Forum Sardegna - Esistono ancora fattucchieri e fatture?
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Sino ai primi del novecento si conservavano ad Ittiri diversi letti a baldacchino , di un tipo molto diffuso in tutta la Sardegna sin dal 1600 almeno e soppiantati quasi ovunque nel corso del 1800 da letti cittadini. Il caratteristico letto, detto " lettu a pabaglione ", arrivava all'altezza di oltre tre metri dal suolo ed il piano su cui si dormiva era alto circa m.1,80! Vi si saliva tramite una scaletta o una sedia e lo si addobbava con un apparto tessile molto ricercato, formato da coperte decorate e bande a filet. Nel 1908 il pittore costumbrista spagnolo Antonio Ortiz Echague dipinse a Ittiri uno di queti letti , nella tela detta "Hilandera "( la filatrice).



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Tradizioni popolari
 Esistono ancora fattucchieri e fatture?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente
Autore Discussione
Pagina: di 2

ampuriesu

Utente Attivo



Inserito il - 27/08/2010 : 12:15:35  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ampuriesu Invia a ampuriesu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Neva... la mia libertà finisce dove inizia la tua.
Se non si vuol parlare di questo argomento, si chiude e si passa ad un'altro senza il minimo problema.
In fondo non è molto piacevole discorrere sul demonio e come dice il nostro saggio Babborcu... è un terreno molto insinuoso e pieno di pericoli.
Si inizia con il parlare e poi la curiosità ti porta oltre; il mistero affascina sempre e comunque e il rischio è sempre presente.




  Firma di ampuriesu 
Non importa quanto si da, ma quanto amore si mette nel dare!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: valledoria  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 16/10/2008  ~  Ultima visita: 02/02/2019 Torna all'inizio della Pagina

Nevathrad

Utente Maestro




Inserito il - 27/08/2010 : 18:53:09  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Già ampuriesu, oltretutto il fascino e il rischio sono sempre molto legati tra loro! Il fatto che in pochi abbiano dato risposte, è indice del timore reverenziale che si ha nei confronti di questi argomenti…
Pazienza, avremo modo di confrontarci su altre cose meno critiche.




  Firma di Nevathrad 

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 5815  ~  Membro dal: 13/10/2008  ~  Ultima visita: 05/04/2011 Torna all'inizio della Pagina

BizioFolk

Utente Medio


Inserito il - 28/08/2010 : 21:02:26  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di BizioFolk Invia a BizioFolk un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tanta gente ci crede, (bruxerias da is bruxas) fatture da fattucchiere




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: SETTIMO SAN PIETRO  ~  Messaggi: 231  ~  Membro dal: 21/11/2007  ~  Ultima visita: 27/07/2013 Torna all'inizio della Pagina

Etnostudy

Nuovo Utente


Inserito il - 20/11/2011 : 15:01:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Etnostudy Invia a Etnostudy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao! A quanto mi risulta, non esistono riti magici negativi (fattura e simili) che prevedono l'uso di una ciocca di capelli. Mi spiego meglio: se avessero fatto una fattura a te o a qualcuno della tua famiglia, i capelli vengono sottratti alla vittima del maleficio e incorporati in un rito più complesso, quindi viene creata una bambolina che li contiene o un'immagine o sacchetto su cui vengono pronunciate delle formule. Se nell'involucro non è presente una formula magica, qualcuno della tua famiglia può avere conservato i capelli per altre ragioni. Per quanto riguarda il presunto braccialetto, i nodi sono tipici della legatura, ossia del maleficio che mira a provocare l'impotenza al malcapitato. Questi due tipi di fattura sono però così simbolicamente lontane, che è improbabile che si tratti effettivamente di questo: pure coincidenze, secondo me!



