Forum Sardegna - sono vissuto il secolo scorso
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Nel territorio di Castelsardo sulla strada che collega Sassari con Santa Teresa Gallura a 1,5Km dalla galleria si trova LA ADDI DI L'INFERRU, (la valle dell'inferno); un bosco di lecci, quercie e olivastri secolari dove nel periodo della dominazione spagnola i domenicani tenevano i processi alle streghe documentati negli archivi diocesani della diocesi di Ampurias e da questi eventi prese il nome tutto il bosco!



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Frammenti di storia di Sardegna
 sono vissuto il secolo scorso
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 23

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 17/01/2010 : 12:33:49  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

la chiesa



La chiesa: il ritrovo degli innamorati!

Le ragazze
La domenica mattina.
Indossavano il vestito buono
per andare a messa,
le ragazze
non erano mai da sole.
Mentre andavano,
nel tragitto casa chiesa
I ragazzi appostati
come cacciatori
in attesa della preda
seguivano le preferite
e le accompagnavano
a distanza di sicurezza
sino alla piazza.
Poi dopo la predica
le riaccompagnavano a casa,
naturalmente
sempre a debita distanza.
Se erano graditi
le ragazze amicavano,
se non erano graditi
venivano (gentilmente) invitati a smammare!

continua ....


(fatemi sapere se posso continuare in questa sezione)










Modificato da - angiuleddu in Data 17/01/2010 12:34:30

 Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015

Google Sardegna


Pubblicità

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 17/01/2010 : 22:12:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


lavatoio comunale



Il lavatoio comunale (anni 50)

Nei paesi (nel mio paese)
non c’era l’acqua corrente nelle case
Quindi per lavare i panni
Ci si recava al lavatoio comunale.
(anche se in molte case c’era il pozzo)
Donne di tutte le età
Mettevano i pochi indumenti che avevano
nelle bacinelle di metallo (in craddaxius dde liauna)
E si recavano al lavatoio.
in queste occasioni
si socializzava e permetteva
a tutto il paese di conoscere
tutti gli avvenimenti
anche quelli più nascosti!
Naturalmente le donne non si recavano
Tutti i giorni al lavatoio.
Certo che ai nostri giorni
mettere i panni nella lavatrice
non permette di socializzare!
Si può fare tranquillamente in solitudine.
E pensare che prima di costruire
Il lavatoio, le donne per lavare i panni
si recavano al fiume!


continua...


(foto di prop. E.Sanna)











Modificato da - angiuleddu in data 17/01/2010 22:13:08

  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina

Tizi
Salottino
Utente Virtuoso



Inserito il - 18/01/2010 : 09:34:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tizi Invia a Tizi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bel post Angiuleddu....il passato, i ricordi.

Vero un tempo il lavoro era più duro, economicamente si stava peggio, ma c'erano più occasioni di stare insieme, di condivisione.
Anche i giochi tra bambini erano molto più costruttivi di adesso, tutti insieme per strada ad inventare giochi.











  Firma di Tizi 

Panorama

Villa Sant' Antonio (Or)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Villa S. Antonio/Orbassano  ~  Messaggi: 4942  ~  Membro dal: 10/09/2008  ~  Ultima visita: 18/03/2015 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 18/01/2010 : 10:01:38  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Concordo con Tizi.. bella discussione e splendide fotografie.


Al mio paese non credo ci sia mai stato un lavatoio pubblico, ricordo che da bambina andavo al fiume con mia mamma, non dovevamo fare molta strada in quanto il fiume che attraversa il paese dividendolo in due parti scorre propio di fronte a casa. Altre donne invece si reccavano a "Mintzixeddasa" l'acqua di sorgente sgorgava sempre limpida e fresca, ma non c'era tanto spazio per poter lavorare in gruppo, quindi si preferiva occupare varie zone del fiume dove in ogni vicinato c'erano Is tellasa"ben sistemate.













Modificato da - Nuragica in data 18/01/2010 10:41:56

  Firma di Nuragica 

Chiesa San Mauro - Monte Corona

Gesico (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15401  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 06/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 18/01/2010 : 10:26:42  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

sa brazza



Sa brazza.

