Forum Sardegna - Lingua sarda
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Perda Liana è il più conosciuto e il più alto fra i tacchi calcarei d'Ogliastra, raggiunge i 1293 metri slm si trova in territorio di Gairo ma è più facilmente raggiungibile partendo da Seui. Dai suoi piedi un panorama mozzafiato a 360°.



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Lingua Sarda
 Lingua sarda
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 8

santobevitore

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:05:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di santobevitore Invia a santobevitore un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
robur.q ha scritto:

a me invece interessa questo:

Essendo il sottoscritto un sociolinguista, se permetti, mi fido più delle inchieste ufficiali del governo catalano piuttosto che delle impressioni di un turista. Sai com'è!


Non posso biasimarti, credo che anche io farei lo stesso! Tuttavia mi sono permesso di scrivere perchè non sono stato in Catalogna da semplice turista che ha afferrato qualche stralcio di conversazione per strada o nei locali. Ho vissuto con catalani (non a Barcellona in verità), in una dimensione di quotidianità, cosa diversa, rispetto ad un soggiorno turistico, credo. E comunque è vero, la mia è solo un'impressione alla fine!
Comunque, mi piacerebbe che continuaste (o forse continuassimo, entro i miei limiti) questa discussione che è interessante e aiuta chi, come me, vorrebbe farsi un'opinione seria a riguardo.
Saluti




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Cabras  ~  Messaggi: 443  ~  Membro dal: 25/08/2008  ~  Ultima visita: 20/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:08:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

fatemi capire...il logudorese per tutti va bene (LSU) o un logudorese appena arrangiau (LSC) e il campidanese invece manco morti...

allora ho/abbiamo ragione! qualcuno è così fissato con un campanilismo osceno da "il vero sardo è il logudorese" che farebbe di tutto (menzogne, carognate, diffamazione...) pur di imporlo a tutti!



L' errore è partire dal presupposto che nell' ambito linguistico sardo esistano soltanto logudorese e campidanese quando è evidente che non è così.
Nel caso in cui tu sia convinto del contrario ti sfido a dimostrarlo, indicando con precisione quali siano le isoglosse che definiscono le due supposte varianti, sperando che non siano le stesse che compaiono in "Arrègulas", ulteriore conferma dell' esistenza di più di due varianti.



hemmm...si parla di letteratura scritta...quindi, le isoglosse non servono a niente...e in letteratura, dizionari, grammatiche, esistono DUE varietà...non si parla di una lingua che non ha mai avuto uno scritto e quindi si usano le isoglosse per codificare! eh eh...

mi dispiace, la tua sfida è andata a vuoto, visto che parliamo di cose diverse...


Ma assolutamente no, la codifica del campidanese semplicemente NON E' MAI ESISTITA.
Del resto, se non fosse stato così che bisogno ci sarebbe stato di costruire a tavolino le Arrègulas (tutt' altro che univoche)?





non è mai esistita...il fatto che tu non conosca la letteratura sarda non vuol dire che non esista, basta che vada in libreria e faccia un po' di spesa

poi, il fatto di costruire a tavolino, guarda che non stai parlando di LSC, ma di una norma standardizzata da secoli, il campidanese...
a te non piace? vabbè, me/ce ne faremo una ragione! eh eh eh




 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 12/05/2010 : 22:11:17  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

fatemi capire...il logudorese per tutti va bene (LSU) o un logudorese appena arrangiau (LSC) e il campidanese invece manco morti...

allora ho/abbiamo ragione! qualcuno è così fissato con un campanilismo osceno da "il vero sardo è il logudorese" che farebbe di tutto (menzogne, carognate, diffamazione...) pur di imporlo a tutti!



L' errore è partire dal presupposto che nell' ambito linguistico sardo esistano soltanto logudorese e campidanese quando è evidente che non è così.
Nel caso in cui tu sia convinto del contrario ti sfido a dimostrarlo, indicando con precisione quali siano le isoglosse che definiscono le due supposte varianti, sperando che non siano le stesse che compaiono in "Arrègulas", ulteriore conferma dell' esistenza di più di due varianti.



hemmm...si parla di letteratura scritta...quindi, le isoglosse non servono a niente...e in letteratura, dizionari, grammatiche, esistono DUE varietà...non si parla di una lingua che non ha mai avuto uno scritto e quindi si usano le isoglosse per codificare! eh eh...

mi dispiace, la tua sfida è andata a vuoto, visto che parliamo di cose diverse...


