Forum Sardegna - Il Muto di Gallura - PARTE III - Gli amori
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Compagnia Reale delle Ferrovie Sarde - Fu costituita a Londra il 2 Giugno 1863 per l’esecuzione della legge 4 gennaio 1863 n. 1105 che prevedeva la costruzione di 122 miglia di strade ferrate nell’isola da parte della Società Smith, Knight & C. per diversi motivi, nel 1874 furono ultimate solo le linee Cagliari - Oristano, Decimo - Iglesias, Porto Torres – Sassari –Ozieri . Comunque, a fine secolo erano in esercizio 422 chilometri di linee principali e 560 chilometri di linee secondarie.



 Tutti i Forum
 Libri di Sardegna
 Letteratura in sardo e in italiano
 Il Muto di Gallura - PARTE III - Gli amori
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 9

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 13/02/2009 : 11:26:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
lardo? e il polistirolo? ma siamo su sardo porcheddino? sono confuso

e gia lui lavorava per essere gradito e loro non dicevano di no... ma era nella logica della sopravvivenza e dei rapporti di" classe" nella vita durissima di quelle famiglie isolate..







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

ampuriesu

Utente Attivo



Inserito il - 13/02/2009 : 11:31:00  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ampuriesu Invia a ampuriesu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
callas ha scritto:

..povero Bastiano ..mi fa sempre più pena..e tenerezza...

anche io mi assoccio al tuo pensiero. Di certo non gli sarà sembrato vero essere lusingato da una donna...un uomo deriso da tutti, emarginato non considerato. Tra l'altro a dire dei miei avi Gavina era molto bella, figuriamoci quindi quanta gioia per Bastianu. Infine Antoni stevanu ha avuto ciò che meritava. dice il detto che Dio non paga tutti i sabati ma quando paga non lascia niente di arretrato. Antoni Stevanu ha sfruttato la situazione e ha pagato il salario del muto con la vita.






  Firma di ampuriesu 
Non importa quanto si da, ma quanto amore si mette nel dare!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: valledoria  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 16/10/2008  ~  Ultima visita: 02/02/2019 Torna all'inizio della Pagina

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 13/02/2009 : 11:42:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
altrochè, antone' ,, da noi dicono che certe azioni si pagant in vida e che il male fatto ritorna sempre verso l'autore,,
, ma,, a difesa di anton stefano.. caliamoci in quel mondo pervaso di ignoranza.. isolato dal consorzio umano,,, in una lotta durissima per la sopravvivenza "anche per i cosidetti ricchi " , in cui era lecito e normale per chi possedeva strizzare tutto il possibile da chiunque.. le condizioni dei teraccos dell'800 sono note, pensiamo ad un babbo, certamente non istruito e aperto, , in un ambiente in cui l'"onore" e il giudizio degli altri erano importantissimi e vitali , che vede la figlia quasi compromessa dalle attenzioni un" castigaddu" ...







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

Petru2007

Moderatore




Inserito il - 13/02/2009 : 12:17:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Petru2007 Invia a Petru2007 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
babborcu ha scritto:

petru.. anch'io brancolo nel buio.. in quel libro non ci sono eroi.. per lo meno eroi positivi... la sola figura dignitosa è quella di mariagnula .... gli altri , dal vecchio mamia, ad anton stefano, alla stessa gavina ,madre sorelle... hanno tutti delle" pecche"... e poi mi pare che le sopravvissute sino al costa sia prorio donne.. bohh!! illuminaci!!


D'accordissimo sulla figura di Mariangela Mamia... sia nella realtà che nella finzione letteraria...

Il Muto è sempre una vittima... come lo era da sempre... credeva di aver trovato finalmente una famiglia... invece era tenuto in considerazione solo perché era stato portato da Pietro Vasa...
Anche se con Anton Stefano si era creato sicuramente un ottimo rapporto d'amicizia...

Però l'eroe buono è quello che entra in scena alla fine della storia e sistema i cattivi, e poi sposa la principessa ecc ecc.. come nelle favole...

Babbo', chi pensi che sia quello che raccontò al Costa tutte le balle che ha scritto in quest'ultima parte?...






  Firma di Petru2007 

Nuraghe Succuronis

Macomer (Nu)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Città: Olbia-Tempio  ~  Messaggi: 3599  ~  Membro dal: 12/01/2007  ~  Ultima visita: 22/07/2021 Torna all'inizio della Pagina

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 13/02/2009 : 12:21:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
petru,, secondo le regole,, io sono squinternato ma inquadrato,, non pensavo di anticipare il finale e di tenerne conto ... e tenerne conto,,
e.. si. la gola profonda è quella . v'ai avveru rajoni!!!







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

Pia
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 13/02/2009 : 13:25:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Pia Invia a Pia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No aspettiamo.... non anticipiamo...

Anche perchè non mi è chiaro questo "eroe" che si permette di entrare in finale e che ci rovina tutto....
E da ieri sera che mi arrovello il cervello...