Dopo qualche anno
Le famiglie si dotarono
Della vasca in cemento (sa brazza)
Come si vede nella foto,
a fianco della vasca c’era su craddaxiu dde liauna.
(questa assomiglia alla lavatrice, le donne mettevano i panni
Dentro la vasca poi schiacciavano il pulsante e via!
Scusate mi sono sbagliato le donne chine sulla vasca con la mano sinistra
Tenevano i panni e con il sapone di marsiglia nella destra sfregavano
Per togliere lo sporco, poi (po’ s’arrobba bianca mettevano la varecchina
In su craddaxiu dde liauna e via il risciacquo!)
Anche se c’era la vasca
era difficile che l’acqua arrivasse
in tutte le case.
(anzi proprio non ci arrivava)
per questo
nei paesi c’erano i pozzi pubblici
poi sostituiti
con i rubinetti pubblici (i griffoisi)
posizionati nei vari rioni del paese,
dove con vari recipienti
si raccoglieva l’acqua
da utilizzare in casa per lavare i vestiti
e anche per preparare
il cibo da consumare in famiglia.



su griffoi



qui si può vedere come si raccoglieva l'acqua che poi si utilizzava in casa!
(adesso prendiamo per scontato l'acqua in casa, la lavatrice ecc. ecc.)nel secolo scorso non era sempre così!

continua...


(foto: m.Pili)











Modificato da - angiuleddu in data 18/01/2010 10:27:26

  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 18/01/2010 : 10:40:51  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
angiuleddu ha scritto:


....le donne chine sulla vasca con la mano sinistra
Tenevano i panni e con il sapone di marsiglia nella destra sfregavano
Per togliere lo sporco, poi (po’ s’arrobba bianca mettevano la varecchina
In su craddaxiu dde liauna e via il risciacquo!)


Is pannus biancusu poi si mettevano in" s'asullettu "
S'asulletto ( azzurrino) era una polvere azzurra che veniva sciolta in acqua dentro su craddaxiu dove venivano adagiate le lenzuola che assumevano un colore azzurrognolo.
Si usava anche dalle vostre parti???










  Firma di Nuragica 

Chiesa San Mauro - Monte Corona

Gesico (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15401  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 06/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 18/01/2010 : 11:03:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nuragica ha scritto:

angiuleddu ha scritto:


....le donne chine sulla vasca con la mano sinistra
Tenevano i panni e con il sapone di marsiglia nella destra sfregavano
Per togliere lo sporco, poi (po’ s’arrobba bianca mettevano la varecchina
In su craddaxiu dde liauna e via il risciacquo!)


Is pannus biancusu poi si mettevano in" s'asullettu "
S'asulletto ( azzurrino) era una polvere azzurra che veniva sciolta in acqua dentro su craddaxiu dove venivano adagiate le lenzuola che assumevano un colore azzurrognolo.
Si usava anche dalle vostre parti???


hai ragione: prima in varecchina e poi in s'asulettu! si usava fare così anche da noi.











  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina

Nevathrad

Utente Maestro




Inserito il - 18/01/2010 : 16:52:08  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando

Bel topic angiuleddu!!! Cess! Sei da sposare... sai anche fare il bucato!!!!
L'azzurrino lo si usa ancora oggi per rendere il bucato di un bianco smagliante!










  Firma di Nevathrad 

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 5815  ~  Membro dal: 13/10/2008  ~  Ultima visita: 05/04/2011 Torna all'inizio della Pagina

desolina
Salottino
Utente Attivo



Inserito il - 18/01/2010 : 18:51:33  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di desolina Invia a desolina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nevathrad ha scritto:


Bel topic angiuleddu!!! Cess! Sei da sposare... sai anche fare il bucato!!!!
L'azzurrino lo si usa ancora oggi per rendere il bucato di un bianco smagliante!
fortunato chi lo sposa scherzo bei tempi eh certo che lavare is pantaloisi de fustaio a mano ho con

la strigiula ,,,,, si l'azzurino volendo si trova anche adesso ma non si usa piu come una volta non si ha piu tempo