 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 29  ~  Membro dal: 23/01/2010  ~  Ultima visita: 04/11/2014 Torna all'inizio della Pagina

Ammutadori
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 21/11/2011 : 12:59:24  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ammutadori Invia a Ammutadori un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciaoa tutti, mi permetto di intervenire.
Una fattura può essere fatta con qualsiasi cosa. Non è assolutamente indispensabile che la fattura abbia la forma della classica bambolina.
Non è indispensabile essere in nessun modo cristiani o credere nel diavolo perchè la fattura funzioni.
Non è indispensabile adorare il diavolo per fare una fattura.
Non è indispensabile che l'affaturato sappia che qualcuno gli ha fatto una fattura perchè le influene negative agiscano in modo devastante
Non è indispensabile chiedere aiuto ad un prete, tantomeno ad un esorcista.
Un prete la maggior parte delle volte vi dirà che le fatture sono delle cavolate ed è solo superstizione.
Un prete la maggior parte elle volte non ha idea di come fare a disfare una fattura, sò di diversi preti che hanno preso la fattura e l'hanno semplicemente bruciata o buttata lasciando letteralemtne nella xxxxx le persone affatturate.
Dio è onniscente per cui l'uomo non è libero come ha scritto ampuriesu
baci e abbracci





  Firma di Ammutadori 
Saludi e Trigu
http://www.contusu.it

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Monserrato  ~  Messaggi: 1285  ~  Membro dal: 15/11/2006  ~  Ultima visita: 11/08/2015 Torna all'inizio della Pagina

Etnostudy

Nuovo Utente


Inserito il - 21/11/2011 : 16:50:33  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Etnostudy Invia a Etnostudy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non riesco a capire il filo del tuo ragionamento, ammutadori!



 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 29  ~  Membro dal: 23/01/2010  ~  Ultima visita: 04/11/2014 Torna all'inizio della Pagina

Ammutadori
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 21/11/2011 : 19:43:19  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ammutadori Invia a Ammutadori un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ho letto tutti i post e ho espresso il mio parere su alcune frasi che ho letto. niente di più




  Firma di Ammutadori 
Saludi e Trigu
http://www.contusu.it

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Monserrato  ~  Messaggi: 1285  ~  Membro dal: 15/11/2006  ~  Ultima visita: 11/08/2015 Torna all'inizio della Pagina

Etnostudy

Nuovo Utente


Inserito il - 21/11/2011 : 21:55:23  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Etnostudy Invia a Etnostudy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io non ho scritto che per fare una fattura sia indispensabile creare la "pippia", ma che i capelli sarebbero dovuti essere usati in un rito più complesso, per cui assieme ai capelli avrebbe dovuto rinvenire quantomeno una formula scritta. Potrei scendere più nel dettaglio e spiegare perchè una ciocca di capelli, così come è stata rinvenuta, non è assolutamente indizio di fattura, ma non mi sembra il caso. Per quanto riguarda i preti che disfano fatture bruciandole, l'atto di per sè basta, venenum contra venenum, per disfare la fattura (se a compierlo è, appunto, un prete), la lettura di determinati passi delle Scritture è soltanto un elemento accessorio del rituale. Non capisco il riferimento a Dio, ecco!




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 29  ~  Membro dal: 23/01/2010  ~  Ultima visita: 04/11/2014 Torna all'inizio della Pagina

Ammutadori
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 22/11/2011 : 09:20:19  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ammutadori Invia a Ammutadori un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
so per certo che in un caso a villacidro in cui venne rinvenuta una fattura, la prese il prete presente al momento. semplicemente la buttò nel caminetto senza disfarla.
Il riferimento a dio era per ampuriesu che ha scritto che gli uomini sono liberi. è un semplice riferimento al libero arbitrio che contradicce l'onniscenza di dio. un paradosso ecco.
penso anche io che la ciocca così com'è non è una fattura. Hai scritto che i capelli vengono associati a una bambolina. Per quelloc he sò non è indispensabile. possono essere usati anche senza bambolina.





  Firma di Ammutadori 
Saludi e Trigu
http://www.contusu.it

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Monserrato  ~  Messaggi: 1285  ~  Membro dal: 15/11/2006  ~  Ultima visita: 11/08/2015 Torna all'inizio della Pagina

ampuriesu

Utente Attivo



Inserito il - 22/11/2011 : 11:28:12  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ampuriesu Invia a ampuriesu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ammutadori ha scritto:

...Il riferimento a dio era per ampuriesu che ha scritto che gli uomini sono liberi. è un semplice riferimento al libero arbitrio che contradicce l'onniscenza di dio. un paradosso ecco.
penso anche io che la ciocca così com'è non è una fattura. Hai scritto che i capelli vengono associati a una bambolina. Per quelloc he sò non è indispensabile. possono essere usati anche senza bambolina.

