Forum Sardegna - Olio frittura e ambiente
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Il copricapo del costume femminile di gala di Sennori ( Sassari) è costituito da ben quattro elementi sapientemente accostati e modellati.
Il primo elemento e "su tucchè ", che stringe le chiome nascondendole quasi del tutto; il secondo e' un fazzoletto di seta, detto" mucaloru de sa luisina ";il terzo e' un sottogola di pizzo (" su elu"); l'ultimo e più visibile e' "su biccu", un telo di cotone o lino ricamato a sfilato e a traforo, inamidato e piegato in maniera particolare con il ferro da stiro. Alcuni studiosi ritengono la caratteristica acconciatura di derivazione monacale.



 Tutti i Forum
 Gastronomia sarda
 Chiacchiere in Cucina
 Olio frittura e ambiente
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 3

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 26/05/2008 : 18:00:35  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cliccate il link postato da Afabica...
Pare che dei ragazzi in Sardegna abbiano percorso chilometri e chilometri sostituendo il gasolio con l'olio usato per la frittura...
Ma alla fine della giornata il motore della macchina chissa' com'era!!








  Firma di Nuragica 

Chiesa San Mauro - Monte Corona

Gesico (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15401  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 29/01/2018 Torna all'inizio della Pagina

annika

Nuovo Utente


Inserito il - 26/05/2008 : 18:29:32  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Nuragica ha scritto:

Cliccate il link postato da Afabica...
Pare che dei ragazzi in Sardegna abbiano percorso chilometri e chilometri sostituendo il gasolio con l'olio usato per la frittura...
Ma alla fine della giornata il motore della macchina chissa' com'era!!


Gia' ..... sono ancora da stabilire..gli eventuali vantaggi e svantaggi.......
in effetti bisognerebbe modificare alcuni componenti dell'auto....
e verificare che quest'olio non risulti ancora piu' inquinante..del gasolio..
pero' l'iniziativa e' lodevole....(ben vengano nuove idee).

Per quanto riguarda la raccolta differenziata degli olii...in Italia...
(attualmente) c'e' l'obbligo dello smaltimento solo per meccanici,distributori di carburante e similari.....l'olio sostituito,viene immenso in bidoni metallici......che vengono periodicamente ritirati..
Sinceramente pero' non so' che fine facciano.....

p.s. io non friggo maiiiiiiiiiii......








Modificato da - annika in data 26/05/2008 18:31:04

  Firma di annika 
"I confini ? esistono eccome !!! " Nei miei viaggi ne' ho incontrati molti..e stanno tutti nella mente degli uomini. (Lizard)

 Regione Estero  ~ Città: Sirbony  ~  Messaggi: -20  ~  Membro dal: 21/06/2007  ~  Ultima visita: 26/06/2008 Torna all'inizio della Pagina

cedro del Libano
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 26/05/2008 : 18:49:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cedro del Libano Invia a cedro del Libano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nuragica ha scritto:

cedro del Libano ha scritto:

l'olio fritto si puo' usare per produrre energia.

basterebbe mettere qualche bidone nelle strade e il problema sarebbe risolto.


In che modo Cedro??

Spiega spiega.. interessante questa cosa..



come avviene la lavorazione dovrei fare una ricerca ,qui comunque fanno la raccolta sopratutto quello dei ristoranti che ne producono a ettolitri,
dopo che lo trasformano miscelandolo con qualcosa ottengono una specie di gasolio di olio vegetale che viene usato per i veicoli agricoli.
per i privati in qualche paese ci sono i bidoni dove tu lo puoi portare oppure vai nei centri di raccolta.

coltivano per lo stesso scopo anche la colza dalla quale ottengono un olio che si puo' usare in cucina,ma la maggior parte lo trasformano per uso agricolo.

in alcune fattorie usano anche il letame delle mucche per produrre gas.
nonostante ci sia il nucleare hanno sviluppato molte forme di energia altrnativa,molti tetti sopratutto quelli delle stalle sono fatti con i pannelli solari.
Il consumo di energia per uso casilngo e molto elevato le case dove si usa il gas sono molto rare,si usa energia elettrica anhe per cucinare,nonostante cio il prezzo é minimo,facendo i calcoli io con tre amere spendo piu' o meno 50 ,60 euro al mese









  Firma di cedro del Libano 
____________


«Occhio per occhio... e il mondo diventa cieco.» (Ghandi)



