora integro ,quindi di scarso inquinamento


Scusami tanto ma devo contraddirti, il Nasturtium officinale L. non è certo la pianta che si fà problemi a crescere su siti inquinati. L'unica necessità che ha è la presenza di molta acqua, addirittura cresce totalmente immerso in essa. Purtroppo è una delle piante che maggiormente ingloba dentro di se inquinanti, trasmettendoli poi al consumatore, per cui è necessario raccoglierlo presso corsi d'acqua dei quali si abbia garanzia assoluta di purezza.
Scusami ancora, non voglio fare polemica ma solo sfatare una leggenda metropolitana che ho sentito anche da altre parti.
Ciao







Modificato da - loulunes in data 23/02/2008 10:03:06

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 244  ~  Membro dal: 19/04/2006  ~  Ultima visita: 03/11/2008 Torna all'inizio della Pagina

Marialuisa

Utente Master



Inserito il - 23/02/2008 : 12:09:32  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Marialuisa Invia a Marialuisa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
loulunes ha scritto:

Marialuisa ha scritto:

Nausicaa , noi siamo fortunati a vederlo crescere in riva ai ruscelli , è sintomo di ecosistema ancora integro ,quindi di scarso inquinamento


Scusami tanto ma devo contraddirti, il Nasturtium officinale L. non è certo la pianta che si fà problemi a crescere su siti inquinati. L'unica necessità che ha è la presenza di molta acqua, addirittura cresce totalmente immerso in essa. Purtroppo è una delle piante che maggiormente ingloba dentro di se inquinanti, trasmettendoli poi al consumatore, per cui è necessario raccoglierlo presso corsi d'acqua dei quali si abbia garanzia assoluta di purezza.
Scusami ancora, non voglio fare polemica ma solo sfatare una leggenda metropolitana che ho sentito anche da altre parti.
Ciao


Ma no , cara Loulunes , nessuna polemica , solo scambi culturali e conoscenza ..
vedi io avevo trovato questo :
INIZIO DELLA RELAZIONE DI CATERNO CESARE BETTINI
AL MICROCONVEGNO DI ECOTURISMO CULTURALE
ORGANIZZATO DAL CONSORZIO TURISTICO L’ALTRA SARDEGNA ALL’ISTITUTO DI AGRARIA SANTE CETTOLINI DI VILLAMASSARGIA PER ALLIEVI E DOCENTI DEL CORSO POST-DIPLOMA “CONSULENTI OPERATORI DI AGRITURISMO”

......"il bene ambiente è la risorsa principale di chi, tramite il lavoro di operatore agrituristico, si assume la responsabilità di essere ambasciatore della Sardegna per coloro che vengono in visita, provenienti dall’altra parte del fosso, intendendo per fosso il mar Tirreno. Ma voi avete idea di cosa erano i fossi? Ovvero quei piccoli canali tra il crescione (martuzzu) e la menta, dove scorreva acqua limpida in cui i gamberi ogni tanto facevano capolino e le anguille pure? Ma voi sapete che a furia d’inquinare sono scomparsi i gamberi d’acqua dolce e le anguille hanno deviato dalle loro misteriose rotte di sempre? Vogliamo continuare così…? ...........
......Io spero che voi sappiate custodire per le future generazioni ciò che i vostri predecessori hanno saputo salvare e tramandare perché qui nelle vostre campagne ci sono ancora le tartarughe, le volpi, i gheppi, le poiane, i gatti selvatici, ci sono ancora il crescione e l’elicriso, la boraggine, il finocchio selvatico, l’asparago selvatico, l’orchidea nana. Qui, dove non c’è mai stata un’agricoltura intensiva, gli equilibri biologici esistono ancora e l’alimentazione umana, derivata dall’agricoltura naturale, è esente da pericoli.









  Firma di Marialuisa 

 Regione Sardegna  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 2410  ~  Membro dal: 10/11/2007  ~  Ultima visita: 05/09/2016 Torna all'inizio della Pagina

loulunes
Salottino
Utente Medio



Inserito il - 23/02/2008 : 12:49:27  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Ma voi avete idea di cosa erano i fossi? Ovvero quei piccoli canali tra il crescione (martuzzu) e la menta, dove scorreva acqua limpida in cui i gamberi ogni tanto facevano capolino e le anguille pure? Ma voi sapete che a furia d’inquinare sono scomparsi i gamberi d’acqua dolce e le anguille hanno deviato dalle loro misteriose rotte di sempre?
......Io spero che voi sappiate custodire per le future generazioni ciò che i vostri predecessori hanno saputo salvare e tramandare perché qui nelle vostre campagne ci sono ancora le tartarughe, le volpi, i gheppi, le poiane, i gatti selvatici, ci sono ancora il crescione