DAl Catechismo della chiesa cattolica...Dio conosce ogni cosa? Certamente, perché nulla può rimanerGli nascosto. La Bibbia insegna che: "l'Eterno è un Dio che sa tutto, e da lui sono pesate le azioni dell'uomo" (1 Samuele 2:3). Il salmista poi si chiede: "Colui che castiga le nazioni, non correggerà, Egli che impartisce all'uomo la conoscenza? L'Eterno conosce i pensieri dell'uomo: sa che sono vanità" (Salmo 94:10,11). L'onniscienza di Dio è perciò la conoscenza che Lui ha di ogni cosa nell'universo, incluso l'uomo.

In quanto Dio è sovrano ed è il Creatore di tutto ciò che esiste, egli conosce ogni cosa; egli conosce la fine già dall'inizio, e proprio perché Egli esiste oltre il tempo, egli conosce tutto ciò che esiste attraverso quello che noi chiamiamo "tempo". Inoltre Egli conosce ciò che gli uomini pensano nel loro cuore, perché Egli può "leggere" in esso. Gesù stesso dimostrò in diverse occasioni tale onniscienza nei suoi rapporti umani (vedi, per esempio, Marco 2:8 e 12:15).

Dio stesso dichiarò: "Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri, né le vostre vie sono le mie vie... Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così sono le mie vie più alte delle vostre vie, e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri" (Isaia 55:8,9). La Sua onniscienza Lo mette in grado di conoscere ogni cosa.
L'onniscenza di Dio consiste ne fatto che su ognuno di noi attua un progetto di vita chiamato vocazione e un piano di salvezza dopo la morte. Per il resto Dio ci lascia liberi, dopo il peccato di Adamo siamo diventati simili a lui e capaci di discernere il bene dal male e in conseguenza a questo, siamo liberi di scegliere il bene oppure il male senza che Dio intervenga. Dio interviene nel nostro essere solo ed esclusivamente quando, con la preghiera si chiede a Lui di illuminare la nostra mente e capire quale sia la strada giusta da seguire.
Dio ci lascia liberi ma non soli!




Modificato da - ampuriesu in data 22/11/2011 11:35:02

  Firma di ampuriesu 
Non importa quanto si da, ma quanto amore si mette nel dare!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: valledoria  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 16/10/2008  ~  Ultima visita: 02/02/2019 Torna all'inizio della Pagina

Etnostudy

Nuovo Utente


Inserito il - 22/11/2011 : 16:04:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Etnostudy Invia a Etnostudy un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per quanto ho potuto capire io, non è indispensabile che il prete "disfi" la sfattura, ossia metta in atto il cerimoniale, come invece deve necessariamente fare il pratico. Il suo è già uno stato "altro" dovuto alla sua ordinazione. Il semplice atto di bruciarla interamente dovrebbe annullarne gli effetti negativi!





 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 29  ~  Membro dal: 23/01/2010  ~  Ultima visita: 04/11/2014 Torna all'inizio della Pagina

conchiglia51

Nuovo Utente


Inserito il - 23/11/2011 : 14:10:55  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di conchiglia51 Invia a conchiglia51 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sì...esistono ancora fatture e fattucchieri per il semplice fatto che la madre dei cretini è sempre in cinta!!!Come dice giustamente un saggio proverbio :P Scusate ma sono alquanto scettica/critica su ste cose ;)



 Regione Sardegna  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 10  ~  Membro dal: 21/11/2011  ~  Ultima visita: 01/08/2012 Torna all'inizio della Pagina

Ammutadori
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 23/11/2011 : 14:18:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ammutadori Invia a Ammutadori un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
una cosa è essere scettici una cosa è dare dei cretini a chi ci crede.
Etno fidati. non basta essere preti. il rituale si deve fare come si deve anche se sei il papa





  Firma di Ammutadori 
Saludi e Trigu
http://www.contusu.it

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Monserrato  ~  Messaggi: 1285  ~  Membro dal: 15/11/2006  ~  Ultima visita: 11/08/2015 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Precedente
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000