 Regione Estero  ~ Città: l'isola che non c'è  ~  Messaggi: 3587  ~  Membro dal: 17/10/2006  ~  Ultima visita: 14/11/2009 Torna all'inizio della Pagina

cedro del Libano
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 26/05/2008 : 18:59:47  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cedro del Libano Invia a cedro del Libano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Usare olio vegetale puro come carburante in Italia è illegale se non vengono corrisposte le accise. Infatti, la legge italiana prevede una sanzione amministrativa per chi evade l'accisa sui carburanti: il decreto legislativo n. 504 del 26 ottobre 1995, il Testo Unico in materia di accise, all'art. 40 prevede:

"è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa dal doppio al decuplo dell'imposta evasa, non inferiore in ogni caso a euro 7.746, chiunque: ...omissis... destina ad usi soggetti ad imposta od a maggiore imposta prodotti esenti o ammessi ad aliquote agevolate".
Pertanto chi dovesse essere colto sul fatto dalla Guardia di Finanza mentre versa olio vegetale non gravato da accise nel serbatoio, sarebbe indubbiamente punito e sanzionato.

Il problema consiste nel fatto che le accise vanno corrisposte all'erario da parte del produttore, e non dall'acquirente del prodotto; Questo comporta l'impossibilità di fare rifornimento in modo legale fino al momento in cui non esista un produttore d'olio che decida di pagare le accise per fornire a i suoi clienti l'olio vegetale correttamente tassato.

Il problema sussiste in virtù del fatto che la vigente normativa non prevede la tassazione per il consumo di prodotti in base alla loro composizione chimica, bensi in base all'uso. Pertanto, un olio vegetale utilizzato in luogo del gasolio è soggetto ad imposta al pari del gasolio. L'aliquota esatta applicata si calcola in base al rapporto tra il potere calorifico dell'olio utilizzato e quello del gasolio.




non ci posso credere guardate cosa ho trovato,accidenti quanta burocrazia in questa povera Italia.

Mi sembra di aver capito che vengono modificati i motori in modo che si possa usare l'olio puro che viene esterificato.
il procedimento forse é solo questo

non ricordo bene ,ma mi sembra che un estere viene ottenuto da un grasso piu' un alcol forse aromatico.
Non mi ricordo piu' mi tocca fare una ricerca.









  Firma di cedro del Libano 
____________


«Occhio per occhio... e il mondo diventa cieco.» (Ghandi)



 Regione Estero  ~ Città: l'isola che non c'è  ~  Messaggi: 3587  ~  Membro dal: 17/10/2006  ~  Ultima visita: 14/11/2009 Torna all'inizio della Pagina

cedro del Libano
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 26/05/2008 : 19:07:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cedro del Libano Invia a cedro del Libano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://it.wikipedia.org/wiki/Olio_(carburante)




per chi vuole saperne di piu' qui c'é qualcosa



Ieri alla televisione ho sentito che nel Nord Italia stanno coltivando il Miscanto,una pianta che assorbe l'inquinamento,poi la usano per ottenere energia,
Tutti gli inquinanti assorbiti dalla pianta vengono poi trasformati in oli,

Queste iniziative dovrebbero essere incoraggiate,purtroppo gli Italiani siamo un poco lenti ,passiamo il tempo a litigare per ogni cosa

invece di usare le nostre energie per studiare e mettere in pratica la ricerca.










  Firma di cedro del Libano 
____________


«Occhio per occhio... e il mondo diventa cieco.» (Ghandi)



 Regione Estero  ~ Città: l'isola che non c'è  ~  Messaggi: 3587  ~  Membro dal: 17/10/2006  ~  Ultima visita: 14/11/2009 Torna all'inizio della Pagina

alamar34
Salottino
Utente Master



Inserito il - 27/05/2008 : 09:26:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alamar34 Invia a alamar34 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
cedro del Libano ha scritto:

come avviene la lavorazione dovrei fare una ricerca ,qui comunque fanno la raccolta sopratutto quello dei ristoranti che ne producono a ettolitri,
dopo che lo trasformano miscelandolo con qualcosa ottengono una specie di gasolio di olio vegetale che viene usato per i veicoli agricoli.
per i privati in qualche paese ci sono i bidoni dove tu lo puoi portare oppure vai nei centri di raccolta.

coltivano per lo stesso scopo anche la colza dalla quale ottengono un olio che si puo' usare in cucina,ma la maggior parte lo trasformano per uso agricolo.

in alcune fattorie usano anche il letame delle mucche per produrre gas.
nonostante ci sia il nucleare hanno sviluppato molte forme di energia altrnativa,molti tetti sopratutto quelli delle stalle sono fatti con i pannelli solari.
Il consumo di energia per uso casilngo e molto elevato le case dove si usa il gas sono molto rare,si usa energia elettrica anhe per cucinare,nonostante cio il prezzo é minimo,facendo i calcoli io con tre amere spendo piu' o meno 50 ,60 euro al mese


A riguardo ho trovato questo: http://www.bluminipower.it/biomassa.htm...impianti di biodigestione anaerobica del refluo animale (siano essi capi bovini, suini o equini) e la trasformazione di questa sostanza organica ad alto contenuto energetico in gas di origine biologica (biogas), la cui frazione combustibile è costituita essenzialmente da gas metano.

