Forum Sardegna - Casadinas e candelaus
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: A Orani (Nuoro) si tesseva una singolare stoffa con ordito di lino e canapa e trama di lana nera di pecora, mediante una tecnica ,diversa da quella dell'orbace, che dava una superficie lucida e quasi iridescente. Il tessuto era utilizzato per la gonna nuziale e festiva ed era detto ISCARRAMAGNU , con termine che deriva dal bizantino " scaramanion" riferito a preziosi abiti di corte. La medesima stoffa si ritrova in costumi popolari spagnoli.



 Tutti i Forum
 Gastronomia sarda
 Dolci e frutta
 Casadinas e candelaus
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 4

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 03/04/2007 : 17:25:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
bakys se metti anche la ricetta oltre alle foto,
possiamo fare il confronto e vedere se si tratta
dello stesso prodotto:

_________________________________________________
... vegno del loco ove tornar disio




 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15406  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 23/10/2020 Torna all'inizio della Pagina

carol
Salottino
Utente Master



Inserito il - 03/04/2007 : 17:33:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di carol Invia a carol un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
penso che le casadinas siano intese quelle di ricotta mentre le pardulas si fanno solo di formaggio?..........boooooooHHHHH




 Regione Sardegna  ~ Città: nuoro città  ~  Messaggi: 2237  ~  Membro dal: 25/08/2006  ~  Ultima visita: 21/03/2013 Torna all'inizio della Pagina

Bakis
Salottino
Utente Attivo



Inserito il - 03/04/2007 : 17:38:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bakis Invia a Bakis un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La regia mi corregge non sono casadinas ma riccotelle
Ingredienti per 1kg di ricotta
5 uova,2 intieri 3 tuorli
100g di farina
120g di zucchero
Arance e limone gratuggiati
1 lievito vanigliato
Strutto





Città: Alghero  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 03/11/2006  ~  Ultima visita: 25/07/2015 Torna all'inizio della Pagina

ziama
Salottino
Utente Maestro


AmBASCIUatrice in USA



Inserito il - 03/04/2007 : 17:39:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ziama Invia a ziama un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
tratto da www.zafferanozaf.it/ricette/pardulas.htm


Pardulas

Nel periodo pasquale le formaggelle, in sardo pardulas, sono in Sardegna il dolce offerto in tutte le famiglie agli ospiti. Possono essere a base di formaggio, le più apprezzate, od a base di ricotta, più delicate e leggere.

Ingredienti:

1 kg di formaggio fresco o di ricotta

1 kg di farina

250 g di zucchero

4 uova

1 buccia d'arancia ed 1 di limone grattugiate

un pizzico di zafferano

un cucchiaio di strutto

sale q.b.

miele e diavoletti per decorare

Preparazione:
Predisporre il ripieno miscelando in una terrina il formaggio fresco grattugiato, un uovo intero, 3 rossi d'uovo, la buccia di limone e quella d'arancia, lo zafferano, lo zucchero e circa 200 g di farina.
Lavorare il tutto sino ad ottenere un composto ben amalgamato ed omogeneo.
Mettere da parte e far riposare.
Preparare la sfoglia, impastando il resto della farina (circa 800 g) con acqua tiepida, continuare la lavorazione aggiungendo gradualmente i 3 albumi rimasti, lo strutto ed un pizzico di sale.
Quando la pasta è morbida ed elastica, tirarla in sfoglie sottili e ritagliarla in dischi grandi quanto un piattino da caffé (circa 10 cm).
Mettere su ogni disco di pasta una pallina di ripieno (poco più grande di una noce), rialzare e ondulare l'orlo della sfoglia e chiuderlo intorno al ripieno con dei pizzichi in modo da dare ad ogni pardula la giusta forma.
Spolverizzare una teglia con farina ed adagiarvi sopra le formaggelle.
Cuocerle a forno caldo, fuoco moderato (circa 175o), per circa 30 minuti sin quando sono dorate.
Lasciarle sfreddare.
Ungerle con miele intiepidito e decorare con i diavoletti (confettini multicolori), detti in sardo tragèa.





 Regione Estero  ~ Città: new york  ~  Messaggi: 9847  ~  Membro dal: 12/12/2006  ~  Ultima visita: 30/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 03/04/2007 : 17:44:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
carol ha scritto:

penso che le casadinas siano intese quelle di ricotta mentre le pardulas si fanno solo di formaggio?..........boooooooHHHHH
In trexenta is parduls si fanno con la ricotta o col formaggio fresco.


_________________________________________________
... vegno del loco ove tornar disio




 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15406  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 23/10/2020 Torna all'inizio della Pagina

Bakis
Salottino
Utente Attivo



Inserito il - 03/04/2007 : 17:46:12  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bakis Invia a Bakis un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ziama...1kg di farina??????? Tutto quello zucchero???????? La tua mi sembra all'americana..........




