Forum Sardegna - Grosso guaio a Tuvixeddu
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: La Sardegna non è solo mare…La Sardegna è anche…Stupendi percorsi di trekking, pareti per il free climbing, sentieri per mountain bike, per l’ equitazione…



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Archeologia in Sardegna
 Grosso guaio a Tuvixeddu
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 5

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 22/11/2009 : 20:22:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Forse andrò controcorrente, ma....
io da ragazzino andavo a Tuvixeddu a cercare conchiglie fossili e bossoli di proiettili della guerra, conosco discretamente la zona, e so che, sia pure nel totale abbandono, la parte più consistente della necropoli è sempre stata normativamente tutelata.
Che ci siano altre tombe sparse per Tuvixeddu e Tuvumannu è probabile anzi sicuro; ma..... ovunque scavi a Cagliari qualcosa di antico lo trovi, tombe di ogni epoca, tracce di urbanizzazioni vecchie di millenni, reperti di ogni tipo!
Ma Cagliari non è un deserto, è una grande città, capoluogo della Regione Autonoma, capitale storica dell'isola; non se ne può bloccare la crescita per ogni piccolo ritrovamento, sarebbe la paralisi!
I problemi di una città molto antica come Cagliari sono uguali a quelli di molte città europee; ma andate a vedere cosa fanno ad Atene: secondo voi non hanno fatto la metropolitana perchè hanno trovato di tutto scavando? l'hanno fatta eccome!!
Il passato è importantissimo, ma ancora più importante è il futuro!!!
Ma in una città moderna, se il ritrovamento non è eccezionale, si fanno le indagini archeologiche e poi si tappa tutto e si prosegue. L'importante è salvare le informazioni scentifiche;
Secondo me l'accordo siglato a suo tempo da Regione, Comune e privati era un onorevole compromesso: salvava e valutava la parte più monumentale della necropoli e riconosceva i giusti diritti ai proprietari;
si poteva fare di più? forse, però non bisogna dimenticare che avrebbe avuto un costo molto alto per la comunità e le casse pubbliche, sia in termini di costi di esproprio che di servizi non creati, tra cui una strada molto importante per collegare l'est e l'ovest della città.
La scelta della passata amministrazione regionale è stata di aperto conflitto con i diritti acquisiti e non poteva che perdere in sede di giudizio. Con costi maggiorati per le casse pubbliche!
Non credo sia stata la scelta più opportuna;
ma il problema è a monte: in Italia tutela significa immobilismo, conservatorismo fine a se stesso!
Forse io ho un'idea del progresso antiquata, continuo a credere che progresso significhi strade, ferrovie, architettura funzionale; credo che la cultura e in essa l'archeologia abbiano lo scopo di rendere più bella, piacevole, semplice e completa la mia vita: provate a chiedere un opinione sulla scelta di Soru a chi impazzisce nel traffico in via Cadello all'ora di punta!










 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

Aschy
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 23/11/2009 : 10:56:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Aschy Invia a Aschy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A parte le considerazioni di merito e legali che su Tuvixeddu sono tante (hai mai provato a leggere quanti articoli dell'unione Sarda sono stati scritti in merito dal 1994 al 2009? io ci sto provando e ancora non ne sono uscito fuori ), è chiaro che una città dovrebbe cercare di valutare e promuovere il futuro della stessa puntando a risolvere problemi relativi al traffico e alla carenza di abitazioni.

Va però detto che la necropoli di Tuvixeddu nella fattispecie è UNICA al mondo, perchè è la più grande necropoli punica che esista nell'area mediterranea.
In passato non è stato fatto nulla per valorizzarla, e alla fine sembra neanche ora.

Se a Cagliari si deve fare uno strappo per l'archeologia (però solo nel caso si decida di rendere la necropoli di Tuvixeddu accessibile e fruibile ai cagliaritani e ai visitatori) ebbene che si faccia per quest'area.