Ma assolutamente no, la codifica del campidanese semplicemente NON E' MAI ESISTITA.
Del resto, se non fosse stato così che bisogno ci sarebbe stato di costruire a tavolino le Arrègulas (tutt' altro che univoche)?




su questo non sono d'accordo: esiste una tradizione letteraria consolidata, ed anche una varietà diastratica consolidata, anche se in via di estinzione




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:14:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
robur.q ha scritto:

storicamente il bokmal è danese come parlato in Norvegia: questo vuol dire!!
vuol dire che è una lingua che non è nata in Norvegia, ma che li si è sviluppata
l'italiano regionale sardo lo definiresti "sardo"? dal punto di vista storico no! che poi sia "sardo" perchè ormai appartiene alla cultura sarda, allora possiamo chiamarlo "sardo" se vuoi.
non spaventarti, non è il caso
se poi le lingue scandinave hanno un'alto livello di intercomprensione reciproca non è colpa mia!


allora, partiamo dal fatto che le 3 lingue scandinave sono estremamente simili e si sono distanziate da pochissimo...essendo stata la norvegia sotto il dominio danese, a livelli alti si usava un danese alto che poi una volta raggiunta l'indipendenza è tornato ad essere "norvegese", questo non lo spiegano mai bene le differenze sono pochissime fra danese-norvegese e svedese, con un minimo di cambiamenti si passa da una lingua all'altra...

ma oggi la definizione chiara è: Norsk (nynorsk+bokmal)




Modificato da - Perdixeddu in data 12/05/2010 22:15:27

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:16:47  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
robur.q ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

fatemi capire...il logudorese per tutti va bene (LSU) o un logudorese appena arrangiau (LSC) e il campidanese invece manco morti...

allora ho/abbiamo ragione! qualcuno è così fissato con un campanilismo osceno da "il vero sardo è il logudorese" che farebbe di tutto (menzogne, carognate, diffamazione...) pur di imporlo a tutti!



L' errore è partire dal presupposto che nell' ambito linguistico sardo esistano soltanto logudorese e campidanese quando è evidente che non è così.
Nel caso in cui tu sia convinto del contrario ti sfido a dimostrarlo, indicando con precisione quali siano le isoglosse che definiscono le due supposte varianti, sperando che non siano le stesse che compaiono in "Arrègulas", ulteriore conferma dell' esistenza di più di due varianti.



hemmm...si parla di letteratura scritta...quindi, le isoglosse non servono a niente...e in letteratura, dizionari, grammatiche, esistono DUE varietà...non si parla di una lingua che non ha mai avuto uno scritto e quindi si usano le isoglosse per codificare! eh eh...

mi dispiace, la tua sfida è andata a vuoto, visto che parliamo di cose diverse...


Ma assolutamente no, la codifica del campidanese semplicemente NON E' MAI ESISTITA.
Del resto, se non fosse stato così che bisogno ci sarebbe stato di costruire a tavolino le Arrègulas (tutt' altro che univoche)?




su questo non sono d'accordo: esiste una tradizione letteraria consolidata, ed anche una varietà diastratica consolidata, anche se in via di estinzione


ma infatti...ma basta sfogliare lo Spano per vederlo, codificazione da secoli...sole? SOLI...




 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 12/05/2010 : 22:17:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
santobevitore ha scritto:

robur.q ha scritto:

a me invece interessa questo:

Essendo il sottoscritto un sociolinguista, se permetti, mi fido più delle inchieste ufficiali del governo catalano piuttosto che delle impressioni di un turista. Sai com'è!


Non posso biasimarti, credo che anche io farei lo stesso! Tuttavia mi sono permesso di scrivere perchè non sono stato in Catalogna da semplice turista che ha afferrato qualche stralcio di conversazione per strada o nei locali. Ho vissuto con catalani (non a Barcellona in verità), in una dimensione di quotidianità, cosa diversa, rispetto ad un soggiorno turistico, credo. E comunque è vero, la mia è solo un'impressione alla fine!
Comunque, mi piacerebbe che continuaste (o forse continuassimo, entro i miei limiti) questa discussione che è interessante e aiuta chi, come me, vorrebbe farsi un'opinione seria a riguardo.
Saluti

bada bene Santo: il catalano ha invertito la china, e la maggior parte dei catalani lo cansidera la propria lingua di identificazione, e ora la usano spesso, soprattutto nelle occasioni formali, nelle scritte (lo sapevi che un privato non può mettere un annuncio solo in spagnolo perchè viene multato?); la lingua è vivissima certo, più di quanto non lo fosse 30 anni fa, ma è sempre sul filo del rasoio, e l'opinione pubblica sta anche mostrando segni di stanchezza per una politica linguistica troppo....aggressiva!




