Forum Sardegna - Racconti di miniere.
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Perda Liana è il più conosciuto e il più alto fra i tacchi calcarei d'Ogliastra, raggiunge i 1293 metri slm si trova in territorio di Gairo ma è più facilmente raggiungibile partendo da Seui. Dai suoi piedi un panorama mozzafiato a 360°.



 Tutti i Forum
 Ambiente della Sardegna
 Miniere e minerali di Sardegna
 Racconti di miniere.
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 30

calafuria
Salottino
Utente Medio


Inserito il - 25/10/2007 : 10:27:55  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di calafuria Invia a calafuria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Apro questo topic per non dimenticare il duro lavoro dei minatori.
Molti di loro hanno tramandato ai loro figli, parenti ed amici i racconti delle giornate trascorse nelle viscere della terra, racconti di fatiche, brutti ricordi, avvenimenti simpatici o semplici curiosità.
Fatevi avanti indicando possibilmente la località mineraria.




 Regione Piemonte  ~ Città: torino  ~  Messaggi: 402  ~  Membro dal: 27/08/2007  ~  Ultima visita: 09/07/2010

Google Sardegna


Pubblicità

maragda

Utente Master



Inserito il - 25/10/2007 : 10:33:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maragda Invia a maragda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Comincia tu... :-)
Forse potresti iniziare col racconto della pietra verde trasparente...
:-)
MaA

In su buccoi pratziu s'anghelu si doi setzidi...




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~  Messaggi: 2134  ~  Membro dal: 12/02/2007  ~  Ultima visita: 18/10/2008 Torna all'inizio della Pagina

calafuria
Salottino
Utente Medio


Inserito il - 25/10/2007 : 10:43:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di calafuria Invia a calafuria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
maragda ha scritto:

Comincia tu... :-)
Forse potresti iniziare col racconto della pietra verde trasparente...
:-)
MaA

In su buccoi pratziu s'anghelu si doi setzidi...


I minatori della miniera di montevecchio le pietre verdi trasparenti le avevano trovate veramente, delle splendide anglesiti verdi, ma il loro non era un film di avventura.





 Regione Piemonte  ~ Città: torino  ~  Messaggi: 402  ~  Membro dal: 27/08/2007  ~  Ultima visita: 09/07/2010 Torna all'inizio della Pagina

annika

Nuovo Utente


Inserito il - 25/10/2007 : 10:51:48  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
calafuria ha scritto:

maragda ha scritto:

Comincia tu... :-)
Forse potresti iniziare col racconto della pietra verde trasparente...
:-)
MaA

In su buccoi pratziu s'anghelu si doi setzidi...


I minatori della miniera di montevecchio le pietre verdi trasparenti le avevano trovate veramente, delle splendide anglesiti verdi, ma il loro non era un film di avventura.


Oddio !!! mi e' venuto un colpo !!!!
"I minatori della miniera di Montevechio"....
Be'...io sono figlia di un minatore di Montevecchio..
(l'ho detto gia' un sacco di volte )...
ne ho da raccontare.....
Scusatemi cari....tenete in caldo questo post...
ma stamattina...devo proprio dedicarmi ai numeri...
(come odio la contabilita')




 Regione Estero  ~ Città: Sirbony  ~  Messaggi: -20  ~  Membro dal: 21/06/2007  ~  Ultima visita: 26/06/2008 Torna all'inizio della Pagina

maragda

Utente Master



Inserito il - 25/10/2007 : 10:54:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maragda Invia a maragda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di calafuria

Apro questo topic per non dimenticare il duro lavoro dei minatori.
Molti di loro hanno tramandato ai loro figli, parenti ed amici i racconti delle giornate trascorse nelle viscere della terra, racconti di fatiche, brutti ricordi, avvenimenti simpatici o semplici curiosità.
Fatevi avanti indicando possibilmente la località mineraria.



