Forum Sardegna - Per non dimenticare....
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: La Sardegna è anche, tradizione, canto, ballo, musica e poesia......
Il canto a chitarra o gara a chitarra è uno dei bellissimi canti tradizionali della Sardegna, dove il suono della chitarra e fisarmonica si unisce per accompagnare le voci de is'cantadorisi che si esibiscono a gara nelle piazze Isolane.



 Tutti i Forum
 Varie dalla Sardegna
 Altro
 Per non dimenticare....
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 4

maria
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 27/01/2010 : 09:01:51  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maria Invia a maria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mamma mia che dire
Io sono andata al campo di Breendonk(Belgio)
Che tristezza e che brividi quando si e la dentro io essendo solo visitatrice m'immaggino la povera gente ch'era li









  Firma di maria 

Redentore - Monte Ortobene

Nuoro

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Estero  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Belgio  ~  Messaggi: 9256  ~  Membro dal: 21/04/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

Tizi
Salottino
Utente Virtuoso



Inserito il - 27/01/2010 : 09:12:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tizi Invia a Tizi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Flore hai ragione, tristezza, tanta rabbia e impotenza di fronte a una così immensa tragedia e a tutte le tragedie che ogni giorno si consumano in tutto il mondo, dice bene Cedro.....le cose cambiano ma è l'uomo che rimane uguale e continua a uccidere per che cosa? e in nome di che cosa? Religione, potere, denaro, è questo che si vuole a tutti costi raggiungere a discapito dei più "deboli", e non importa se a morire sono uomini, donne, bambini l'importante è raggiungere lo scopo......si terribile e disumano....assurdo.

Auschwitz (Francesco Guccini)

Son morto con altri cento
son morto ch'ero un bambino
passato per il camino
e adesso sono nel vento.
Ad Auschwitz c'era la neve
il fumo saliva lento
nel freddo giorno d'inverno
e adesso io sono nel vento.
Ad Auschwitz tante persone
ma un solo grande silenzio
che strano non riesco ancora
a sorridere qui nel vento.
Io chiedo come può l'uomo
uccidere un suo fratello
eppure siamo a milioni
in polvere qui nel vento.
E ancora tuona il cannone
e ancora non è contenta
di sangue la bestia umana
e ancora ci porta il vento.

Io chiedo quando sarà
che l'uomo potrà imparare
a vivere senza ammazzare
e il vento si poserà.









  Firma di Tizi 

Panorama

Villa Sant' Antonio (Or)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Villa S. Antonio/Orbassano  ~  Messaggi: 4942  ~  Membro dal: 10/09/2008  ~  Ultima visita: 18/03/2015 Torna all'inizio della Pagina

luca56

Utente Attivo


Inserito il - 27/01/2010 : 09:56:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di luca56 Invia a luca56 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' un giorno di tristezza per tutti e di vergogna per quelli che sapevano, potevano ed hanno lasciato fare !
Impegnamoci affinchè questo non possa succedere mai più !!!








  Firma di luca56 
Proverbio cinese
Lo sciocco ha mille certezze, il saggio non ne ha alcuna.

 Regione Lombardia  ~ Città: milano-alghero  ~  Messaggi: 852  ~  Membro dal: 20/04/2009  ~  Ultima visita: 15/05/2016 Torna all'inizio della Pagina

maurineddu

Nuovo Utente


Inserito il - 27/01/2010 : 10:05:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maurineddu Invia a maurineddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
con tutto il rispetto per gli ebrei sterminati nei lager,purtroppo,la tragedia dei loro cari non ha insegnato niente,e le immagini postate dall'amico,mostrano che gli israeliani stanno attuando con i palestinesi lo stesso trattamento







 Regione Piemonte  ~ Prov.: Torino  ~ Città: vigone  ~  Messaggi: 11  ~  Membro dal: 22/01/2010  ~  Ultima visita: 16/03/2011 Torna all'inizio della Pagina

errante
Salottino
Utente Senior


Inserito il - 27/01/2010 : 10:07:47  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di errante Invia a errante un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

