Forum Sardegna - filet di bosa
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: IL TRENINO VERDE è un piccolo treno turistico che attraversa le zone più selvagge della Sardegna. Viaggia per luoghi dove la natura è ancora intatta, foreste e laghi, coste e siti archeologici. Viaggierai su eleganti carrozze d'epoca per raggiungere le piccole stazioni di fine Ottocento.



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Arte in Sardegna
 filet di bosa
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 8

Asinella80
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 23/09/2008 : 13:20:45  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Asinella80 Invia a Asinella80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mamma mia, itte battaria a leggere tottu chi azzisi iscrittu in saldu...







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Bonorva  ~  Messaggi: 4651  ~  Membro dal: 07/01/2008  ~  Ultima visita: 16/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

UtBlocc

Utente Bloccato



Inserito il - 23/09/2008 : 14:00:35  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Asinella80 ha scritto:

Mamma mia, itte battaria a leggere tottu chi azzisi iscrittu in saldu...


Impara...






  Firma di UtBlocc 
6169

 Regione Liguria  ~ Prov.: Genova  ~ Città: genova  ~  Messaggi: -1  ~  Membro dal: 08/06/2007  ~  Ultima visita: 07/05/2009 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 23/09/2008 : 23:17:28  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Questo è un copriletto matrimoniale (letto a due piazze) fatto da mia moglie quando eravamo fidanzati (con l’aiuto della madre, naturalmente!)


Copriletto, con i classici disegni sardi antichi: sa paonessa, s’alvure ‘e sa pruna, s’ ischalzoffa, su ballu tundu (ai bordi), sa greca, ecc ecc..
Da notare anche la densità dei ricami nella rete. Mis. cm 230 x 210, escluse le "frange".
Turritano






Modificato da - Turritano in data 23/09/2008 23:22:17

  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Barbaricina

Moderatore


Jana Ojos-de-Luche



Inserito il - 24/09/2008 : 05:23:22  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Barbaricina Invia a Barbaricina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

è una vera opera d'arte la lavorazione a filet ... questo copriletto, così ricco di ricami, non ha sicuramente prezzo, un valore inestimabile ... sopratutto pensando al tempo che ci vuole...

complimenti vivissimi alle mani che l'hanno creato ...

una domanda (se è già stato detto, mi è sfuggito)...
che tipo di filo si usa, come quello per il lavoro all'uncinetto (fine), o è tutt'altro materiale????








Modificato da - Barbaricina in data 24/09/2008 05:41:19

  Firma di Barbaricina 

S'Ena 'e Thomes / Dorgali (NU)
...un altro meraviglioso angolo di Sardegna


 Regione Piemonte  ~ Città: Domodossola  ~  Messaggi: 9893  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 15/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

Asinella80
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 24/09/2008 : 09:22:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Asinella80 Invia a Asinella80 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Complimenti Turritano a tua moglie...







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Bonorva  ~  Messaggi: 4651  ~  Membro dal: 07/01/2008  ~  Ultima visita: 16/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 24/09/2008 : 10:30:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
turritano . quel copriletto è un " corpus" delle antiche decorazioni,,, tua moglie e tua suocera hanno scartato tutti i modernismi... spero che lo usiate (con attenzione ) e ve lo godiate senza tenerlo "conservato"... qualcuno parla di prezzi.. si può valutare in vile danaro il risultato di tanta dedizione e amore??? abberu,, non b'at dinari de lu pagare!!1






 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 24/09/2008 : 18:07:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie Barbaricina, grazie Asinella, grazie Babborcu, da parte di mia moglie.
Un lato del copriletto

Il bordo del copriletto, con le frange. Visibile sa paonessa, s’alvure e sa pruna, sa greca, su ballu tundu, s’ischalzoffa, e altri segni antichissimi che hanno un significato tradizionale come, per esempio la doppia spirale, simbolo dell’infinito.
Turritano






  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 24/09/2008 : 20:03:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barbaricina ha scritto:


è una vera opera d'arte la lavorazione a filet ... questo copriletto, così ricco di ricami, non ha sicuramente prezzo, un valore inestimabile ... sopratutto pensando al tempo che ci vuole...

complimenti vivissimi alle mani che l'hanno creato ...

una domanda (se è già stato detto, mi è sfuggito)...
che tipo di filo si usa, come quello per il lavoro all'uncinetto (fine), o è tutt'altro materiale????