Ripeto lo so che a Cagliari o nel resto della Sardegna ovunque si scava qualcosa di archeologico si scopre, ma quì comunque si rischia di perdere irrimediabilmente qualcosa di unico.

Poi io sono anche del parere che se degli studi affermano con certezza (e senza doppi fini) che strutture tombali sono presenti nelle aree extra vincolo allora bisogna rivedere i vincoli, ma se invece queste voci mirano solo a creare falsi allarmismi bisogna continuare la valorizzazione dell'area così come è stata programmata da tutte le istituzioni.


Non vedo altre possibili soluzioni, perchè le scelte di oggi potrebbero influire sul futuro delle generazioni future, e quindi gli interessi in ballo sono importanti e non possono essere legati solo alla mera realizzazione di nuove case o più snelli collegamenti stradali.











  Firma di Aschy 
c'è ancora molto da fare per valorizzare la Sardegna in tutti i suoi aspetti..

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Sinnai  ~  Messaggi: 3636  ~  Membro dal: 08/11/2008  ~  Ultima visita: 22/03/2017 Torna all'inizio della Pagina

gallosu

Utente Attivo


Inserito il - 23/11/2009 : 12:25:11  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gallosu Invia a gallosu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ragazzi, su Tuvixeddu si è scritto di tutto e di più. Vi assicuro però che se dovessero venir fuori tutte le cose ancora non note molti cambierebbero idea su qualcuno dei presunti "difensori".









Modificato da - gallosu in data 23/11/2009 12:25:49

  Firma di gallosu 
Gallosu
http://trexentastorica.blogspot.com/

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Guasila  ~  Messaggi: 785  ~  Membro dal: 26/11/2008  ~  Ultima visita: 22/04/2014 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 23/11/2009 : 12:37:04  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
gallosu ha scritto:

Ragazzi, su Tuvixeddu si è scritto di tutto e di più. Vi assicuro però che se dovessero venir fuori tutte le cose ancora non note molti cambierebbero idea su qualcuno dei presunti "difensori".

bitte....
scrifere invormazioonen secreten










 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

gallosu

Utente Attivo


Inserito il - 23/11/2009 : 18:08:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gallosu Invia a gallosu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vedi Robur purtroppo le informazioni, proprio perché “segrete”, non possono essere divulgate.
D’altronde se stà indagando la magistratura (penale) qualche motivo ci dovrà pur essere per cui mi sembra doveroso attendere la conclusione delle indagini in corso anche se le stesse sono limitate solo ad alcuni accadimenti e non si sono seguite altre piste che probabilmente sarebbero state ben più importanti anche se più intricate.

Sul fatto che si continui ad affermare che ci sono ancora tombe nelle aree destinate all’intervento edilizio mi sembra come minimo un forzatura dal momento che il terreno è stato scorticato per l’attività di cava per un’altezza di “solo” una ventina di metri. Mi chiedo a quale profondità, rispetto al piano originario, sarebbero dovute essere queste “fantomatiche” tombe?

Aschy, se la Regione non fosse intervenuta, e soprattutto non così maldestramente, a quest’ora il parco archeologico sarebbe già finito ed usufruibile dalla collettività. Inoltre se la soprintendenza ha ripetutamente affermato (anche in sede giudiziale) che non ci sono altre tombe penso che lo abbia fatto con cognizione di causa. Non ti sei mai chiesto il motivo per cui se esistono studi che provino la presenza di ulteriori tombe questi studi non sono stati portati in sede giudiziale? Sarebbe bastato questo per chiudere la vicenda.