(Primo Levi)
I sommersi e i salvati

Ci viene chiesto dai giovani, tanto più spesso e tanto insistentemente quanto più quel tempo si allontana, chi erano i nostri “aguzzini”. Il termine allude ai ex nostri custodi, alle SS, e a mio parere è improprio : fa pensare a individui distorti, nati male, sadici, affetti da vizio d’origine. Invece erano fatti della nostra stessa stoffa, erano esseri umani medi, mediamente intelligenti, mediamente malvagi: salvo eccezioni, non erano mostri, avevano il nostro viso, ma erano stati educati male. Erano in massima parte, gregari e funzionari rozzi e diligenti: alcuni fanaticamente convinti del verbo nazista, molti indifferenti, o paurosi di punizioni, o desiderosi di fare carriera, o troppo obbedienti. Tutti avevano subito la terrificante diseducazione fornita ed imposta dalla scuola quale era stata voluta da Hitler e dai suoi collaboratori, e completata poi dal Drill delle SS. A questa milizia parecchi avevano aderito per il prestigio che conferiva , per sua onnipotenza, o anche solo per sfuggire a difficoltà famigliari. Alcuni, pochissimi per verità, ebbero ripensamenti, chiesero il trasferimento al fronte, diedero cauti aiuti ai prigionieri,o scelsero il suicidio.

Sia ben chiaro che responsabili, in grado maggiore o minore. Erano tutti ma dev’essere altrettanto chiaro che dietro la loro responsabilità sta quella della grande maggioranza dei tedeschi, che hanno accettato all’inizio, per pigrizia mentale, per calcolo miope, per stupidità, per orgoglio nazionale, le “belle parole” del caporale Hitler . lo hanno seguito finché la fortuna e la mancanza di scrupoli lo hanno favorito, sono stati travolti dalla sua rovina, funestati da lutti, miseria e rimorsi, e riabilitati pochi anni dopo per uno spregiudicato gioco politico.










  Firma di errante 

I bastioni

Alghero (SS)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Estero  ~ Città: Thajngen  ~  Messaggi: 1322  ~  Membro dal: 22/12/2008  ~  Ultima visita: 09/11/2011 Torna all'inizio della Pagina

callas
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 27/01/2010 : 10:08:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di callas Invia a callas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
verissimo......
ma oggi solo preghiere..per ogni vittima...e nuova vittima della crudeltà umana!









  Firma di callas 

Golfo di Marinella

Porto Rotondo

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Liguria  ~ Città: bordighera (Im)Berchidda(Ot)  ~  Messaggi: 1422  ~  Membro dal: 05/07/2008  ~  Ultima visita: 22/12/2012 Torna all'inizio della Pagina

errante
Salottino
Utente Senior


Inserito il - 27/01/2010 : 10:58:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di errante Invia a errante un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Primo Levi
I sommersi e i salvati


È avvento, quindi può accadere di nuovo: questo è il nocciolo di quanto abbiamo da dire. In otto, densi capitoli Primo Levi torna sull'esperienza dei Lager nazisti per leggerla non come un fatto conchiuso, un evento imprevedibile e circoscritto, insomma un incidente della Storia, ma come una vicenda esemplare attraverso cui è possibile capire fin dove può giungere l’uomo nel ruolo del carnefice e in quello della vittima.

















  Firma di errante 

I bastioni

Alghero (SS)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Estero  ~ Città: Thajngen  ~  Messaggi: 1322  ~  Membro dal: 22/12/2008  ~  Ultima visita: 09/11/2011 Torna all'inizio della Pagina

rems62
Salottino
Utente Medio



Inserito il - 27/01/2010 : 11:15:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di rems62 Invia a rems62 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vi propongo un filmato, anche se in realta fatto di immagini in musica, preparato dagli alunni della scuola media G.Pascoli di Assemini con la supervisione del prof. Piero Collu. Ogni anno, in occasione della Giornata della Memoria, viene proiettato in aula magna insieme ad un film a tema (quest'anno "Il bambino con il pigiama a righe").
Mi sembra un ottimo sistema per ricordarsi di non dimenticare....