Ma voi lettori del Nord Sardegna....non schieratevi troppo ...per favore nostro che non capiamo fino in fondo certe sottili allusioni.
Qui ci sono parenti...discendenti...conoscenti...ma ricordiamoci che lo stiamo leggendo come un romanzo.







  Firma di Pia 

Pedra Longa

Baunei (Ogliastra)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna


Prof Pia http://www.lezionidibello.blogspot.it

 Regione Piemonte  ~ Città: Torino  ~  Messaggi: 3425  ~  Membro dal: 09/10/2008  ~  Ultima visita: 01/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

babborcu
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 13/02/2009 : 13:44:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di babborcu Invia a babborcu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
certro pia... è un romanzo... un romanzo un po' bugiardello : lo abbiamo capito ...ma le ferite che lo hanno ispirato non sono del tutto rimarginate... ed alcuni " nordisti" sono stati nell'occhio del ciclone e sarebbe davvero pretendere troppo chiedendo loro un atteggiamento asettico.. perchè, anche volendo, non potrebbero garantirlo,...

ah! se quando si discusse di canne al vento fossero intervenuti discendenti di noemi o di grixenda!! sarebbe andato tutto meglio.
. parenti e discendenti sono un valore aggiunto,, ma concordo con te: il livello del romanzo è una cosa ,, la realtà che lo ispiro' un'altra.. ma un l'ultima può spiegare tanto dell'altra...
sul fatto che non bisogna anticipare concordo appieno... hai notato ? è come se avessi cancellato i capitoli che mancano... ho cercato soltanto do capire se quell'eroe che petru segnalava era nella parte letta e se mi era sfuggito..







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4364  ~  Membro dal: 18/02/2008  ~  Ultima visita: 28/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

Pia
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 13/02/2009 : 13:52:28  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Pia Invia a Pia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
babborcu....ciao!
mi dispiace che si siano perse per strada alcune amiche....
dove siete?????







  Firma di Pia 

Pedra Longa

Baunei (Ogliastra)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna


Prof Pia http://www.lezionidibello.blogspot.it

 Regione Piemonte  ~ Città: Torino  ~  Messaggi: 3425  ~  Membro dal: 09/10/2008  ~  Ultima visita: 01/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

Petru2007

Moderatore




Inserito il - 13/02/2009 : 14:09:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Petru2007 Invia a Petru2007 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non siamo di certo ai tempi di quando il Costa scrisse il romanzo... allora le ferite erano abbastanza fresche... oggi ormai, se non fosse per il libro che ne ha perpetuato il ricordo, non resterebbe più niente... almeno per la maggioranza del popolo... a parte qualche curioso che è andato a frugare nelle viscere del tempo passato... per cercare di saperne di più...
Anche adesso che sto per uscire da casa... passerò come sempre davanti al luogo dove abitava Pietro Vasa (ci son già passato due volte stamattina) dove fu uccisa la madre e dove lo stesso Pietro fu catturato (tralascio il resto degli altri fatti di sangue avvenuti lì). Posso far finta di niente, però non posso dimenticare o ignorare quello che è successo...
La stessa cosa mi accade sempre quando, fra le mani, mi capita il libro del Costa...








  Firma di Petru2007 

Nuraghe Succuronis

Macomer (Nu)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Città: Olbia-Tempio  ~  Messaggi: 3599  ~  Membro dal: 12/01/2007  ~  Ultima visita: 22/07/2021 Torna all'inizio della Pagina

santobevitore

Utente Medio


Inserito il - 13/02/2009 : 18:59:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di santobevitore Invia a santobevitore un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dunque, oggi ho pensato alla vicenda, per un pò ho fatto finta che fosse solo un romanzo, senza nessun aggancio con la realtà storica. Ho notato che Costa inizialmente presenta Gavina come innamorata del Muto; lasciando perdere tutto il discorso della pietà etc etc..., Costa ci descrive una giovane innamorata, usa i termini che si confanno ad un corteggiamento, illustra il comportamento di Gavina secondo gli stereotipi dell'innamorata che ricambia, lei è bella, lui pure, insomma, fa credere che una cosa, iniziata pure per un sentimento di pietà, si sia evoluta in qualcosa di più. Bene, tutto questo fino all'arrivo del cugino. con lui tutto cambia: il sentimento di Gavina per Bastiano è solo pietà, il povero Muto diventa pure brutto mentre Giuseppe è descritto come la perfezione in terra: bello, bravo, ricco e divertente. Mi sembra quasi che Costa, facendo marcia indietro, voglia dire: come non può questa ragazza innamorarsi di un tipo così?Altro che Muto...mi ha dato l'impressione che l'autore abbia usato tutti i mezzi possibili per giustificare di fronte ai lettori quello che, in fondo in fondo, era l'atteggiamento più conveniente e accettato dalla mentalità dell'epoca. Cosa ne pensate voi?