Quel copriletto è fatto con filo di lino "colore crudo", oggi molto difficile da trovare. Il lino attuale è notevolmente diverso (modhe modhe, lenu lenu, per dirla alla sarda) Si può usare anche il cotone, ma è molto meno pregiato. Il lavoro è stato molto lungo: solo per fare la rete, mia moglie (allora principiante) ha impiegato circa due anni...
Turritano






Modificato da - Turritano in data 24/09/2008 20:07:00

  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Barbaricina

Moderatore


Jana Ojos-de-Luche



Inserito il - 24/09/2008 : 20:15:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Barbaricina Invia a Barbaricina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

grazie delle info Turri ....

riguardo tutti i lavori postati.... ma il copriletto è veramente speciale....
sicuramente fatto con un filato come descritto da te .... (modhe modhe), non sarebbe così ricco e unico...
è un tipo di lavoro che mi ha sempre incuriosito , e poter vedere come si svolge la lavorazione sarebbe una bella esperienza ...

scusa le domande... ma la curiosità e forte ..

vuoi dire che (prendo come esempio il copriletto) si prepara la rete per tutta la grandezza del copriletto???
si lavora in un unico pezzo ..... o non ho capito niente ????






  Firma di Barbaricina 

S'Ena 'e Thomes / Dorgali (NU)
...un altro meraviglioso angolo di Sardegna


 Regione Piemonte  ~ Città: Domodossola  ~  Messaggi: 9893  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 15/04/2017 Torna all'inizio della Pagina

Incantos
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 24/09/2008 : 21:39:46  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Incantos Invia a Incantos un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Che spettacolo Turritano!! Tutti quei bellissimi disegni fitti fitti...quanto ci avranno impiegato??






  Firma di Incantos 

La Giara

Gesturi (Mc)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Liguria  ~  Messaggi: 4160  ~  Membro dal: 05/10/2007  ~  Ultima visita: 15/02/2016 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 24/09/2008 : 21:40:35  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barbaricina ha scritto:


....... (modhe modhe), non sarebbe così ricco e unico...
è un tipo di lavoro che mi ha sempre incuriosito , e poter vedere come si svolge la lavorazione sarebbe una bella esperienza ...

scusa le domande... ma la curiosità e forte ..

vuoi dire che (prendo come esempio il copriletto) si prepara la rete per tutta la grandezza del copriletto???
si lavora in un unico pezzo ..... o non ho capito niente ????

Rispondo con piacere, naturalmente con la indispensabile consulenza di mia moglie (che poi vi manderà la parcella a casa!).
La rete (“sa randa”) è un lavoro a parte, si fa con la spola e il ferretto. Va sempre aumentando finché si vuole (in teoria potrebbe essere grande anche parecchi metri, lavoro lungo e monotono) che poi si intelaia e si ricama. Si fa con filo di cotone sottile (come quello per uncinetto), i ricami con filo di lino o di cotone un po’ meno sottile di quello della rete. I ricami in lino, come detto altre volte, sono più pregiati.
Una volta intelaiata, nella rete si può fare un unico ricamo con ago da filet (come un copriletto, tende, copricuscini ecc.), oppure diversi pezzi: per esempio centrini più o meno grandi come quelli postati, quindi si rifiniscono i bordi e si tagliano dalla rete. Il lavoro è fatto! La difficoltà, oltre alla manualità e alla tecnica, consiste nei vari punti che si adoperano per i disegni e soprattutto nei passaggi tra un disegno e l’altro.
Turritano


La rete in lavorazione



la rete poggiata con spola e ferro



rete nel telaio con vari centrini. Si può notare la rete arrotolata sul lato inferiore, segno che è ben più grande del telaio.