Mhhhh...o Calafuriaaaaaaa...scidadindi!!!
Sei troppo giovane per esser un minatore...ma di minerali ne capisci(l'hai dimostrato parlando- in termini precisi -di vari minerali)e quindi suggerivo che forse tu...cancu contixeddu de miniera...lo conosci...
Tutto qua.
Ciau :-)
Maa




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~  Messaggi: 2134  ~  Membro dal: 12/02/2007  ~  Ultima visita: 18/10/2008 Torna all'inizio della Pagina

calafuria
Salottino
Utente Medio


Inserito il - 25/10/2007 : 11:13:10  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di calafuria Invia a calafuria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
maragda ha scritto:

Messaggio di calafuria

Apro questo topic per non dimenticare il duro lavoro dei minatori.
Molti di loro hanno tramandato ai loro figli, parenti ed amici i racconti delle giornate trascorse nelle viscere della terra, racconti di fatiche, brutti ricordi, avvenimenti simpatici o semplici curiosità.
Fatevi avanti indicando possibilmente la località mineraria.



Mhhhh...o Calafuriaaaaaaa...scidadindi!!!
Sei troppo giovane per esser un minatore...ma di minerali ne capisci(l'hai dimostrato parlando- in termini precisi -di vari minerali)e quindi suggerivo che forse tu...cancu contixeddu de miniera...lo conosci...
Tutto qua.
Ciau :-)
Maa


Maragda carissima devi sapere che nei racconti delle miniere vengono citati anche i bambini che lavoravano quasi come i grandi, con mansioni diverse ma lavoravano.
Anche io racconterò quanto personalmente mi è accaduto(pur non essendo un minatore) e quanto mi è stato raccontato da diversi amici minatori.
Si possono raccontare anche degli avvenimenti accaduti e se volete cambio il topic in '' Racconti, avvenimenti e curiosità di miniera''





 Regione Piemonte  ~ Città: torino  ~  Messaggi: 402  ~  Membro dal: 27/08/2007  ~  Ultima visita: 09/07/2010 Torna all'inizio della Pagina

maragda

Utente Master



Inserito il - 25/10/2007 : 12:31:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maragda Invia a maragda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io potrei inventare qualcosa...ma mi ci vuole tempo...mh,sta storia dei bambini in miniera..mi ispira(purtroppo)ma poi...come sempre...lascerò il racconto a metà,i finali li metterò tutti all'atto della pubblicazione del mio primo libro...ihihi...
MaA

In su buccoi pratziu s'anghelu si doi setzidi...




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~  Messaggi: 2134  ~  Membro dal: 12/02/2007  ~  Ultima visita: 18/10/2008 Torna all'inizio della Pagina

calafuria
Salottino
Utente Medio


Inserito il - 25/10/2007 : 12:38:40  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di calafuria Invia a calafuria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Puoi seguire le tracce da fatti realmente accaduti.
Se hai intenzione di scrivere un libro sulla vita, i racconti e avvenimenti accaduti in miniera, sarò il primo a prenotare una copia del tuo libro.





 Regione Piemonte  ~ Città: torino  ~  Messaggi: 402  ~  Membro dal: 27/08/2007  ~  Ultima visita: 09/07/2010 Torna all'inizio della Pagina

Ammutadori
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 25/10/2007 : 13:41:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ammutadori Invia a Ammutadori un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ohh splendido post.... nn vedo l'ora di leggere

Saludi e Trigu
http://www.contusu.it
http://www.3stops.com
http://www.contusantigus.org
http://www.flickr.com/photos/amuttau/





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Monserrato  ~  Messaggi: 1285  ~  Membro dal: 15/11/2006  ~  Ultima visita: 11/08/2015 Torna all'inizio della Pagina

alepazzi
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 25/10/2007 : 14:20:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alepazzi Invia a alepazzi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
anch'io non vedo l'ora di leggere, aspetto un bel racconto di annika!

ale

....sono una scoiattola sabbiosa pazza....





