Forum Sardegna - Follie di una notte di mezza estate.
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Laconi - Il parco Aymerich è senza dubbio il luogo ideale dove coniugare il desiderio di pace e bellezza con i profumi che sanno di giardino delle fiabe.



 Tutti i Forum
 Varie dalla Sardegna
 Altro
 Follie di una notte di mezza estate.
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

Adelasia

Moderatore

Penna d'oro


Inserito il - 19/08/2006 : 22:11:58  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Adelasia Invia a Adelasia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
"Un vulcano e un terremoto simulato per la festa del Cavaliere in Sardegna. Finta colata di lava per Silvio, scatta l'allarme Paura tra i vicini che chiamano pompieri e protezione civile.

PORTOROTONDO —Alla deplorevole assenza di un anfiteatro greco modello Siracusa aveva rimediato da tempo: perché la Sicilia sì e la Sardegna, o meglio casa mia, no? Restava almeno una lacuna in apparenza irrimediabile: l’Etna.

Ma Silvio Berlusconi non si arrende tanto facilmente e ha pensato pure a questo, vuoi mettere l’effetto in Costa Smeralda? Ha funzionato: bastava vedere le facce dei suoi ospiti alla festa di Ferragosto e dei vicini di casa a Punta Lada, da ieri ribattezzata Punta Lava dopo il panico della nottata. I più ottimisti, racconta ridendo una signora nella Piazzetta, hanno pensato a una crisi mistica del Cavaliere deciso a organizzare una strepitosa processione per l’Assunta.
Gli altri, considerata la scia incandescente tra ulivi e pitosfori, il fuoco e il fumo, hanno messo mano ai cellulari e chiamato il 115, la Protezione civile e il servizio di vigilanza del consorzio di Porto Rotondo: decine di telefonate atterrite nella notte, «aiuto c’è un incendio!», «i piromani hanno attaccato Berlusconi», «oddio si vede della lava dal golfo di Marinella!».
C’è da dire che questa è gente pronta a tutto, gli habituées della Costa Smeralda non hanno mai fatto una piega alla vista del nuraghe merlato o della cascata canadese che ingentilisce la costa davanti alla dimora berlusconiana.
Nulla sembrava stupirli, anche perché artificiale per artificiale le casette, i ponticelli, le darsene in pietra, le aiuole fiorite e le labbra a canotto di Porto Rotondo non sono certo da meno.
Ma il vulcano, quello poteva venire in mente solo a Berlusconi. Intorno alla mezzanotte di Ferragosto, grande assente la moglie Veronica, il Cavaliere aveva in serbo per i suoi trenta, selezionatissimi ospiti una «pazza idea» ancora più sorprendente del concerto privato di Patty Pravo, un’ora e mezzo di canzoni che gli agenti della cantante smentiscono ma che numerose persone presenti alla festa e passabilmente sobrie raccontano estasiate nei dettagli, «è stata grandissima».
A quanto si racconta, tra gli ospiti «segreti» c’era pure Gigi D’Alessio, ma solo in veste di invitato come Valeria Marini o Alba Parietti. Vero o falso, sono dettagli. L’essenziale, «venite con me!», è il gioco alla David Copperfield (nel senso dell’illusionista) che il Cavaliere ha riservato agli amici.

Dietro il celebre laghetto, fra gli altrettanto celebri ulivi secolari, c’è un pendio di oltre cento metri, una collinetta che si chiama enfaticamente «Monte Majore» e fino a poco tempo fa serviva più che altro a sostenere un reticolo di ripetitori. Qui Berlusconi ha allestito il suo capolavoro, «una cosa bellissima, guardi, lo abbiamo detto a quelli che telefonavano, si è creato il panico generale per nulla», considerano perplessi nella sede del servizio di vigilanza di Porto Rotondo.
Loro lo sapevano, «lo avevamo visto un paio di mesi fa, è la novità di quest’anno: tutto un gioco di luci, fibre ottiche e fumo ma fa davvero impressione, un’idea fantastica, a vederlo di notte pare davvero che da un cratere in cima alla collina scenda la lava».
Si vede da lontano, il promontorio di villa Certosa si affaccia da un lato sul Golfo di Marinella e dall’altro su quello degli Aranci, «anche se di là potrebbe sembrare più che altro una fila di auto,ma quando ti avvicini...». Quando ti avvicini o stai già nei paraggi finisce che, se non lo sai, chiami i pompieri.
O magari accorri, come i volontari di un vicino campo della protezione civile, quelli del corpo forestale chiamati a mezzanotte e mezzo da Tempio Pausania o i vigili del fuoco di turno al 115: tutti respinti gentilmente ma con fermezza dai carabinieri che sorvegliano le quattro entrate di Villa Certosa.

E meno male che nessuno ha fatto più che tanto caso all’altra sorpresa preparata dal Cavaliere, stavolta sonora: rombi cupi intorno al laghetto a simulare, già che c’era, un bel terremoto. ........

È in queste ore che si rigenera e assicura la sua gente che per carità, non farà «nessun inciucio con Prodi», e che la barra del timone del centrodestra l’ha sempre salda in mano lui: se qualcuno avesse dei dubbi, può accomodarsi a dare un’occhiata al vulcano."

Scritto da: Arturus, tratto da http://cultura.excite.it/








Modificato da - Adelasia in Data 19/08/2006 22:35:43

 Regione Sardegna  ~ Città: nuoro  ~  Messaggi: 2881  ~  Membro dal: 23/05/2006  ~  Ultima visita: 01/07/2020

Google Sardegna


Pubblicità

diego

Nuovo Utente


Inserito il - 28/08/2006 : 08:41:25  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Invia a diego un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quel vulcano di ...ilvio, come dice qualcuno di voi!
Ma forse era solo invidioso che l'attenzione ce l'avesse tutta Briatore








 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 10  ~  Membro dal: 02/08/2006  ~  Ultima visita: 25/03/2008 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000