Carissima, sono sempre aperta al dialogo. Sai che mi pare che la tua citazione rafforzi ancora di più ciò che ho scritto
Infatti, se i gamberi e le anguille sono scomparsi, il crescione è comunque rimasto!
Ciò che sò è che, avendone discusso con la mia proff. di Botanica e Flora Sarda, venne a galla questo fatto!
Altro particolare è che nelle mie passeggiate passo nelle vicinanze di un rigagnolo dove il crescione abbonda con bellissimi esemplari e fioriture da primo premio, ma la mia raccolta si è limitata allo studio della pianta, non mi sognerei mai di cibarmi di essa....dovresti solo vedere cosa buttano nel corso d'acqua....lo scorso anno ci trovai anche una pecora in decomposizione!
Comunque se si utilizzano piante sicure, il suo consumo non può che far bene. Una insalata di crescione è una fonte vitaminico-minerale eccezionale, oltre che essere un ottimo depurativo dell'organismo.
Le sue proprietà: diuretiche, stimolanti, espettoranti, antiscorbutiche, vitaminizzanti.
Ciao bella







 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 244  ~  Membro dal: 19/04/2006  ~  Ultima visita: 03/11/2008 Torna all'inizio della Pagina

farris paolo
Salottino
Utente Medio


Inserito il - 23/02/2008 : 16:55:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di farris paolo Invia a farris paolo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ragazzi anchio sono un mangiatore di crescione lungo il torrente che viene da serdiana a sestu e pieno vi voglio descrivere cosa ha detto il professore dottore giuseppe antonelli nel suo libro del 1939 (le piante che ridanno la salute)....propieta medicinali..come pianta terapeutica e nota fino dall,antichita..ippocrate se ne serviva come ispettorante.dioscoride lo raccomandava molto..era stimato eccellente nello scorbuto,nella tisi e nei catarri bronchiali....gli antichi greci ne facevano grande consumo per forticare il corpo e dargli resistenza nei lavori militari...al dire di senofonte i giovani educati nei collegi militari,quando andavano per le manovre e altri esercizi faticosi,si portavano per cibo pane e crescione per companatico..sulla fine del 1500 e ai primi del 1600 il cesalpino ci dice che si usava nelle difficolta di urina e per purgare i reni e alla fine del 1700 il lemery lo dichiarava usato per rompere la pietra delle reni,per togliere gl,ingorghi,per promuovere le regole alle donne...ancora oggi in francia si dice...del crescione,del bel crescione di fontana per la salute del corpo...disgraziamente ai nostri tempi hanno dato il bando quasi completo alla medicina naturale cosi facendo con tutti gli impiastri di veleni che ci danno ci rovinano la salute........ci sono molti consigli terapeutici ancora nel libro se vi interessano ve gli metto ciao






 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: sestu  ~  Messaggi: 163  ~  Membro dal: 03/10/2007  ~  Ultima visita: 28/08/2008 Torna all'inizio della Pagina

loulunes
Salottino
Utente Medio



Inserito il - 23/02/2008 : 17:14:45  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Paolo a me si e anche tanto






Modificato da - loulunes in data 23/02/2008 17:20:00

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 244  ~  Membro dal: 19/04/2006  ~  Ultima visita: 03/11/2008 Torna all'inizio della Pagina

Marialuisa

Utente Master



Inserito il - 23/02/2008 : 19:50:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Marialuisa Invia a Marialuisa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sììììììì Paolo , dai consolaci , dopo aver letto Loulunes mi sono intristita ...ma ora tu risollevi le quotazioni del povero crescione :-)))






  Firma di Marialuisa 

 Regione Sardegna  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 2410  ~  Membro dal: 10/11/2007  ~  Ultima visita: 05/09/2016 Torna all'inizio della Pagina

Incantos
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 23/02/2008 : 22:25:51  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Incantos Invia a Incantos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io sono molti anni che non mangio più su martuzzu... però ricordo che ha un sapore molto forte... può essere paragonato alla rucola selvatica?






  Firma di Incantos 

La Giara

Gesturi (Mc)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Liguria  ~  Messaggi: 4160  ~  Membro dal: 05/10/2007  ~  Ultima visita: 15/02/2016 Torna all'inizio della Pagina

loulunes
Salottino
Utente Medio



Inserito il - 24/02/2008 : 10:24:59  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Scusatemi se sono stata così "drastica" non volevo intristire nessuno e non volevo assolutamente denigrare una pianticella tanto valida, che tra l'altro apprezzo!!! Se studio a Tecniche erboristiche ci sarà pure un perchè. Il mio disquisire era più rivolto all'inquinamento attuale che alla pianta in se! Purtroppo la suddetta sembra, a differenza di altre piante, comportarsi tipo un spugna e trattenere di più i contaminanti.