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Cabras  ~  Messaggi: 443  ~  Membro dal: 25/08/2008  ~  Ultima visita: 20/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Pia
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 13/02/2009 : 19:10:13  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Pia Invia a Pia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sì, stavo pensando la stessa cosa anche io.
Gavina vive nel volger di poco tempo due sentimenti contrapposti.
Ma è storia solo di un periodo lontano o accadrebbe anche nel nostro tempo?
Una ragazza giovane non supportata né da forza interiore né da un carattere indipendente non si farebbe mille scrupoli se sentisse che tutti la prendono in giro per una tale scelta?
Inoltre, Gavina è descritta come la vergine che non conosce ancora amore, nè passione e vive quasi in colpa le prime emozioni procurategli da Bastiano.

E poi, provate voi a vivere a contatto di madre e sorelle che ti ridicolizzano!







  Firma di Pia 

Pedra Longa

Baunei (Ogliastra)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna


Prof Pia http://www.lezionidibello.blogspot.it

 Regione Piemonte  ~ Città: Torino  ~  Messaggi: 3425  ~  Membro dal: 09/10/2008  ~  Ultima visita: 01/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

santobevitore

Utente Medio


Inserito il - 13/02/2009 : 19:23:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di santobevitore Invia a santobevitore un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bè, ad un certo punto Gavina decide di non sposarsi con nessuno dei due, anche questa è una scelta forte ma conviene all'autore che salva le cose e innalza ancora di più questo personaggio femminile. è dura con madre e sorelle contro, però forse è più dura sfidare gli stereotipi, anche a livello di narrazione...ahi ahi Enrico Costa!





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Cabras  ~  Messaggi: 443  ~  Membro dal: 25/08/2008  ~  Ultima visita: 20/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Pia
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 15/02/2009 : 20:26:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Pia Invia a Pia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusate, so che rischio di andare fuori tema, ma ho fatto una lettura e vi ho pensato.
Nel libro di Luca Goldoni "La Sardegna che non ti aspetti"
c'è una parte dedicata ai ricordi di Argia un'amica dello scrittore. Questa donna - per motivi familiari e non essendo sarda - ha passato negli anni '50 la sua infanzia in uno stazzo della Gallura e ha raccontato allo scrittore alcuni aneddoti. Fra questi ce n'è uno che ci può interessare.

(...) "Se faceva freddo e il vento di tramontana s'infilava ovunque ci si sedeva vicinissimi al fuoco del camino su seggioline di paglia. Io spesso stavo in braccio a qualcuno, un pò perchè mi piaceva essere coccolata ma soprattutto perchè le chiacchiere dei presenti erano in realtà racconti di paura. Storie di banditi e di vendette, di liti per pascoli, di desemistade (le lunghe faide tramandate da genitori a figli). (...)







  Firma di Pia 

Pedra Longa

Baunei (Ogliastra)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna


Prof Pia http://www.lezionidibello.blogspot.it

 Regione Piemonte  ~ Città: Torino  ~  Messaggi: 3425  ~  Membro dal: 09/10/2008  ~  Ultima visita: 01/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

Petru2007

Moderatore




Inserito il - 15/02/2009 : 22:07:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Petru2007 Invia a Petru2007 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi dispiace contraddire in parte il buon Luca Goldoni...

La mia esperienza personale mi porta a ricordare le sedie di ferula o di sughero presso il caminetto con il fuoco acceso, che spesso costituiva anche l'illuminazione della casa dello stazzo di Gallura... nelle lunghe e fredde notti invernali... d'estate ci si sedeva fuori della casa... su panche di granito o di legno....
c'era sempre qualche vecchio che raccontava storie di orchi e fate, di re e regine, di oggetti magici e di animali parlanti... e per essere più aderenti alla realta, anche di amori "a fugghjitura" e di leggendari "suiddati"... ecc. ma di inimicizie e faide locali da tramandare di padre in figlio, niente di niente... anzi era un argomento tabù... e pensare che tra questi vecchi che raccontavano, c'erano anche i figli di coloro che avevano avuto una parte attiva proprio nella faida tra Vasa e Mamia... oltre che in numerose altre inimicizie, non meno turbolente e sanguinose...






Modificato da - Petru2007 in data 15/02/2009 23:15:08

  Firma di Petru2007 

Nuraghe Succuronis

Macomer (Nu)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Città: Olbia-Tempio  ~  Messaggi: 3599  ~  Membro dal: 12/01/2007  ~  Ultima visita: 22/07/2021 Torna all'inizio della Pagina

Pia
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 15/02/2009 : 22:35:59  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Pia Invia a Pia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Allora la sua amica Argia gli ha raccontato male. Però lei parla anche di storie di esseri mostruosi e fantastici che la terrorizzavano.....






  Firma di Pia 

Pedra Longa

Baunei (Ogliastra)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna


Prof Pia http://www.lezionidibello.blogspot.it

 Regione Piemonte  ~ Città: Torino  ~  Messaggi: 3425  ~  Membro dal: 09/10/2008  ~  Ultima visita: 01/12/2020 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 9 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000