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 12/05/2010 : 22:19:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixeddu ha scritto:

robur.q ha scritto:

storicamente il bokmal è danese come parlato in Norvegia: questo vuol dire!!
vuol dire che è una lingua che non è nata in Norvegia, ma che li si è sviluppata
l'italiano regionale sardo lo definiresti "sardo"? dal punto di vista storico no! che poi sia "sardo" perchè ormai appartiene alla cultura sarda, allora possiamo chiamarlo "sardo" se vuoi.
non spaventarti, non è il caso
se poi le lingue scandinave hanno un'alto livello di intercomprensione reciproca non è colpa mia!


allora, partiamo dal fatto che le 3 lingue scandinave sono estremamente simili e si sono distanziate da pochissimo...essendo stata la norvegia sotto il dominio danese, a livelli alti si usava un danese alto che poi una volta raggiunta l'indipendenza è tornato ad essere "norvegese", questo non lo spiegano mai bene le differenze sono pochissime fra danese-norvegese e svedese, con un minimo di cambiamenti si passa da una lingua all'altra...

ma oggi la definizione chiara è: Norsk (nynorsk+bokmal)

ora ci intendiamo meglio




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:26:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
robur.q ha scritto:

santobevitore ha scritto:

robur.q ha scritto:

a me invece interessa questo:

Essendo il sottoscritto un sociolinguista, se permetti, mi fido più delle inchieste ufficiali del governo catalano piuttosto che delle impressioni di un turista. Sai com'è!


Non posso biasimarti, credo che anche io farei lo stesso! Tuttavia mi sono permesso di scrivere perchè non sono stato in Catalogna da semplice turista che ha afferrato qualche stralcio di conversazione per strada o nei locali. Ho vissuto con catalani (non a Barcellona in verità), in una dimensione di quotidianità, cosa diversa, rispetto ad un soggiorno turistico, credo. E comunque è vero, la mia è solo un'impressione alla fine!
Comunque, mi piacerebbe che continuaste (o forse continuassimo, entro i miei limiti) questa discussione che è interessante e aiuta chi, come me, vorrebbe farsi un'opinione seria a riguardo.
Saluti

bada bene Santo: il catalano ha invertito la china, e la maggior parte dei catalani lo cansidera la propria lingua di identificazione, e ora la usano spesso, soprattutto nelle occasioni formali, nelle scritte (lo sapevi che un privato non può mettere un annuncio solo in spagnolo perchè viene multato?); la lingua è vivissima certo, più di quanto non lo fosse 30 anni fa, ma è sempre sul filo del rasoio, e l'opinione pubblica sta anche mostrando segni di stanchezza per una politica linguistica troppo....aggressiva!



ahhhh se la metti così, è tutta un'altra storia! io i contatti catalani li ho per motivi politici (sono indipendentista) e per questioni linguistiche (è un modello al quale mi ispiro...), non da turista in vena di ubriachezza nella rambla...eh eh
mi sembrava un po' strano affermare che nessuno o quasi parlasse il catalano!




 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Donovan
Salottino
Utente Medio



Inserito il - 12/05/2010 : 22:28:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Donovan Invia a Donovan un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixeddu ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

fatemi capire...il logudorese per tutti va bene (LSU) o un logudorese appena arrangiau (LSC) e il campidanese invece manco morti...

allora ho/abbiamo ragione! qualcuno è così fissato con un campanilismo osceno da "il vero sardo è il logudorese" che farebbe di tutto (menzogne, carognate, diffamazione...) pur di imporlo a tutti!



