Forum Sardegna - L'Unione Sarda-aiuti per l'alluvione
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Capoterra Era il 1655, il barone Gerolamo Torrellas metteva a disposizione parte del suo feudo per la nascita di un nuovo paese che ne avrebbe accresciuto il valore socio-economico. Dopo un anno si contavano nel piccolo villaggio 7 famiglie, ogni famiglia veniva conteggiata per un numero medio di 4 persone per cui possiamo considerare che la villa di Sant’Efisio (attuale Capoterra) poteva essere abitata da circa 28-30 persone. Possiamo notare da un censimento effettuato 22 anni dopo cioè nel 1678 le famiglie erano 39 per una popolazione di 156 persone.



 Tutti i Forum
 Varie dalla Sardegna
 Sardegna in edicola
 L'Unione Sarda-aiuti per l'alluvione
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente
Autore Discussione
Pagina: di 3

n/a

deleted


Inserito il - 05/11/2008 : 13:19:00  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Aladino ha scritto:

Scusate l'intromissione, io su Internet ho trovato questo

Frutti d’Oro è nato nel 1960 su un territorio di nome "Orti Su Loi".

La zona era in precedenza un terreno coltivato soprattutto a vigneti, finchè non è stato lottizzato dall’immobiliare "Rossi e Marzilli" di Cagliari.



Purtroppo io ne so davvero poco di queste speculazioni edilizie e Rossi e Marzilli non li ho mai sentiti nominare. Ci sarebbe un Marzilli Beach Immobiliare con sede a Miami Beach ma chi sa se sono gli stessi?

Comunque aggiungo un link da spulciare

http://www.regionesardegna.it/j/v/2...&v=2&c=9&t=1

Valeria








Prov.: Cagliari  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 184  ~  Membro dal: 24/11/2007  ~  Ultima visita: 20/11/2008 Torna all'inizio della Pagina

n/a

deleted


Inserito il - 05/11/2008 : 13:36:02  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
http://www.regionesardegna.it/docum...13170906.pdf

Per l'esattezza pag. 38 al punto4.3 c'è scritto che su 1055 casi di pericolosità oltre la metà deve ascriversi a insufficienza della luce libera sotto i ponti ( se qualcuno mi potesse spiegare che vuol dire..), per il 32%, e a scarsa manuenzione pluviale, per il 19% seguono quasi in egual misura l'urbanizzazione in aree di pertinenza fluviale, l'insufficienza della sezione alveata o di adeguate opere di difesa.

e ancora: si può bene affermare che le cause di pericolosità idraulica sono indotte essenzialmente da fattori legati ad un uso non attento del territorio.

Valeria








Modificato da - n/a in data 05/11/2008 13:36:35

Prov.: Cagliari  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 184  ~  Membro dal: 24/11/2007  ~  Ultima visita: 20/11/2008 Torna all'inizio della Pagina

Nevathrad

Utente Maestro




Inserito il - 05/11/2008 : 13:43:54  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Ragazzi, questo è un post aperto da laier per segnalare una azione di pura solidarietà. Il resto è pletorico, ridondante, politico e fondamenttalmente ot in questo contesto.
Nulla osta che tutte le altre idee e considerazioni si possano mettere in rilievo in un altro topic.








  Firma di Nevathrad 

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 5815  ~  Membro dal: 13/10/2008  ~  Ultima visita: 05/04/2011 Torna all'inizio della Pagina

Orighedda

Nuovo Utente


Inserito il - 05/11/2008 : 14:28:21  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Orighedda Invia a Orighedda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Valeria3 ha scritto:

http://www.regionesardegna.it/docum...13170906.pdf

Per l'esattezza pag. 38 al punto4.3 c'è scritto che su 1055 casi di pericolosità oltre la metà deve ascriversi a insufficienza della luce libera sotto i ponti ( se qualcuno mi potesse spiegare che vuol dire..), per il 32%, e a scarsa manuenzione pluviale, per il 19% seguono quasi in egual misura l'urbanizzazione in aree di pertinenza fluviale, l'insufficienza della sezione alveata o di adeguate opere di difesa.

e ancora: si può bene affermare che le cause di pericolosità idraulica sono indotte essenzialmente da fattori legati ad un uso non attento del territorio.

Valeria


Ho finalmente capito! L'UNIONE SARDA e VIDEOLINA costruiscono ponti bassi e poi non li puliscono!








  Firma di Orighedda 
in generale sulle cose....
c'è chi non le sa e chiede, chi non le sa e fa finta di niente e chi non le sa e le spiega!

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 20  ~  Membro dal: 26/09/2008  ~  Ultima visita: 05/03/2009 Torna all'inizio della Pagina

Nevathrad

Utente Maestro




Inserito il - 05/11/2008 : 18:36:03  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Orighedda ha scritto:


Ho finalmente capito! L'UNIONE SARDA e VIDEOLINA costruiscono ponti bassi e poi non li puliscono!

Ma ho la strana sensazione che tu non abbia capito però come finisce. Ti manca che poi prendono massi di granito (devono superare la quintalata sennò non rientrano nello standard, in quanto sottodimensionati) e poi devono assolutamente fare strike con i suddetti ponti, sotto la minaccia costante del poter essere tolta loro la capacità di parola e di guadagno, cosa questa sicuramente peggiore della prima.








  Firma di Nevathrad 

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 5815  ~  Membro dal: 13/10/2008  ~  Ultima visita: 05/04/2011 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione  
Pagina Precedente
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000