L'impianto utilizza quindi il gas così prodotto per alimentare un motore cogenerativo che produce energia elettrica e calore. L'energia elettrica viene utilizzata per i consumi dell'Allevamento e la quota in eccesso venduta alla Rete ad un prezzo definito per Legge...










  Firma di alamar34 

Capo Caccia

Alghero (SS)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: Salò  ~  Messaggi: 2743  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 08/04/2013 Torna all'inizio della Pagina

rosmery

Utente Attivo


Inserito il - 27/05/2008 : 12:45:48  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rosmery Invia a rosmery un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tutto quello che ha detto sin d'ora Cedro mi fà pensare a una sola cosa....CME SIAMO INDIETRO NOI ANCORA!!!!!!
Ma vi rendete conto????
Si può ottenere energià dall'olio,dagli escrementi.....e noi siamo ancora così ad impazzire per come eliminare l'immondezza......

Quindi a quanto dice la normativa,uno se vuole fare bene,e non inquinare non lo può fare,quindi per lo stato noi dobbiamo solo inquinare altrimenti ci arrestano.....????? BELLA LEGGE........

Comunque tornando all'olio di frittura....veramnete noi non sappiamo dove buttarlo........mea culpa...io l'ho sempre buttato nel lavandino...ero convinta che tanto poi il depuratore puliva tutto!!!!!
Allora grazie delle info...provvederò....emmm....ma come ???Dove posso buttarlo????








 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: oristano  ~  Messaggi: 729  ~  Membro dal: 08/11/2007  ~  Ultima visita: 04/04/2009 Torna all'inizio della Pagina

alamar34
Salottino
Utente Master



Inserito il - 27/05/2008 : 12:53:35  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alamar34 Invia a alamar34 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Prova a chiedere nell'isola ecologica del tuo paese se lo raccolgono...devo chiedere anche io...








  Firma di alamar34 

Capo Caccia

Alghero (SS)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: Salò  ~  Messaggi: 2743  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 08/04/2013 Torna all'inizio della Pagina

rosmery

Utente Attivo


Inserito il - 27/05/2008 : 13:11:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rosmery Invia a rosmery un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
EHHHHHHHH cos'è l'isola ecologica?????Qui mi sà che l'unica isola è la Sardegna.........non penso ci sia una cosa così.......







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: oristano  ~  Messaggi: 729  ~  Membro dal: 08/11/2007  ~  Ultima visita: 04/04/2009 Torna all'inizio della Pagina

alamar34
Salottino
Utente Master



Inserito il - 27/05/2008 : 14:09:12  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alamar34 Invia a alamar34 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non avete nel vostro comune un centro di raccolta dove potete portare voi stessi (quando non è il comune a venire porta a porta) i rifiuti differenziati?
Dove portate lavatrici, ferri vecchi, forni, elettrodomestici ecc ecc quando li volete buttare?









  Firma di alamar34 

Capo Caccia

Alghero (SS)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: Salò  ~  Messaggi: 2743  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 08/04/2013 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 28/05/2008 : 20:29:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie delle belle informazioni Cedro.. sei sempre preparatissima..
Ero al corrente del fatto che l'uso puro degli oli vegetali puri come carburante fosse proibito ma non sapevo che le sanzioni da pagare fossero cosi' alte..
E in comunque i casi.. non sarebbe un po' costoso farne uso?? A meno che appunto non si tratti degli oli gia' usati in cucina e quindi da scartare..
Ottima l'idea della coltivazione del Miscanto, ma chissa' quando diventera' una realta' attuabile..

Riguardo la raccolta degli oli fritti manco a Milano ,pur essendo una grossa metropli , dove si fa una raccolta differenziata al 70% si son mai posti il problema in questione.