  Firma di gallosu 
Gallosu
http://trexentastorica.blogspot.com/

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Guasila  ~  Messaggi: 785  ~  Membro dal: 26/11/2008  ~  Ultima visita: 22/04/2014 Torna all'inizio della Pagina

dogs

Utente Medio



Inserito il - 23/11/2009 : 18:18:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dogs Invia a dogs un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il problema sta alla base della vicenda, quando furono cedute le aree di tuvixeddu per risarcire i propietari dei terreni sui quali il comune aveva realizzato le case popolari di via Castelli. Premesso che ho sentito le varie campane sulla vicenda (e mi sono fatto la mia idea, andando agli incontri organizzati da legamnbiente, coimpresa ecc ecc, e valutando il progetto, reperibile su internet nel sito dello studio dei progettisti), noto che c'è stata (e c'è ancora) grande disinformazione sui fatti: nessuno sta costruendo sulle tombe; l'area sottoposta a vincolo era di 10 ettari e il parco sarà di 24 (comprendendo le aree dove è probabile trovare nuovi sepolcri), per fare gli appartamenti su via is Maglias i privati DEVONO realizzare a spese proprie il parco pubblico (e varie altre cose), su via Is Maglias oggi non c'è nessun ritrovamento archeologico (magari in passato, ma è stato spazzato via dall'attività di estrazione del calcare della calcidrata), gli archeologi hanno confermato ciò che sto scrivendo con dei documenti ufficiali.
E' vero, anche io averi voluto vedere un immenso parco che comprendesse tuvixeddu e tuvumannu nella loro interezza, ma in tutti questi anni NULLA è stato fatto, e quando si ha un'iniziativa da parte privata - legittima - si deve bloccare tutto? A questo punto non sono più d'accordo, ci sono delle leggi da rispettare, non siamo nel far west (anche se sembrerebbe). Ci si doveva svegliare prima.

Comunque mi piacerebbe sapere quali sono tutte queste cose non note dentro tuvixeddu... così posso completare le mie informazioni, e magari rivedere le mie opinioni.











 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 261  ~  Membro dal: 13/06/2007  ~  Ultima visita: 11/02/2018 Torna all'inizio della Pagina

Aschy
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 23/11/2009 : 18:38:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Aschy Invia a Aschy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
gallosu ha scritto:

Aschy, se la Regione non fosse intervenuta, e soprattutto non così maldestramente, a quest’ora il parco archeologico sarebbe già finito ed usufruibile dalla collettività. Inoltre se la soprintendenza ha ripetutamente affermato (anche in sede giudiziale) che non ci sono altre tombe penso che lo abbia fatto con cognizione di causa. Non ti sei mai chiesto il motivo per cui se esistono studi che provino la presenza di ulteriori tombe questi studi non sono stati portati in sede giudiziale? Sarebbe bastato questo per chiudere la vicenda.


ma io infatti non ho pregiudizi in merito, ho premesso che se in realtà non ci sono tombe o meglio strutture tombali (perchè in alcuni casi basta estrarre il materiale archeologico ma non resta nulla della struttura originale, in quei casi le tombe altro non sono che dei buchi senza alcun valore archeo-turistico!) per me non ci sono problemi e bisognerebbe al più presto realizzare questo agognato parco archeologico.

Quindi io non sono pro e contro a nessuno a prescindere, solo vorrei estrema chiarezza in merito...











  Firma di Aschy 
c'è ancora molto da fare per valorizzare la Sardegna in tutti i suoi aspetti..

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Sinnai  ~  Messaggi: 3636  ~  Membro dal: 08/11/2008  ~  Ultima visita: 22/03/2017 Torna all'inizio della Pagina

gallosu

Utente Attivo


Inserito il - 23/11/2009 : 19:57:45  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gallosu Invia a gallosu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Aschy so che non hai pregiudizi in merito e che pensi con la tua testa, mi riferivo a te solo in modo figurato visto che hai introdotto il tema del (ennesimo) parco incompiuto con conseguenti risorse che anziché essere utilizzate per terminare le opere dovranno essere destinate per risarcire danni.

Mi dispiace Dogs come ho scritto prima purtroppo non posso essere più esplicito. Capisci a me.

Concordo assolutamente con te riguardo alla disinformazione, che, scientemente, ha contribuito a coinvolgere anche persone sicuramente in buona fede animate dallo spirito di difendere la necropoli senza che si siano soffermate a pensare con la propria testa sulle diverse implicazioni.
E qualcuno dice che i mass media non contano nulla! Meno male!
E' mia opinione che la maggior parte delle persone che parlano su questa vicenda non abbia mai visto il progetto sia del parco che dell'intervento edilizio.