Città: Alghero  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 03/11/2006  ~  Ultima visita: 25/07/2015 Torna all'inizio della Pagina

ziama
Salottino
Utente Maestro


AmBASCIUatrice in USA



Inserito il - 03/04/2007 : 17:50:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ziama Invia a ziama un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bakis ha scritto:

Ziama...1kg di farina??????? Tutto quello zucchero???????? La tua mi sembra all'americana..........


ho trovato la ricetta su quel sito che ho postato in alto .....e ita ti depu nai!!





 Regione Estero  ~ Città: new york  ~  Messaggi: 9847  ~  Membro dal: 12/12/2006  ~  Ultima visita: 30/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

ziama
Salottino
Utente Maestro


AmBASCIUatrice in USA



Inserito il - 03/04/2007 : 17:56:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ziama Invia a ziama un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ho trovato pure questo on line...carino carino...


PARDULAS

Pardulas, non è una località segreta inventata da Omero, dove Enea e Didone consumarono il loro amore, ma semplicemente una dolcezza Sarda, una ricetta dalle mille capacità da far invidia a tutti i filtri d'amore, tant'è che Omero, omettendo la sua storia si è scordato di narrare che Enea, spinto dai venti di Maestrale, naufragò nelle spiagge del Poetto... Un antico e nobile giornalaio cagliaritano dell'epoca, di nome Fill'e preri, che passava col suo pacco di "odissee della sera" sotto braccio, diretto al porto... vide Enea in uno stagno di lacrime che implorava gli Dei... fill'e preri, tontu tontu, per paura che gli bagnasse le odissee della sera, gli diede una Pardula borbottando "ma custu maccu fill'e bag... m' insciundi tottu su campidanu" Enea sollevò il capo e riconoscendolo esclamò <ohh fill'e preri!!! tu qui!!!> la risposta fu immediata <su c..n'e mamma rua!!!> Enea capì che era meglio starsi zitti e mangiò "sa Pardula", fu così che smise di piangere, scordandosi di Didone, di Omero, dell'Iliade e dell'Odissea... abbracciò fill'e preri e vissero felici e contenti in su pont'e sa scaffa... Questo sconosciuto particolare storico, è solo per significarvi quanto sono buone "is pardulas" e non per intaccare la fantasia di Omero o accusarlo di omissione storica...

(Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone è puramente casuale)

INGREDIENTI


1) Ricotta o formaggio fresco... 500 gr.

2) Scorza di limone... 1 limone

3) Scorza d'arancia... 1 arancia

4) Uova... 2

5) Zucchero... 2 cucchiai colmi

6) Semola fine... 2 cucchiai rasi

7) Zafferano... tanto da insaporire l'impasto

8) Semola fine... 200 gr.

9) Strutto... 30 gr.


PREPARAZIONE

Se decidete di farle con formaggio fresco, dovete grattugiarlo... ma procediamo con la preparazione con la ricotta... Schiacciare ben bene la ricotta... aggiungete le scorze di limone e dell'arancia, le uova, lo zafferano, lo zucchero e i due cucchiai di semola... ora che abbiate voglia o no, mescolate bene il tutto, fino a che non vi sembra un bell'impasto uniforme nel colore... Ora preparate la pasta per farne delle sfoglie fini, vi ricordate come si fa?... no?... uff ok lo riscrivo... prendete la semola, quei famosi 200 grammi e vi aggiungete lo strutto e un po di acqua salata tiepida e impastate... dopo che l'avete ben lavorata e vi sembra pronta per fare le sfoglie... si fanno le sfoglie sottili!!! come per i seadas, con una forma tonda fare dischetti da circa 10 centimetri... fatti i dischetti? ok! ora con un cucchiaio da cucina e non da caserma militare... prendete un cucchiaio di impasto e lo mettete al centro di ciascun dischetto.. quando avete terminato... prendete i bordi del dischetto e con due dita di ciascuna mano create dei piccoli spigoli unendo angoli di pasta... come per creare una stella con al centro l'impasto e come contenitore la pasta contratta a stella... ora prendete una teglia... spolverate sul fondo della farina... mettere is pardulas nella teglia... mettere al forno con fuoco moderato... lasciare cuocere fino a quando sono abbondantemente dorate... ora se non volete che si brucino levatele dal forno!!! e cospargete la parte superiore di zucchero semolato... oppure di zucchero a velo.

M'in ci scappa s'arriusu a pensai cument'eis a fai... arrazz'e macchimini su miu a si o'nai sa rizetta... ma compraindas a che zia mia giai cottas!!!