  Firma di rems62 

Spiaggia di Portu Tramatzu

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Assemini  ~  Messaggi: 272  ~  Membro dal: 11/09/2008  ~  Ultima visita: 26/07/2010 Torna all'inizio della Pagina

Nevathrad

Utente Maestro




Inserito il - 27/01/2010 : 18:02:06  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando

Rispondo a Flore, ma è come se in realtà rispondessi a tutti, visto il comune sentire... Se dal cuore di ogni altra persona al mondo salissero emozioni così forti quali quelle che tu hai provato e uscissero altrettante lacrime quante tu ne hai versato, non ci sarebbe più bisogno di altro...
Ma ancora purtroppo c'è molto da fare, molti non sanno e tanti fanno finta di non sapere. Loro sono morti in maniera atroce e per nessuna ragione sensata, se mai ci fosse una ragione sensata per essere uccisi...
Ecco perchè non si deve dimenticare...








  Firma di Nevathrad 

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 5815  ~  Membro dal: 13/10/2008  ~  Ultima visita: 05/04/2011 Torna all'inizio della Pagina

Flore
Salottino
Utente Master



Inserito il - 28/01/2010 : 08:30:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Flore Invia a Flore un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nevathrad ha scritto:


Rispondo a Flore, ma è come se in realtà rispondessi a tutti, visto il comune sentire... Se dal cuore di ogni altra persona al mondo salissero emozioni così forti quali quelle che tu hai provato e uscissero altrettante lacrime quante tu ne hai versato, non ci sarebbe più bisogno di altro...
Ma ancora purtroppo c'è molto da fare, molti non sanno e tanti fanno finta di non sapere. Loro sono morti in maniera atroce e per nessuna ragione sensata, se mai ci fosse una ragione sensata per essere uccisi...
Ecco perchè non si deve dimenticare...


E' stato davvero triste apprendere come il Museo della Memoria a Roma sia stato imbrattato di scritte antisemite e addirittura nella 'civilissima' Gran Bretagna sia stata cancellata ogni commemorazione dalle scuole....
Neva c'è davvero assai da fare.....









  Firma di Flore 
Grazia
Orsù, dunque.....

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Pavia  ~ Città: Vigevano  ~  Messaggi: 2930  ~  Membro dal: 14/01/2009  ~  Ultima visita: 10/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Nevathrad

Utente Maestro




Inserito il - 28/01/2010 : 11:58:00  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando

Perchè non rimanga solo una giornata unica in un anno, se potete, consiglio vivamente la visione di un film documentario unico nel suo genere in Italia, La memoria, di Ruggero Gabbai. Un documento irripetibile, la testimonianza di 90 italiani sopravvissuti ai lager di Auschwitz Birkenau. I loro racconti, le loro paure, gli incubi incancellabili... la devastazione delle loro famiglie, le sofferenze. Il documentario risale al 1997 e nel frattempo tra loro sono morte altre due donne.
Se volete si trova anche in vendita su ibs.it.
Cercate di vederlo, fatelo vedere ai vostri figli perchè sappiano, perchè sentano, perchè temo che dopo la morte degli ultimi sopravvissuti italiani (e non manca ormai molto, sono tutti anziani) la loro storia diventerà una pagina tra le tante degli orrori umani che non fanno più notizia.








  Firma di Nevathrad 

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 5815  ~  Membro dal: 13/10/2008  ~  Ultima visita: 05/04/2011 Torna all'inizio della Pagina

Flore
Salottino
Utente Master



Inserito il - 28/01/2010 : 17:17:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Flore Invia a Flore un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nevathrad ha scritto:


Perchè non rimanga solo una giornata unica in un anno, se potete, consiglio vivamente la visione di un film documentario unico nel suo genere in Italia, La memoria, di Ruggero Gabbai. Un documento irripetibile, la testimonianza di 90 italiani sopravvissuti ai lager di Auschwitz Birkenau. I loro racconti, le loro paure, gli incubi incancellabili... la devastazione delle loro famiglie, le sofferenze. Il documentario risale al 1997 e nel frattempo tra loro sono morte altre due donne.
Se volete si trova anche in vendita su ibs.it.
Cercate di vederlo, fatelo vedere ai vostri figli perchè sappiano, perchè sentano, perchè temo che dopo la morte degli ultimi sopravvissuti italiani (e non manca ormai molto, sono tutti anziani) la loro storia diventerà una pagina tra le tante degli orrori umani che non fanno più notizia.