L' errore è partire dal presupposto che nell' ambito linguistico sardo esistano soltanto logudorese e campidanese quando è evidente che non è così.
Nel caso in cui tu sia convinto del contrario ti sfido a dimostrarlo, indicando con precisione quali siano le isoglosse che definiscono le due supposte varianti, sperando che non siano le stesse che compaiono in "Arrègulas", ulteriore conferma dell' esistenza di più di due varianti.



hemmm...si parla di letteratura scritta...quindi, le isoglosse non servono a niente...e in letteratura, dizionari, grammatiche, esistono DUE varietà...non si parla di una lingua che non ha mai avuto uno scritto e quindi si usano le isoglosse per codificare! eh eh...

mi dispiace, la tua sfida è andata a vuoto, visto che parliamo di cose diverse...


Ma assolutamente no, la codifica del campidanese semplicemente NON E' MAI ESISTITA.
Del resto, se non fosse stato così che bisogno ci sarebbe stato di costruire a tavolino le Arrègulas (tutt' altro che univoche)?





non è mai esistita...il fatto che tu non conosca la letteratura sarda non vuol dire che non esista, basta che vada in libreria e faccia un po' di spesa

poi, il fatto di costruire a tavolino, guarda che non stai parlando di LSC, ma di una norma standardizzata da secoli, il campidanese...
a te non piace? vabbè, me/ce ne faremo una ragione! eh eh eh


Bene, finalmente si scopre che secoli prima delle mitologiche "Arrègulas" esisteva una standardizzazione del campidanese. Ancora non ho capito a cosa sia servita la pubblicazione delle stesse, a questo punto l' ipotesi più probabile è che a qualcuno piaccia lavorare inutilmente.

Domanda: dove posso trovare il volume con la normalizzazione del "Campidanese" precedente la costruzione a tavolino delle "Arrègulas"? Giuro che, nel caso esistesse, domattina mi precipiterò in libreria ad acquistarla pagando 10 volte tanto il valore del volume...


Lasciando da parte scherzi e fesserie di vario tipo, citiamo un testimone insospettabile, certamente non affetto dalla sindrome del colonialismo logudoresucentrico"

Al termine di questo breve excursus, si deve dare una risposta negativa alla domanda: esiste una grafiatradizionale? La grafia usata dai vari autori nel corso dei secoli è infatti pesantemente condizionatadalle grafie delle lingue di volta in volta «ufficiali» nella nostra isola.La nazione dominante impone alla nazione dominata non soltanto la sua lingua, ma anche quandoconsente al popolo sottomesso di usare la sua lingua, lo condiziona ad adoperare il lessico e la grafiadella lingua dominante. La grafia attualmente usata dai più, come si è visto, non è altro che la grafiaitaliana, introdotta dai piemontesi negli ultimi anni del Settecento attraverso gli scritti di intellettuali.

Antonio Lepori


http://www.comitau.org/Mangaras/gra...pidanese.pdf





Modificato da - Donovan in data 12/05/2010 22:29:53

  Firma di Donovan 
"I sardi a mio parere deciderebbero meglio
se fossero indipendenti all'interno di una comunità
europea ma anche mediterranea"

Fabrizio De Andrè

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 362  ~  Membro dal: 10/11/2007  ~  Ultima visita: 24/02/2011 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:34:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

Donovan ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

fatemi capire...il logudorese per tutti va bene (LSU) o un logudorese appena arrangiau (LSC) e il campidanese invece manco morti...

allora ho/abbiamo ragione! qualcuno è così fissato con un campanilismo osceno da "il vero sardo è il logudorese" che farebbe di tutto (menzogne, carognate, diffamazione...) pur di imporlo a tutti!



L' errore è partire dal presupposto che nell' ambito linguistico sardo esistano soltanto logudorese e campidanese quando è evidente che non è così.
Nel caso in cui tu sia convinto del contrario ti sfido a dimostrarlo, indicando con precisione quali siano le isoglosse che definiscono le due supposte varianti, sperando che non siano le stesse che compaiono in "Arrègulas", ulteriore conferma dell' esistenza di più di due varianti.



hemmm...si parla di letteratura scritta...quindi, le isoglosse non servono a niente...e in letteratura, dizionari, grammatiche, esistono DUE varietà...non si parla di una lingua che non ha mai avuto uno scritto e quindi si usano le isoglosse per codificare! eh eh...

mi dispiace, la tua sfida è andata a vuoto, visto che parliamo di cose diverse...