Ed è corretto il tuo accenno alla legalità. Aggiungo io se uno acquista dei terreni, che poi tramite amicizie, fa trasformare in aree edificabili è un discorso.
Diverso è il caso come questo, dove le aree erano già edificabili (se si voleva tutelare le aree bastava non inserirle tra le aree non fabbricabili) prima dell’acquisto, si è sottoscritto un accordo di programma dove il comune ha ricevuto gratuitamente 24 ettari di terreno su cui realizzare l’agognato parco archeologico, ha pagato solo un terzo del danno che avrebbe comunque dovuto liquidare per gli espropri illegittimi del 1980-81 (ai precedenti proprietari), si iniziano le opere (tra l’altro in stato avanzato) e poi un bel giorno qualcuno si sveglia e dice “scusate, ci siamo tanto divertiti ma sino ad adesso avevamo solo scherzato” e soprattutto lo fa con atti che i vari gradi di giudizio hanno definito illegittimi. Beh qualche problemino mi sembra ci sia.
Con buona pace delle leggi che possono piacere o non piacere ma tali sono.










Modificato da - gallosu in data 23/11/2009 20:04:05

  Firma di gallosu 
Gallosu
http://trexentastorica.blogspot.com/

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Guasila  ~  Messaggi: 785  ~  Membro dal: 26/11/2008  ~  Ultima visita: 22/04/2014 Torna all'inizio della Pagina

robur.q

Utente Senior



Inserito il - 23/11/2009 : 23:03:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di robur.q Invia a robur.q un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma insomma, visto che l'Amministrazione Regionale è cambiata, adesso che succederà?
Ci sono notizie? almeno da parte delle istituzioni interessate?










 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: assemini  ~  Messaggi: 1124  ~  Membro dal: 06/06/2009  ~  Ultima visita: 04/05/2013 Torna all'inizio della Pagina

Ursec Curter

Utente Medio



Inserito il - 23/11/2009 : 23:28:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ursec Curter Invia a Ursec Curter un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
il vero problema è sempre e solo uno: speculazione edilizia! provate a chiedere un preventivo per l'acquisto di una appartamento o casa in via Is Maglias e capirete che interessi ci sono in ballo!!! fosse stato per il bene della città i politici non si sarebbero scaldati tanto. Comunque, arrivati a questo punto, mi auguro che il progetto vada avanti, si costruisca quella benedetta strada e nasca il parco perchè oggi come oggi la necropoli è invisitabile. Intanto le palazzine di via Is Maglias crescono giorno per giorno "Legambiente volente o non volente".









 Regione Sardegna  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Cirra  ~  Messaggi: 166  ~  Membro dal: 12/04/2008  ~  Ultima visita: 20/10/2012 Torna all'inizio della Pagina

dogs

Utente Medio



Inserito il - 24/11/2009 : 01:05:50  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dogs Invia a dogs un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Gallosu: concordo pienamente con il tuo discorso, questa vicenda mi sta molto a cuore, visto che i primi 10 anni della mia vita li ho passati praticamente davanti a quella necropoli: ogni tanto andavo con mio padre a farci una passeggiata, e già allora non era un posto molto raccomandabile, già ridotto (tra l'altro) ad un immondezzaio... il resto della mia vita l'ho passato dall'altra parte del colle, tra Tuvumannu e Monteclaro, ed è una tristezza, per me, vedere l'incuria con cui l'amministrazione ha tenuto queste zone, fregandosene altamente di ciò che contenevano e della loro valorizzazione.