NOTA DI REDAZIONE: ho copiato ed incollato il tutto..la storiella non e' mia e neppure la ricetta o le procedure....pero' il modo di parlare mi ricorda tanto CAMPIDANO...che ci manca davvero tanto sul forum!!!








 Regione Estero  ~ Città: new york  ~  Messaggi: 9847  ~  Membro dal: 12/12/2006  ~  Ultima visita: 30/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Bakis
Salottino
Utente Attivo



Inserito il - 03/04/2007 : 17:56:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bakis Invia a Bakis un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La ricetta che ho proposto l’ha acquisita cosi com’è mia moglie dalla madre che a sua volta….è vecchia non so quanto ma tutt’ora funzionante.
Piuttosto non so come fartele recapitare, oltreoceano, in tempo per pasqua…non dirmi con un charter!!!!!!!!





Città: Alghero  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 03/11/2006  ~  Ultima visita: 25/07/2015 Torna all'inizio della Pagina

ziama
Salottino
Utente Maestro


AmBASCIUatrice in USA



Inserito il - 03/04/2007 : 18:00:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ziama Invia a ziama un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bakis ha scritto:

La ricetta che ho proposto l’ha acquisita cosi com’è mia moglie dalla madre che a sua volta….è vecchia non so quanto ma tutt’ora funzionante.
Piuttosto non so come fartele recapitare, oltreoceano, in tempo per pasqua…non dirmi con un charter!!!!!!!!



ho trovato pure la variante che usa la semola invece che la farina...ma tu manda quelle che vuoi , di ricotta, di formaggio, con la semola, con la farina.....deu pinnigu tottu...via charter, via posta, via posta elettronica, se vuoi le puoi legare sulla schiena e fartela a nuoto...per me non c'e' problema!!!





 Regione Estero  ~ Città: new york  ~  Messaggi: 9847  ~  Membro dal: 12/12/2006  ~  Ultima visita: 30/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

afabica
Salottino
Utente Master

Manuse de Oru



Inserito il - 03/04/2007 : 19:19:27  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di afabica Invia a afabica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ragazzi se avete intenzione di provare a farle ricordate questo particolare , che nessuno dice perchè è scontato per chi le ha sempre fatte, la ricotta possibilmente mista 50% vaccina e 50% ovina, prenderla due giorni prima e metterla ad asciugare in un colapasta tenendola dentro il frigo, deve perdere tutto il siero. questo per evitare di mettere molta farina nell'impasto del ripieno e per evitare che dopo cotte si "abbassino".


________________________
http://www.coquinaria.it/


DEU SEU "very" sarda





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: selargius  ~  Messaggi: 2189  ~  Membro dal: 04/10/2006  ~  Ultima visita: 03/07/2020 Torna all'inizio della Pagina

Agresti

Moderatore




Inserito il - 10/04/2007 : 14:08:45  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Agresti Invia a Agresti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Queste sono le mie pardule, fatte con ricotta vaccina...
del tutto simile alla ricetta inserita da Ziama
l'impasto




_______________________________________________________________________________

***LIBRIDISARDEGNA***




 Regione Sardegna  ~ Città: Sarda seu ! I'm Sardinien! Ich bin Sardisch!  ~  Messaggi: 7963  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 15/07/2010 Torna all'inizio della Pagina

Agresti

Moderatore




Inserito il - 10/04/2007 : 14:12:28  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Agresti Invia a Agresti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Prima e...

... dopo la cottura


_______________________________________________________________________________

***LIBRIDISARDEGNA***




 Regione Sardegna  ~ Città: Sarda seu ! I'm Sardinien! Ich bin Sardisch!  ~  Messaggi: 7963  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 15/07/2010 Torna all'inizio della Pagina

Ela

Moderatore




Inserito il - 10/04/2007 : 15:02:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ela Invia a Ela un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Agresti ha scritto:

Prima e...

... dopo la cottura


_______________________________________________________________________________

***LIBRIDISARDEGNA***
Che buone Agresti....sai che sono in assoluto i miei dolci preferiti!!!!! Poi ti sono venuti anche molto belli....brava!!!!



Mezus terra senza pane, que terra senza justitia




 Regione Marche  ~ Prov.: Cagliari  ~  Messaggi: 6439  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 03/07/2020 Torna all'inizio della Pagina

afabica
Salottino
Utente Master

Manuse de Oru



Inserito il - 10/04/2007 : 17:19:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di afabica Invia a afabica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
bellissime agresti......
ottu pitzicorrus....a mei ndi essinti setti

________________________
http://www.coquinaria.it/


DEU SEU "very" sarda





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: selargius  ~  Messaggi: 2189  ~  Membro dal: 04/10/2006  ~  Ultima visita: 03/07/2020 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000