Incantos.....a mio avviso non è assolutamente paragonabile come gusto alla rucola, il crescione rimane più aromatico.
Ciao a tutti,







 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 244  ~  Membro dal: 19/04/2006  ~  Ultima visita: 03/11/2008 Torna all'inizio della Pagina

Marialuisa

Utente Master



Inserito il - 24/02/2008 : 20:04:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Marialuisa Invia a Marialuisa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
loulunes ha scritto:

Scusatemi se sono stata così "drastica" non volevo intristire nessuno e non volevo assolutamente denigrare una pianticella tanto valida, che tra l'altro apprezzo!!! Se studio a Tecniche erboristiche ci sarà pure un perchè. Il mio disquisire era più rivolto all'inquinamento attuale che alla pianta in se! Purtroppo la suddetta sembra, a differenza di altre piante, comportarsi tipo un spugna e trattenere di più i contaminanti.

Incantos.....a mio avviso non è assolutamente paragonabile come gusto alla rucola, il crescione rimane più aromatico.
Ciao a tutti,





Mia cara Loulunes , scusami !
Mi hanno intristita le informazioni che hai dato ; mi ero convinta - nella mia totale ignoranza - che il crescione fosse sintomo di un buon ecosistema .
Grazie per tue preziose delucidazioni , ora aspettiamo altre buone informazioni da Paolo .






  Firma di Marialuisa 

 Regione Sardegna  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 2410  ~  Membro dal: 10/11/2007  ~  Ultima visita: 05/09/2016 Torna all'inizio della Pagina

farris paolo
Salottino
Utente Medio


Inserito il - 24/02/2008 : 20:54:24  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di farris paolo Invia a farris paolo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
un consiglio ragazzi quando si mangia il crescione anche se viene raccolto nelle sorgenti va lavato accuratamente perche la pianta potrebbe essere portatrice di una malattia parassitaria...la distomatosi... vi consiglio un buon depurativo primaverile..in un litro d,acqua calda versare 3 cucchiai di foglie di crescione e coprire.filtrare dopo 5 minuti e bere una tazza al mattino a digiuno ed uno alla sera






 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: sestu  ~  Messaggi: 163  ~  Membro dal: 03/10/2007  ~  Ultima visita: 28/08/2008 Torna all'inizio della Pagina

Casteddaia
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 24/02/2008 : 21:22:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Casteddaia Invia a Casteddaia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie per il consiglio,io uso sempre rimedi naturali,questo mi mancava prendo nota
Lella







  Firma di Casteddaia 
Domani è un'altro giorno

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 1405  ~  Membro dal: 13/04/2006  ~  Ultima visita: 25/04/2011 Torna all'inizio della Pagina

sarrabus72
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 25/02/2008 : 12:33:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sarrabus72 Invia a sarrabus72 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Pensavo che il Crescione fosse quella verdurina che cresce da quei semini marroncini ..... che qui usano anche per fare decorazioni di Pasqua e che il Martuzzu fosse altro ... in effetti dalla foto é altro .... ma da come scrivete dovrebbe essere lo stesso ? Oppure c´e ne sono di diverse tipologie ??






  Firma di sarrabus72 

Valle di Oddoene

Dorgali (NU)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna



 Regione Estero  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Germania  ~  Messaggi: 7371  ~  Membro dal: 06/09/2006  ~  Ultima visita: 07/03/2015 Torna all'inizio della Pagina

loulunes
Salottino
Utente Medio



Inserito il - 25/02/2008 : 16:26:11  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Ciao Sarrabus, per rispondere alla tua domanda.......il Nasturtium officinale è presente su tutto il territorio Italiano e in Corsica. Esiste una specie chiamata N. microphyllum, molto simile al primo ma con fioritura tardiva, questa è però presente solo in Piemonte e Lombardia. Non esistono altre tipologie!








 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 244  ~  Membro dal: 19/04/2006  ~  Ultima visita: 03/11/2008 Torna all'inizio della Pagina

Ichnos
Salottino
Utente Attivo



Inserito il - 29/02/2008 : 22:32:54  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ichnos Invia a Ichnos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
avete mai provato a fare un insalatina col crescione condita solamente con dell olio di oliva,e sale?
assaggiare x credere
ops....a ortueri si chiama nastruzzu
mario







Modificato da - Ichnos in data 29/02/2008 22:34:19

  Firma di Ichnos 
Si fidi a modu de ti ke furare komente Paride a s ermosa Elena

 Regione Estero  ~ Città: berlino  ~  Messaggi: 606  ~  Membro dal: 29/10/2007  ~  Ultima visita: 15/12/2013 Torna all'inizio della Pagina

Sandro Renato Garau

Nuovo Utente


Inserito il - 23/11/2008 : 18:36:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Sandro Renato Garau Invia a Sandro Renato Garau un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
su matuzzu aveva anche un nome protosardo del tipo GRUSPINI, che a voi risulti?
Sandro Renato






 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Guspini  ~  Messaggi: 26  ~  Membro dal: 30/08/2007  ~  Ultima visita: 15/01/2010 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000