  Firma di Nuragica 

Chiesa San Mauro - Monte Corona

Gesico (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15401  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 29/01/2018 Torna all'inizio della Pagina

alamar34
Salottino
Utente Master



Inserito il - 29/05/2008 : 09:17:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alamar34 Invia a alamar34 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
L'importante comunque è per chi ne fa un uso limitato (uso domestico e non alberghiero o dei ristoranti) è di non buttarlo nel lavandino o nel wc ma piuttosto di chiuderlo in un vasetto e buttarlo in battumiera se non ci son altri modi migliori per smaltirlo. Quello che dice Nuragica è giustissimo.










  Firma di alamar34 

Capo Caccia

Alghero (SS)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: Salò  ~  Messaggi: 2743  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 08/04/2013 Torna all'inizio della Pagina

cedro del Libano
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 29/05/2008 : 12:28:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cedro del Libano Invia a cedro del Libano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nuragica ha scritto:

Grazie delle belle informazioni Cedro.. sei sempre preparatissima..
Ero al corrente del fatto che l'uso puro degli oli vegetali puri come carburante fosse proibito ma non sapevo che le sanzioni da pagare fossero cosi' alte..
E in comunque i casi.. non sarebbe un po' costoso farne uso?? A meno che appunto non si tratti degli oli gia' usati in cucina e quindi da scartare..
Ottima l'idea della coltivazione del Miscanto, ma chissa' quando diventera' una realta' attuabile..

Riguardo la raccolta degli oli fritti manco a Milano ,pur essendo una grossa metropli , dove si fa una raccolta differenziata al 70% si son mai posti il problema in questione.



Grazie del preparatissima,ma mi aiuto spesso con delle ricerche.

non credo che l'uso degli oli vegetali sia troppo costoso,senz'altro molto meno di quello del petrolio.
D'altronde si tratta solo di coltivare la materia prima e poi macinare i semi.
Ho visto un piccolo documentario Su National Geografc e la cosa si svolge prorio cosi'.Modificando poi il motore del veicolo é tutto fatto.
Credo che con gli arnesi giusti lo puo' fare qualunque privato.
E che i Monopoli ...li ficcano dappertutto e quindi la speas sono solo le tasse.
Oggi non siamo piu' padroni neanche del nostro Orticello e questo purtroppo scoraggia molto









  Firma di cedro del Libano 
____________


«Occhio per occhio... e il mondo diventa cieco.» (Ghandi)



 Regione Estero  ~ Città: l'isola che non c'è  ~  Messaggi: 3587  ~  Membro dal: 17/10/2006  ~  Ultima visita: 14/11/2009 Torna all'inizio della Pagina

cuccurada

Nuovo Utente


Inserito il - 14/07/2008 : 12:53:44  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cuccurada Invia a cuccurada un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Da noi la raccolta differenziata si fa da più di due anni...
E questo include anche la raccolta degli oli usati. sono stati installati due contenitori, uno per gli oli vegetali, e l'altro per gli oli minerali usati.
Però mi chiedo spesso quanti degli abitanti in paese facciano la differenziazione... (tanta gente ha l'abitudine di buttare l'olio usato nel lavandino...)








 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 24  ~  Membro dal: 07/07/2008  ~  Ultima visita: 03/09/2010 Torna all'inizio della Pagina

Janahome
Salottino
Utente Attivo



Inserito il - 17/07/2008 : 00:06:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Janahome Invia a Janahome un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mai buttato l'olio usato nel lavandino:
il grasso ostruisce i tubi e x liberarli devi utilizzare prodotti chimici
che i tubi li corrodono...
Non lo getto neppure nel water o nello scarico (tipo tombino),
sò che inquina troppo.
Da me non raccolgono l'olio usato, purtroppo,
tengo sempre un vasetto o una bottiglia,
l'olio finisce al fuoco del caminetto d'inverno (molto comodo!)
o nella spazzatura, ma mai nello scarico!
Mi capita di friggere: alla ratatouille con la friggitrice non ci rinuncio
friggo la carne, poco, o le polpette, o le patate,
i fiori di zucca in questo periodo sono il massimo!
d'inverno i carciofi in pastella
senza esagerare... l'importante è sempre non fare mai bruciare l'olio mentre si frigge:
quello sì che è dannoso per il cibo!

L'olio di colza è aumentato di costo tantissimo da quando viene usato
per le autovetture,
il problema è che se non si utilizza bene
l'olio inquina + dei normali carburanti!











  Firma di Janahome 
^:^Jana
http://www.janahome.com

 Regione Sardegna  ~ Città: Santu Idu  ~  Messaggi: 506  ~  Membro dal: 29/04/2008  ~  Ultima visita: 03/08/2012 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000