Ce l'ho, e ve lo consiglio molto caldamente.









Modificato da - Flore in data 28/01/2010 17:18:12

  Firma di Flore 
Grazia
Orsù, dunque.....

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Pavia  ~ Città: Vigevano  ~  Messaggi: 2930  ~  Membro dal: 14/01/2009  ~  Ultima visita: 10/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Nevathrad

Utente Maestro




Inserito il - 28/01/2010 : 22:15:24  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Flore ha scritto:

Nevathrad ha scritto:


Perchè non rimanga solo una giornata unica in un anno, se potete, consiglio vivamente la visione di un film documentario unico nel suo genere in Italia, La memoria, di Ruggero Gabbai. Un documento irripetibile, la testimonianza di 90 italiani sopravvissuti ai lager di Auschwitz Birkenau. I loro racconti, le loro paure, gli incubi incancellabili... la devastazione delle loro famiglie, le sofferenze. Il documentario risale al 1997 e nel frattempo tra loro sono morte altre due donne.
Se volete si trova anche in vendita su ibs.it.
Cercate di vederlo, fatelo vedere ai vostri figli perchè sappiano, perchè sentano, perchè temo che dopo la morte degli ultimi sopravvissuti italiani (e non manca ormai molto, sono tutti anziani) la loro storia diventerà una pagina tra le tante degli orrori umani che non fanno più notizia.


Ce l'ho, e ve lo consiglio molto caldamente.










  Firma di Nevathrad 

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 5815  ~  Membro dal: 13/10/2008  ~  Ultima visita: 05/04/2011 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 29/01/2010 : 08:15:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
maurineddu ha scritto:

con tutto il rispetto per gli ebrei sterminati nei lager,purtroppo,la tragedia dei loro cari non ha insegnato niente,e le immagini postate dall'amico,mostrano che gli israeliani stanno attuando con i palestinesi lo stesso trattamento

Fare un parallelo tra l'olocausto e la guerra Israelo-Palestinese è semplicemente osceno;
scorretto mettere foto dei campi nazisti e del muro che divide Israele e Palestina, che ha funzioni ben diverse: non mi risulta che i Palestinesi muoiano di fame nè che ne sia programmato lo sterminio nelle camere a gas!!!
scorrettissimo mettere foto di bambini palestinesi ammazzati durante i combettimenti, e non mettere foto di bambini israeliani ammazzati in attentati vigliacchi a pullman, negozi, supermercati, ecc.
I morti innocenti sono tutti uguali, non ci sono morti di serie A e di serie B!








 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

Flore
Salottino
Utente Master



Inserito il - 29/01/2010 : 09:12:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Flore Invia a Flore un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
robur.q ha scritto:

maurineddu ha scritto:

con tutto il rispetto per gli ebrei sterminati nei lager,purtroppo,la tragedia dei loro cari non ha insegnato niente,e le immagini postate dall'amico,mostrano che gli israeliani stanno attuando con i palestinesi lo stesso trattamento

Fare un parallelo tra l'olocausto e la guerra Israelo-Palestinese è semplicemente osceno;
scorretto mettere foto dei campi nazisti e del muro che divide Israele e Palestina, che ha funzioni ben diverse: non mi risulta che i Palestinesi muoiano di fame nè che ne sia programmato lo sterminio nelle camere a gas!!!
scorrettissimo mettere foto di bambini palestinesi ammazzati durante i combettimenti, e non mettere foto di bambini israeliani ammazzati in attentati vigliacchi a pullman, negozi, supermercati, ecc.
I morti innocenti sono tutti uguali, non ci sono morti di serie A e di serie B!


Vorrei invitarvi alla calma. Concordo sul fatto che questo non sia il luogo nè la discussione per fare dei paragoni che anche secondo me non esisitono. Il dramma, perchè questo è, israelo palestinese andrebbe affrontato con la giusta conoscenza della storia e dei fatti e non sull'onda, purtroppo di una guerra infinita......









  Firma di Flore 
Grazia
Orsù, dunque.....

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Pavia  ~ Città: Vigevano  ~  Messaggi: 2930  ~  Membro dal: 14/01/2009  ~  Ultima visita: 10/07/2012 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000