Per quanto riguarda la "speculazione edilizia": se io ho un terreno fabbricabile perchè mai non potrei costruirci, avendo le possibilità? Adesso qualunque cosa si faccia diventa per forza speculazione edilizia? Per me, se l'iter progettuale e costruttivo rispetta le leggi non ci sono problemi, al limite saranno problemi del costruttore se gli appartamenti rimarranno invenduti perchè troppo cari. Non è compito degli imprenditori fare case a basso canone d'affitto, ma è compito dell'amministrazione comunale. Da quanto tempo il comune di Cagliari non fa appartamenti di edilizia economica e popolare?
L'errore principale non sta nel cosa si realizza, ma nelle normative e regolamenti edilizi che hanno consentito che ciò avvenisse.










Modificato da - dogs in data 24/11/2009 01:07:47

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 261  ~  Membro dal: 13/06/2007  ~  Ultima visita: 11/02/2018 Torna all'inizio della Pagina

gallosu

Utente Attivo


Inserito il - 24/11/2009 : 08:56:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gallosu Invia a gallosu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dogs ha scritto:

@Gallosu: concordo pienamente con il tuo discorso, questa vicenda mi sta molto a cuore, visto che i primi 10 anni della mia vita li ho passati praticamente davanti a quella necropoli: ogni tanto andavo con mio padre a farci una passeggiata, e già allora non era un posto molto raccomandabile, già ridotto (tra l'altro) ad un immondezzaio... il resto della mia vita l'ho passato dall'altra parte del colle, tra Tuvumannu e Monteclaro, ed è una tristezza, per me, vedere l'incuria con cui l'amministrazione ha tenuto queste zone, fregandosene altamente di ciò che contenevano e della loro valorizzazione.

Per quanto riguarda la "speculazione edilizia": se io ho un terreno fabbricabile perchè mai non potrei costruirci, avendo le possibilità? Adesso qualunque cosa si faccia diventa per forza speculazione edilizia? Per me, se l'iter progettuale e costruttivo rispetta le leggi non ci sono problemi, al limite saranno problemi del costruttore se gli appartamenti rimarranno invenduti perchè troppo cari. Non è compito degli imprenditori fare case a basso canone d'affitto, ma è compito dell'amministrazione comunale. Da quanto tempo il comune di Cagliari non fa appartamenti di edilizia economica e popolare?
L'errore principale non sta nel cosa si realizza, ma nelle normative e regolamenti edilizi che hanno consentito che ciò avvenisse.


Se non sbaglio quasi sicuramente da quando aveva espropriato illegittimamente proprio quei terreni di via Falzarego e via Castelli citati da Dogs e per i quali il comune doveva versare un risarcimento miliardario (in vecchie lire). E lì si che c'erano le tombe.
Ursec i prezzi li fa il mercato, è la legge della domanda e dell'offerta. Se c'è richiesta di immobili il prezzo sale se la richiesta e bassa il prezzo scende automaticamente. Non puoi mica pretendere ad un imprenditore di fare prezzi "politici" questo è compito delle istituzioni, comune in testa.










Modificato da - gallosu in data 24/11/2009 08:58:19

  Firma di gallosu 
Gallosu
http://trexentastorica.blogspot.com/

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Guasila  ~  Messaggi: 785  ~  Membro dal: 26/11/2008  ~  Ultima visita: 22/04/2014 Torna all'inizio della Pagina

alfonso

Utente Medio


Inserito il - 25/02/2010 : 10:05:54  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alfonso Invia a alfonso un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per chi fosse interessato al problema di Tuvixeddu vi segnalo questa iniziativa

Sabato 27 febbraio alle ore 10:30
Salone Palazzo Regio Piazza Palazzo Cagliari
Legambiente promuove la conferenza:
IL FUTURO DEL PARCO ARCHEOLOGICO- PAESAGGISTICO
DI TUVIXEDDU- TUVUMANNU

La Legambiente dopo la sentenza del Consiglio di Stato e la Deliberazione della Giunta Regionale, promuove una conferenza per riaffermare i valori paesaggistici e archeologici del colle. Infatti la zona archeologica, costituita dalla vasta necropoli punico-romana salvata dalla distruzione operata per decenni dalle attività di cava, rappresenta un valore importantissimo a livello non solo regionale ma nazionale. Per quanto riguarda la necropoli punica si tratta, secondo gli studiosi, della più vasta a livello mediterraneo e per di più inserita in una collina che ne esalta il valore culturale.
L’unità di paesaggio dei colli di Tuvixeddu – Tuvumannu, è nell’insieme un bene da tutelare con maggiore ampiezza per i punti panoramici ed il paesaggio culturale che esprime, secondo i concetti innovativi del codice Urbani e del PPR, che potrà trovare un’adeguata valorizzazione con la realizzazione di un grande parco Archeologico-Paesaggistico.