Modificato da - desolina in data 18/01/2010 18:53:17

 Regione Sardegna  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 614  ~  Membro dal: 31/08/2008  ~  Ultima visita: 24/10/2015 Torna all'inizio della Pagina

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 18/01/2010 : 22:35:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
moltissime donne nel secolo scorso non indossavano le mutande
(naturalmente le nonne della foto non sono parte in causa, ma sono in questo post per caso)


nonnina





nonnina



Nel secolo scorso
La maggioranza delle donne
non usavano le mutande
un giorno
mia sorella parlò
del rapporto particolare che mia nonna aveva
con le mutande che mia zia le forniva
(gliele appoggiava nel letto)
e lei puntualmente
“dimenticava” di indossare.
Io invece ricordo
Che da bambino
Giocavo a pallone
Nel campetto del vicinato.
(il campetto era un pezzo di terra incolto
Dove noi armati di zappe e rastrello
Liberavamo di pietre , vetro e di tutte le cose
Che impedivano il normale svolgimento delle
Partite. Al posto delle porte mettevamo
Due grosse pietre Che fungevano da pali
Mentre l’altezza della traversa
Dipendeva dall’altezza del portiere.)
Ricordo come se fosse oggi
Una donna come quelle delle foto
Per alcuni minuti
Si fermò nella strada a guardarci.
Questo mi sorprese
Perché di solito le persone
Anziane non prestavano attenzione
Ai nostri giochi.
La nonnina dopo essersi fermata
Per alcuni minuti s’incammina di nuovo
Per la sua strada,
Lasciando nel luogo della sua sosta
Il terreno bagnato,
parlo di questo con mia madre che mi dice
<<cussa teniara gana dde pisciai e ari
Allargau is cambasa e ari pisciau, poi mancai
Sestri stregia cun sa poia dde ssu frodaiu>>
Da questa esperienza di vita vissuta
Posso affermare che molte donne
Del secolo scorso non portavano le mutande!

continua....











  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 19/01/2010 : 10:39:32  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


animali domestici?





animali domestici del secolo scorso

Un bambino
Chiede alla maestra
<< quante zampe ha il coniglio?>>
Questo bambino probabilmente
Non ha mai visto un coniglio in carne e pelliccia.
E sicuramente non è il solo.
Nel secolo scorso
in paese
Moltissime famiglie
Allevavano in casa galline, conigli,
E a volte anche i maiali.
(i gatti non si allevavano
perchè facevano parte della famiglia!)
Quindi un bambino Del secolo scorso
Avrebbe disegnato senza esitazione
Il coniglio con due zampe
E la gallina con quattro zampe. (scherzo!)
(qualcuno adesso storcerà il naso dicendo
<<is proccusu non ianta a tenni mancu fragu bellu!>>
Sicuramente non avevano un bel profumo, ma il fine
Giustifica i mezzi!) non tutti quelli che possedevano la scrofa
Avevano anche il verro (su procu mascu) quindi il padrone del verro
Prestava il suo maiale per la riproduzione. Il compenso per il padrone
Dde su procu mascu era un maialetto quando la scrofa partoriva!
( per i profani una scrofa poteva partorire anche dieci maialini!)
Nel secolo scorso
Quando un animale (maiale, coniglio, cavallo, asini ecc.ecc.)
Sembrava malinconico
I padroni pensavano:
Chi ddianta pigau dde oghu.
Quindi
Chiamavano la donna delle orazioni
la donna si chinava sull'animale
fariara s'orazioni e ...
l’animale ridiventava
Subito allegro! (l’ho visto con i miei occhi)
La pubblicità dell’amaro montenegro
Del veterinario che doveva salvare il cavallo
a noi Del secolo scorso ci faceva un baffo!

continua...











