Forum Sardegna - 15 agosto 1936
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Gli antichi TAMBURI popolari in uso nelle zone centrali della Sardegna utilizzavano una membrana fatta con pelle di cane.
Diverse attestazioni riportano che, per ottenere una pelle perfettamente sgrassata, che agevolava la concia e dava un suono "bello", le povere bestie venissero " messe a die stretta " e fatte morire di fame!



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Accadde quel giorno in Sardegna
 15 agosto 1936
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

Adelasia

Moderatore

Penna d'oro


Inserito il - 15/08/2014 : 11:31:28  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Adelasia Invia a Adelasia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se n'era andata d'estate, per lei la stagione più bella, quella delle notti odorose, dei lunghi "vesperi, rossi, glauchi, violetti sopra la montagna", della luna che quando “spuntava sopra le rocce il suo chiarore si fondeva con quelli dell’ultimo giorno in un crepuscolo quasi orientale”.

Se n’era andata d’estate, lontana dalla sua terra dove in quel giorno rivivevano feste e tradizioni che l’avevano sempre affascinata tanto, separata da quel mare scintillante che scoprì così:

“E da un castello di macigni sopra i quali volteggiavano i falchi che parevano attirati dal sole come le farfalle notturne dalle lampade, vide una grande spada luccicante messa ai piedi di una scogliera come in segno che l’isola era stata tagliata dal continente e tale doveva restare per l’eternità. Era il mare, che Cosima vedeva per la prima volta.……… ella avrebbe voluto restare lì, sullo spalto dei macigni, come la castellana nel solitario maniero, a guardare l’orizzonte in attesa che una vela vi apparisse con i segni della speranza, o sulla riva balzasse vestito dei colori del mare, il principe dell’amore

da "Cosima", di Grazia Deledda









 Firma di Adelasia 

Castello di Burgos

Burgos (Ss)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Città: nuoro  ~  Messaggi: 2880  ~  Membro dal: 23/05/2006  ~  Ultima visita: 14/04/2017

Google Sardegna


Pubblicità

nik
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 17/08/2014 : 17:04:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nik Invia a nik un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di Adelasia

Se n'era andata d'estate, per lei la stagione più bella, quella delle notti odorose, dei lunghi "vesperi, rossi, glauchi, violetti sopra la montagna", della luna che quando “spuntava sopra le rocce il suo chiarore si fondeva con quelli dell’ultimo giorno in un crepuscolo quasi orientale”.

Se n’era andata d’estate, lontana dalla sua terra dove in quel giorno rivivevano feste e tradizioni che l’avevano sempre affascinata tanto, separata da quel mare scintillante che scoprì così:

“E da un castello di macigni sopra i quali volteggiavano i falchi che parevano attirati dal sole come le farfalle notturne dalle lampade, vide una grande spada luccicante messa ai piedi di una scogliera come in segno che l’isola era stata tagliata dal continente e tale doveva restare per l’eternità. Era il mare, che Cosima vedeva per la prima volta.……… ella avrebbe voluto restare lì, sullo spalto dei macigni, come la castellana nel solitario maniero, a guardare l’orizzonte in attesa che una vela vi apparisse con i segni della speranza, o sulla riva balzasse vestito dei colori del mare, il principe dell’amore

da "Cosima", di Grazia Deledda



bellissima ,,









  Firma di nik 

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 1364  ~  Membro dal: 04/01/2008  ~  Ultima visita: 15/04/2016 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000