 Regione Lombardia  ~ Città: lodi/arbatax  ~  Messaggi: 6382  ~  Membro dal: 15/08/2007  ~  Ultima visita: 11/11/2013 Torna all'inizio della Pagina

annika

Nuovo Utente


Inserito il - 25/10/2007 : 14:34:54  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
oggi salto il pranzo.....
comincio a scrivere qualcosa...sperando di non annoiarvi...

Mio padre e' stato minatore a Montevecchio per ben 25 anni (dai primi anni 50 fino al 1975 ).
Rientrava dall'America dove era stato "Prisoner Of War" (prigioniero di guerra-ovviamente la seconda mondiale)
Torna al suo paese dove ormai lo si credeva morto....
E deve ricominciare una nuova vita...in quanto figlio di contadini e con solo la terza elementare di istruzione..
non aveva grande scelta...o la campagna o la miniera....giusto in quel periodo c'erano i bandi della ricerca di lavoratori.
Quasi trentenne (allora si era Uomini maturi)..e temprato dalla vita,dalla guerra e dalla prigionia...decide per la miniera.
organizzati i lavoratori...passava ogni lunedi' un pullman della societa' mineraria, che prendeva,via via nei paesi,queste persone
e le portava direttamente all'imbocco della miniera .( o pozzo) cosi' venivano chiamati gli ingressi....a seconda della zona:
Pozzo S.Antonio...Piccalinna..Pozzo Gal...e via discorrendo.
Arrivavano dai paesi con i pochi indumenti di loro proprieta' (molto essenziali).... sul posto poi venivano assegnati degli alloggi
normalmente gli uomini non sposati accedevano all'Albergo del Minatore" dove venivano "accuditi" nel quotidiano da donne
con mansioni varie... cuoche-vivandiere e altre che si occupavano della pulizia. Nelle camere... molto spartane si aveva una
branda a testa e un piccolo stipetto per le cose personali...grandi finestre all'inglese...e nei corridoi svariati caminetti a legna
per il riscaldamento....questi sicuramente non erano sufficenti..ma davano comunque l'impressione di stare al caldo, i muri
erano perennemente neri causa il fumo prodotto dai caminetti stessi, l'imbiancata annuale dello stabile era fatta dagli stessi minatori.
per dare quel tanto di salubrita' all'ambiente in cui praticamente mangiavano e riposavano solamente. per eventuali distrazioni
disponevano di un "dopolavoro"..in genere frequentato dai giocatori di carte incalliti e dai bevitori..molti di loro lasciano in questo
locale anche la meta' della loro paga mensile.....


segue...




 Regione Estero  ~ Città: Sirbony  ~  Messaggi: -20  ~  Membro dal: 21/06/2007  ~  Ultima visita: 26/06/2008 Torna all'inizio della Pagina

Ammutadori
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 25/10/2007 : 14:39:11  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ammutadori Invia a Ammutadori un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nuuu continuaaaaa mi sono immaginato tutto....

Saludi e Trigu
http://www.contusu.it
http://www.3stops.com
http://www.contusantigus.org
http://www.flickr.com/photos/amuttau/





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Monserrato  ~  Messaggi: 1285  ~  Membro dal: 15/11/2006  ~  Ultima visita: 11/08/2015 Torna all'inizio della Pagina

annika

Nuovo Utente


Inserito il - 25/10/2007 : 15:12:24  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Non posso parlarvi del primo giorno..in assoluto.....
Mio Padre diceva spesso che il terrore di entrare in quelle gabbie di legno...che i "direttori" si ostinavano a chiamare ascensori
era sempre identico..anche dopo tanti anni....
In pratica...sei o sette uomini (dipendeva dal turno) all'ingresso del pozzo, entravano all'interno di "gabbie di legno" e venivano
calati all'interno della Terra ..tramite funi collegate agli "Argani"...azionati questi da operai addetti a questa funzione....
venivano calati in vari "strati" chiamati in gergo "scalini" i quali indicavano la profondita' di discesa....es. 100 mt. sotto-
200.mt. sotto e cosi' via fino anche a 400 mt.sotto. in ogni scalino c'era "un cantiere"....ovvero le creazioni di gallerie scavate
per poter in seguito con l'uso delle mine e dei Perforatori estrarre i vari minerali...
Questi "ascensori" erano come ho detto azionati da uomini, che fermavano l'argano nel punto in cui loro credevano che gli operai avessero raggiunto la destinazione,si basavano solo sulla loro esperienza..... (parlo dei primi tempi ovviamente,non di quelli attuali)
Il primo minatore sentendo la fune fermarsi capiva di essere arrivato..e apriva la porta della gabbia....finendo pero' nelle profondita'
piu remote della terra. Glia altri non potevano far altro, che ascoltare le sue urla. in seguito verranno installati altri sistemi di fermo.