  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 19/01/2010 : 11:48:45  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie Angiuleddu... che bell'archivio fotografico!!!
Stai andando molto veloce. Riguardo le nonnine "smutandate" anche io posso dare la testimonianza diretta che era proprio cosi', in quanto avevo la nonna materna che mutande non ne ha mai messe in vita sua... ero ragazzina, dieci undici anni circa e ricordo che con la mia cuginetta ci divertivamo tanto a fare ridere la nonna finchè non si faceva la pipi' addosso.Rideva, rideva rideva, fino a che sotto la sua gonna non restava la pozzangherina scedadedda!! arratza de spassiu!!!










  Firma di Nuragica 

Chiesa San Mauro - Monte Corona

Gesico (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15401  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 06/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

sabry

Utente Attivo



Inserito il - 19/01/2010 : 13:35:52  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sabry Invia a sabry un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
anche la mia nonna materna non indossava le mutande, lei lo faceva per praticità, più di una volta mi è capitato di vederla fare pipì in piedi quando ci portava in campagna a cercare la cicoria o gli asparagi.

per quanto riguarda il maiale, anche a casa mia, quando ero piccola veniva allevato ... l'ultimo della serie si chiamava "Natalinu" indovinate perchè?










 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Vallermosa  ~  Messaggi: 606  ~  Membro dal: 30/06/2009  ~  Ultima visita: 22/05/2012 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 19/01/2010 : 15:41:14  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sabry ha scritto:

per quanto riguarda il maiale, anche a casa mia, quando ero piccola veniva allevato ... l'ultimo della serie si chiamava "Natalinu" indovinate perchè?

lo facevate fuori per Natale????










  Firma di Nuragica 

Chiesa San Mauro - Monte Corona

Gesico (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15401  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 06/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

ziama
Salottino
Utente Maestro


AmBASCIUatrice in USA



Inserito il - 19/01/2010 : 15:45:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ziama Invia a ziama un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Angiuleddu!
Troppu togu!!
E' quasi come stare a sentire i racconti di mia madre che mi parlava del bucato al fiume con la cenere, il lavoro nei campi e le levataccie la mattina alle 3 per fare il pane per tutta la famiglia!.
Bello questo topic!
Bravo!











  Firma di ziama 

Santa Mariedda - Senorbi

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

Siamo sardi
Siamo spagnoli, africani, fenici, cartaginesi, romani, arabi, pisani, bizantini, piemontesi.
Siamo le ginestre d'oro giallo che spiovono sui sentieri rocciosi come grandi lampade accese.
Siamo la solitudine selvaggia, il silenzio immenso e profondo, lo splendore del cielo, il bianco fiore del cisto.
Siamo il regno ininterrotto del lentisco, delle onde che ruscellano i graniti antichi, della rosa canina, del vento, dell'immensità del mare.
Siamo una terra antica di lunghi silenzi, di orizzonti ampi e puri, di piante fosche, di montagne bruciate dal sole e dalla vendetta.
Noi siamo sardi.
Grazia Deledda.

 Regione Estero  ~ Città: new york  ~  Messaggi: 9847  ~  Membro dal: 12/12/2006  ~  Ultima visita: 04/10/2011 Torna all'inizio della Pagina

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 19/01/2010 : 20:43:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nuragica ha scritto:

Grazie Angiuleddu... che bell'archivio fotografico!!!
Riguardo le nonnine "smutandate" anche io posso dare la testimonianza diretta che era proprio cosi', in quanto avevo la nonna materna che mutande non ne ha mai messe in vita sua... ero ragazzina, dieci undici anni circa e ricordo che con la mia cuginetta ci divertivamo tanto a fare ridere la nonna finchè non si faceva la pipi' addosso.Rideva, rideva rideva, fino a che sotto la sua gonna non restava la pozzangherina scedadedda!! arratza de spassiu!!!


le foto del topic, sono parte dei ricordi dei miei amici, che dopo supplica accorata da parte mia hanno deciso di lasciarmi scannerizzare i loro ricordi (che sono in parte anche miei).. sarà mia premura segnalare nel topic il nome del proprietario della foto. (candu mindi arregoru!) per quanto riguarda le mutande avrei potuto inserire altri ricordi, ma forse non erano adatti ai lettori del topic!











Modificato da - angiuleddu in data 19/01/2010 20:45:35

  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 23 Discussione  
Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000