Ma assolutamente no, la codifica del campidanese semplicemente NON E' MAI ESISTITA.
Del resto, se non fosse stato così che bisogno ci sarebbe stato di costruire a tavolino le Arrègulas (tutt' altro che univoche)?





non è mai esistita...il fatto che tu non conosca la letteratura sarda non vuol dire che non esista, basta che vada in libreria e faccia un po' di spesa

poi, il fatto di costruire a tavolino, guarda che non stai parlando di LSC, ma di una norma standardizzata da secoli, il campidanese...
a te non piace? vabbè, me/ce ne faremo una ragione! eh eh eh


Bene, finalmente si scopre che secoli prima delle mitologiche "Arrègulas" esisteva una standardizzazione del campidanese. Ancora non ho capito a cosa sia servita la pubblicazione delle stesse, a questo punto l' ipotesi più probabile è che a qualcuno piaccia lavorare inutilmente.

Domanda: dove posso trovare il volume con la normalizzazione del "Campidanese" precedente la costruzione a tavolino delle "Arrègulas"? Giuro che, nel caso esistesse, domattina mi precipiterò in libreria ad acquistarla pagando 10 volte tanto il valore del volume...


Lasciando da parte scherzi e fesserie di vario tipo, citiamo un testimone insospettabile, certamente non affetto dalla sindrome del colonialismo logudoresucentrico"

Al termine di questo breve excursus, si deve dare una risposta negativa alla domanda: esiste una grafiatradizionale? La grafia usata dai vari autori nel corso dei secoli è infatti pesantemente condizionatadalle grafie delle lingue di volta in volta «ufficiali» nella nostra isola.La nazione dominante impone alla nazione dominata non soltanto la sua lingua, ma anche quandoconsente al popolo sottomesso di usare la sua lingua, lo condiziona ad adoperare il lessico e la grafiadella lingua dominante. La grafia attualmente usata dai più, come si è visto, non è altro che la grafiaitaliana, introdotta dai piemontesi negli ultimi anni del Settecento attraverso gli scritti di intellettuali.

Antonio Lepori


http://www.comitau.org/Mangaras/gra...pidanese.pdf


come al solito confondi le cose nel tuo estremo tentativo di prenderti la rivincita su di me...eh eh

la scrittura di Arrègulas è servita perchè serve un testo unico con tutte le regole disponibili per diventare norma ufficiale...o forse pensi che si potevano fare le fotocopie di decine di testi? ma dai per favore...

cosa vuoi dimostrare con quello che ha detto Antoni? ha perfettametne ragione...quindi? credi che ti dia ragione? se si, allora per l'ennesima volta dimostri di non sapere cosa sia un sistema ortografico...eh eh

cerchi testi dove il campidanese letterario è ben spiegato? ello ellus, grammatica meridionale di Rossi, grammatica di antonio lepori etc etc etc...vocabolario spano, puddu, lepori, rubattu...etc etc...domani spenderai una marea di soldi! ah ah ah ah




 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Su foristeri

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:36:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Su foristeri Invia a Su foristeri un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
robur.q ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:

robur.q ha scritto:

storicamente il bokmal è danese come parlato in Norvegia: questo vuol dire!!
vuol dire che è una lingua che non è nata in Norvegia, ma che li si è sviluppata
l'italiano regionale sardo lo definiresti "sardo"? dal punto di vista storico no! che poi sia "sardo" perchè ormai appartiene alla cultura sarda, allora possiamo chiamarlo "sardo" se vuoi.
non spaventarti, non è il caso
se poi le lingue scandinave hanno un'alto livello di intercomprensione reciproca non è colpa mia!


allora, partiamo dal fatto che le 3 lingue scandinave sono estremamente simili e si sono distanziate da pochissimo...essendo stata la norvegia sotto il dominio danese, a livelli alti si usava un danese alto che poi una volta raggiunta l'indipendenza è tornato ad essere "norvegese", questo non lo spiegano mai bene le differenze sono pochissime fra danese-norvegese e svedese, con un minimo di cambiamenti si passa da una lingua all'altra...

ma oggi la definizione chiara è: Norsk (nynorsk+bokmal)

ora ci intendiamo meglio


Jei snakker ikke norsk.

Ecco cosa mi è restato del mio norvegese dopo due anni di vita in quel paese nei primi anni 80 !

Avevo trovato anche un sardo e con la moglie guardavano spesso i canali svedesi...