Ogni minatore aveva con se la propria "candela" una sorta di lampada funzionante con una miscela di acetilene (spero di non ricordare
male il tipo di sostanza).. la quale produceva una sorta di fiammella. (immaginate un saldatore) piu' semplicemente chiamata "candela a carburo".
Le temperature del sottosuolo variavano dal tiepido al caldissimo...
Immaginate il lavoro di questi uomini, sotto terra centinaia di metri sotto,nel buio totale..e una umidita' tale da togliere il fiato.
Nessuno di loro aveva una mansione "specifica" nel senso che a secondo del turno effettuato, potevano : posizionare mine,
utilizzare i perforatori (a secco) nel senso che non erano muniti dei moderni congegni ad acqua o ad aspirazione ( come quelli attuali.e/o
carotatrici)..respiravano quindi tutte le polveri che venivano prodotte dallo "sfaldamento" della roccia....
Oppure trascinavano con la sola forza delle braccia i carrelli carichi del "primo prodotto". (funzione questa prima destinata ai muli
i quali venivano calati all'interno della miniera..fino a concludere la loro esistenza sempre all'interno di questa, quando ormai completamente ciechi e vecchi..risultavano inservibili....
I turni duravano mediamente 8 ore.... molti di questi per stagioni intere non vedevano mai la luce del sole (specie in inverno)
quando si usciva dal pozzo era ormai buio......

segue...




 Regione Estero  ~ Città: Sirbony  ~  Messaggi: -20  ~  Membro dal: 21/06/2007  ~  Ultima visita: 26/06/2008 Torna all'inizio della Pagina

alepazzi
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 25/10/2007 : 15:17:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alepazzi Invia a alepazzi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mamma mia, sono senza parole...

ale

....sono una scoiattola sabbiosa pazza....





 Regione Lombardia  ~ Città: lodi/arbatax  ~  Messaggi: 6382  ~  Membro dal: 15/08/2007  ~  Ultima visita: 11/11/2013 Torna all'inizio della Pagina

annika

Nuovo Utente


Inserito il - 25/10/2007 : 15:21:37  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
alepazzi ha scritto:

mamma mia, sono senza parole...

ale

....sono una scoiattola sabbiosa pazza....

Ragazzi.. faccio una pausa, mangio un panino, poi alle 16 mi trasferisco in altro pc....
Una piccola preghiera.... se vi annoio....
Scrivetemi solo "Game Over" io capiro'.....
non mi va di tediare nessuno ..OK ?
a dopo...

P.S per Calafuria... oggi mi hai un po' sconvolto la giornata con questo post.... (lo dico con affetto pero')




Modificato da - annika in data 25/10/2007 15:23:55

 Regione Estero  ~ Città: Sirbony  ~  Messaggi: -20  ~  Membro dal: 21/06/2007  ~  Ultima visita: 26/06/2008 Torna all'inizio della Pagina

alepazzi
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 25/10/2007 : 15:23:11  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alepazzi Invia a alepazzi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
no annika, per quanto mi riguarda stai raccontando delle cose interessantissime! buon appetito, a dopo!

ale

....sono una scoiattola sabbiosa pazza....





 Regione Lombardia  ~ Città: lodi/arbatax  ~  Messaggi: 6382  ~  Membro dal: 15/08/2007  ~  Ultima visita: 11/11/2013 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 30 Discussione  
Pagina Successiva
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000