Modificato da - Turritano in data 24/09/2008 21:47:42

  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 25/09/2008 : 10:27:48  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
turrità.. complimenti!!! spieghi bene!!! anche le immagini sono didattiche... credo che spieghino bene
vediamo un po' se riesco a integrare.... la ricamatrice tradizionale raramente inventa le decorazioni,, attinge ad un repertorio che copia da altri manufatti più vecchi o da disegni su carta quadrettata.. tuttalpiù modifia, semplifica o arricchisce le "mustras" è questo il nome dei moduli 2sa mustra de su ballu , sa mustra de s'iscarzoffa ecc.. e le combina fra loro secondo il suo gusto adattandolsi allo spazio della rete... il lavoro procede accostando piccoli moduli,, quadrati e rettangoli riempiti a punto rammendo o tela ,,, e parti filiformi sia rettilineee che moderatamente curvilinee.. da noi ( a ittiri9 dove si usava sino a tempi non antichissimi il pabaglione, letto a baldacchino a cui erano destinate le randas di filet, i diversi interventi si chiamano bancu, perra, farrancas, caragolos... ( ho conosciuto l'ultima ricamatrice9 ... ma penso che la moglie di turritano, che vive direttamente su lauru osincu, possa essere più precisa in proposito,,, fra la teoria e la pratica... cari saluti







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 25/09/2008 : 16:16:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
il copriletto della moglie di turritano è un manufatto difficile da fare, non solo per le ore lavoro, pazienza,perizia che richiedono i singoli motivi, ma perchè cosi' grande deve essere studiato e progettato in tutte le sue parti... per esempio porre motivo centrale perfettamenteal centro, far girare le cornici ad angolo retto e simmetricamente senza errori... se , come immagino, non si disponeva di un" cartone" con disegno completo e non si è copiato perfettamente un altro copriletto,, combinando fra loro piccoli disegni su carta..mih chi est diffizile mih!!






 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

fiorella

Nuovo Utente


Inserito il - 25/09/2008 : 17:00:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di fiorella Invia a fiorella un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh!!! che dire di piu?
Quanta bravura, pazienza, passione e amore in questi lavori!
Preservare queste tradizioni è una cosa meravigliosa. Finche' ci sono le mogli di Turritano, Peppeluisipala e altre, il passato diventa futuro e non perdiamo la nostra identità.
Mi viene da ridere (o da piangere), quando qualche nostro conterraneo (e nessuno di voi dica di non conoscerne perchè non ci credo) va nel continente e dopo un paio di mesi ritorna e parla con l'accento romano, toscano, milanese, genovese ecc. che mischiato alla tipica cadenza nostrana diventa ridicolo. Vogliono nascondere le loro origini, si vergognano della loro sardità: Secondo voi, PERCHE?
Fiorella






 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 19  ~  Membro dal: 07/02/2008  ~  Ultima visita: 23/12/2009 Torna all'inizio della Pagina

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 25/09/2008 : 17:15:04  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
si fanno la plastica alle corde vocali perchè si vergognano delle loro origini come certi giapponesi dei loro occhi a mandorla
o dopo molto tempo passato fuori, perchè è naturale imitare le inflessioni che si sentono di continuo
... un mio compaesano emigrato da tantissimo in america, ritornò non ricordando più l'italiano,, ma parlava il sardo con accento inglese... : è difficile da rendere... owh!! comencte ehistas???

ritornando al filet... e lavori analoghi a parte amore e dedizione oggi, nel mondo attuaule è difficile che una ragazza si sieda, raccolta, per molte ore a fare un lavoro di pazienza... che aumcuno le ha detto che è rozzo e fuori moda, che nessuno le insegna e del quale ignora i significati,,, ma conosco due giovanissime,, e ce ne saranno altre, che lo sanno fare... se questo lavoro fosse promosso, reso importante, e perchè no? remunerato nel suo giusto valore,, forse non sarebbe così...







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 8 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000