E vero : l'intercomprensibilità è molto alta.




Modificato da - Su foristeri in data 12/05/2010 22:37:48

 Regione Estero  ~ Città: Parigi  ~  Messaggi: 226  ~  Membro dal: 15/01/2010  ~  Ultima visita: 12/12/2019 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 12/05/2010 : 22:37:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixeddu ha scritto:

robur.q ha scritto:

santobevitore ha scritto:

robur.q ha scritto:

a me invece interessa questo:

Essendo il sottoscritto un sociolinguista, se permetti, mi fido più delle inchieste ufficiali del governo catalano piuttosto che delle impressioni di un turista. Sai com'è!


Non posso biasimarti, credo che anche io farei lo stesso! Tuttavia mi sono permesso di scrivere perchè non sono stato in Catalogna da semplice turista che ha afferrato qualche stralcio di conversazione per strada o nei locali. Ho vissuto con catalani (non a Barcellona in verità), in una dimensione di quotidianità, cosa diversa, rispetto ad un soggiorno turistico, credo. E comunque è vero, la mia è solo un'impressione alla fine!
Comunque, mi piacerebbe che continuaste (o forse continuassimo, entro i miei limiti) questa discussione che è interessante e aiuta chi, come me, vorrebbe farsi un'opinione seria a riguardo.
Saluti

bada bene Santo: il catalano ha invertito la china, e la maggior parte dei catalani lo cansidera la propria lingua di identificazione, e ora la usano spesso, soprattutto nelle occasioni formali, nelle scritte (lo sapevi che un privato non può mettere un annuncio solo in spagnolo perchè viene multato?); la lingua è vivissima certo, più di quanto non lo fosse 30 anni fa, ma è sempre sul filo del rasoio, e l'opinione pubblica sta anche mostrando segni di stanchezza per una politica linguistica troppo....aggressiva!



ahhhh se la metti così, è tutta un'altra storia! io i contatti catalani li ho per motivi politici (sono indipendentista) e per questioni linguistiche (è un modello al quale mi ispiro...), non da turista in vena di ubriachezza nella rambla...eh eh
mi sembrava un po' strano affermare che nessuno o quasi parlasse il catalano!

le inchieste mostrano innanzitutto una differenza sostanziale tra l'area metropolitana di Barcellona e le altre province.
A Girona o Tarragona la situazione è molto differente!
Tuttavia ovunque la prima lingua abituale è ancora lo spagnolo, e anzi, la percentuale sta aumentando. Anche per l'immigrazione ma non solo.
Sembra che, una volta raggiunta la padronanza e la sicurezza della lingua di identificazione, poi, nell'uso quotidiano, prevalga l'uso della maggior lingua di comunicazione.
Se segui la politica locale, avrai notato che i partiti indipendentisti o quelli semplicemente "catalani" hanno iniziato un trend gradatamente calante; in Catalogna come nei paesi Baschi.




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 12/05/2010 : 22:43:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixè hai dimenticato la grammatica del Porru: 1811 se non erro



 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 12/05/2010 : 22:46:00  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixeddu ha scritto:

Turritano ha scritto:

Duncas, pro aer una limba ufitziale in Sardinia, devimus ischrier e faedhare totu in campidanesu?
Bos lu naro in thatharesu: "già ni magni!"

Pro Su Foristeri: finzas a como cussa chi s' est dissotziada dae s'impritu de sa LSC est sceti sa provincia de Cagliari. Est a narrer ki at ad imbarare a sa sola
Brighende brighende no s'andat a logu
Turritanu
PS: "sceti" est campidanese, e mi piaghet


no est berus...sa provìntzia de su campidanu de mesu imperat su campidanesu, comenti a totu su cabu de giossu...aristanis, aicetotu, totu is biddas campidanesas imperant su campidanesu...eh eh...pìtziat???
bincit sa bariedadi imperada in is tzitadis, no in is biddixeddas!

Tzertu, impritant su Campidanesu comente a susu impritant su Logudoresu, ma no si sunt dissotziados dae s'impritu ufitziale de sa LSC
Turritano




  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 12/05/2010 : 22:49:34  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
robur.q ha scritto:

Perdixè hai dimenticato la grammatica del Porru: 1811 se non erro


e di tante altre eh eh...




 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 8 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000