PROGRAMMA
Introducono:
- Vincenzo Tiana, Presidente Legambiente Sardegna
- Enrico Corti, Docente Esperto di Urbanistica
- Alfonso Stiglitz, Archeologo
Interventi di:
- Graziano Milia, Presidente Provincia di Cagliari
- Fabio Granata, Deputato Commissione Cultura
- Maria Antonietta Mongiu, Archeologa
- Attilio Mastino, Rettore Università di Sassari
Hanno dato la loro adesione alla partecipazione:
- Emilio Floris, Sindaco Di Cagliari
- Ugo Cappellacci, Presidente Regione Sardegna
Sono invitati: gli Assessori Regionali Competenti, i Consiglieri regionali, Parlamentari, i soprintendenti ai beni archeologici e paesaggistici, amministratori pubblici, i sindacati, le associazioni ambientaliste, studiosi ed esperti e tutti i cittadini che vogliono esprimere direttamente la necessità della tutela rigorosa del colle di Tuvixeddu.











  Firma di alfonso 
alfonso
alfonsostiglitz@libero.it

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 291  ~  Membro dal: 07/01/2007  ~  Ultima visita: 20/07/2013 Torna all'inizio della Pagina

alfonso

Utente Medio


Inserito il - 21/03/2010 : 09:17:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alfonso Invia a alfonso un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Su Tuvixeddu-Tuvumannu, come avrete notato dai giornali, si continua a parlare; il clima è parzialmente cambiato anche se la cautela è d'obbligo. L'ordine del giorno del Consiglio Regionale ha scardinato un po' di equilibri, la reazione scomposta (direi sorprendentemente forsennata) dell'Unione Sarda è un indizio interessante. L'altro giorno sono stato sentito dalla Commissione urbanistica e devo dire di aver trovato persone attente e abbastanza sorprese rispetto alla vastità e importanza dell'area archeologica.
Se può interessarvi venerdì 26 marzo terrò un seminario su Tuvixeddu-Tuvumannu presso l'Arca del Tempo, nel parco archeologico di Cuccuru Nuraxi, a Settimo San Pietro; è l'occasione per vedere anche l'interessante struttura multimediale.
Domenica 28, invece, c'è una passeggiata, organizzata da Legambiente, con partenza dalle tombe puniche e, forse, prenuragiche della salita di Buoncammino fino a Tuvumannu; una parte poco conosciuta dell'area. Ci saranno vari interventi di esperti tra cui il mio.










  Firma di alfonso 
alfonso
alfonsostiglitz@libero.it

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 291  ~  Membro dal: 07/01/2007  ~  Ultima visita: 20/07/2013 Torna all'inizio della Pagina

desi satta

Utente Medio


Inserito il - 21/03/2010 : 09:53:10  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
alfonso ha scritto:


..............
Domenica 28, invece, c'è una passeggiata, organizzata da Legambiente, con partenza dalle tombe puniche e, forse, prenuragiche della salita di Buoncammino fino a Tuvumannu; una parte poco conosciuta dell'area. Ci saranno vari interventi di esperti tra cui il mio.


Grazie! Ogni tanto un po' d'aria pulita fa piacere. A Buoncammino c'è sempre vento.










  Firma di desi satta 
desi
desi.satta@alice.it

 Regione Sardegna  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 309  ~  Membro dal: 16/04/2009  ~  Ultima visita: 16/04/2010 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 5 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000