Forum Sardegna - antica medicina ustioni sarda
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Un immenso patrimonio culturale e tradizionale Sardo è il canto a poesia o gara poetica. La sua origine (non della gara ma dell'improvvisazione) si perde nella notte dei tempi. La gara vera e propria sul palco, pare sia nata a Ozieri nel settembre 1896 in occasione della festa in onore della Madonna del Rimedio. L'ideatore fu Antonio Cubeddu, famoso poeta locale nato a Ozieri nel 1863 e deceduto a Roma nel 1955 all'età di 92 anni. Fino ad allora la poesia era cantata o recitata nelle feste paesane, senza un palco, una giuria, un compenso economico e senza un invito ufficiale dagli organizzatori. In un ambiente prettamente maschile, cercarono fortuna, esibendosi sul palco anche due donne, Caterina Porcu di Ossi e Maria Farina di Osilo.



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Tradizioni popolari
 antica medicina ustioni sarda
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 19

renato47

Nuovo Utente


Inserito il - 12/07/2010 : 23:35:38  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di renato47 Invia a renato47 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Gentile ampuriesu, navigando in intenet alla ricerca di una soluzione per un problema che mi angoscia da anni, mi sono ritrovato in questo forum in cui si parla di te e della tua cura.
Mi auguro che tu possa rispondermi al più presto.
Ciao Grazie








 Regione Campania  ~ Prov.: Caserta  ~ Città: santa maria capua vetere  ~  Messaggi: 6  ~  Membro dal: 12/07/2010  ~  Ultima visita: 09/08/2010 Torna all'inizio della Pagina

ampuriesu

Utente Attivo



Inserito il - 13/07/2010 : 08:49:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ampuriesu Invia a ampuriesu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
pinny ha scritto:

Ciao ampuriesu,
sono la ragazza di Milano che ti ha telefonato una decina di giorni fa per delle cicatrici da ustioni molto vecchie. Mi parlavi di un acido per riustionare la cicatrice prima di usare la tua medicina. Tu per caso sai qualcosa di piu' sull'utilizzo di qs. acido oppure puoi mettermi in contatto con quel chimico di cui mi parlavi a cui la cura sta facendo effetto ? Ho anche pensato, visto che ora è estate, di rimandare la cura a settembre, ma come ti dicevo vorrei prima saperne di più sull'acido per riustionare ... una volta avute qs. info me lo farò preparare in farmacia e poi ti invierò il mio indirizzo di modo che potrai spedirmi la medicina. Ti ringrazio ancora di cuore per le disponibilità dimostrata e per la bella chiaccherata per telefono. (scusa se non ti ho mandato dei messaggi privati, ma non me li fa inviare)
grazie ancora
Ciao! Sarebbe cosa buona e giusta iniziare la cura d'inverno, così eviti di soffrire a causa della calura estiva e poi esteticamente sei più rivervata portando indumenti lunghi quindi che nascondono le ferite.
Dell'acido ho poco da dirti... ti ho già ribadito di cosa si tratta e le possibilità sono due: o il primo che ti dissi da comprare così come lo si trova in commercio, oppure l'altro da preparare in farmacia; Altro in merito non saprei dire.
Il chimico purtroppo non risponde o meglio non vuole che si dia il suo contatto anche perchè svolge un lavoro particolare che non posso rivelare e quindi mi ha raccomandato di tenere la cosa per me. Comunque anche qui nel forum ci sono utenti che già usano la lozione come per esempio Erton, Gloria e altri. Qualcuno ottiene risultati apprezzabili mentre altri meno chhe secondo me dipende solo ed esclusivamente dalla reazione che l'organismo ha nei confronti della cura. Comunque ci sentiremo più avanti quando deciderai sul da farsi.








  Firma di ampuriesu 
Non importa quanto si da, ma quanto amore si mette nel dare!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: valledoria  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 16/10/2008  ~  Ultima visita: 02/02/2019 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 13/07/2010 : 11:36:21  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
renato47 ha scritto:

Gentile ampuriesu, navigando in intenet alla ricerca di una soluzione per un problema che mi angoscia da anni, mi sono ritrovato in questo forum in cui si parla di te e della tua cura.
Mi auguro che tu possa rispondermi al più presto.
Ciao Grazie


Ciao Renato ho trasferito in questa sezione la tua richiesta di aiuto
Sono certa che Ampuriesu ti risponderà al più presto-








  Firma di Nuragica 

Chiesa San Mauro - Monte Corona

Gesico (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15405  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 03/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

andromeda

Utente Medio



Inserito il - 13/07/2010 : 12:49:11  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di andromeda Invia a andromeda un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nn ho mai sentito parlare di un acido che serve per riustionare la parte già interessata dalla bruciatura. Di che cosa si tratta?







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: sassari  ~  Messaggi: 295  ~  Membro dal: 24/05/2010  ~  Ultima visita: 15/06/2016 Torna all'inizio della Pagina

renato47

Nuovo Utente


Inserito il - 15/07/2010 : 22:57:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di renato47 Invia a renato47 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nuragica ha scritto:

renato47 ha scritto:

Gentile ampuriesu, navigando in intenet alla ricerca di una soluzione per un problema che mi angoscia da anni, mi sono ritrovato in questo forum in cui si parla di te e della tua cura.
Mi auguro che tu possa rispondermi al più presto.
Ciao Grazie


Ciao Renato ho trasferito in questa sezione la tua richiesta di aiuto
Sono certa che Ampuriesu ti risponderà al più presto-








 Regione Campania  ~ Prov.: Caserta  ~ Città: santa maria capua vetere  ~  Messaggi: 6  ~  Membro dal: 12/07/2010  ~  Ultima visita: 09/08/2010 Torna all'inizio della Pagina

renato47

Nuovo Utente


Inserito il - 15/07/2010 : 23:15:33  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di renato47 Invia a renato47 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
gentile Nuragica,ti ringrazio infinitamente per la tua cortese intercessione;ampuriesu è stato davvero gentile e tempestivo nel rispondermi.ringrazio,ancora e saluto.Renato








 Regione Campania  ~ Prov.: Caserta  ~ Città: santa maria capua vetere  ~  Messaggi: 6  ~  Membro dal: 12/07/2010  ~  Ultima visita: 09/08/2010 Torna all'inizio della Pagina

cxvalentina

Nuovo Utente


Inserito il - 21/07/2010 : 05:02:51  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cxvalentina Invia a cxvalentina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
salve ampuriesu cercavo di scriverle un messaggio per sapere se può aiutare o darci un consiglio per delle ustioni ormai vecchie di un anno con cicatrici ipertrofiche e alcune zone ancora aperte..ma essendo nuova non posso ancora inviare messaggi personali o email...se qualcuno può darci una mano saremmo molto grati!







  Firma di cxvalentina 
valentina

 Regione Friuli-Venezia Giulia  ~ Prov.: Trieste  ~ Città: trieste  ~  Messaggi: 10  ~  Membro dal: 20/07/2010  ~  Ultima visita: 29/04/2012 Torna all'inizio della Pagina

cxvalentina

Nuovo Utente


Inserito il - 21/07/2010 : 08:56:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cxvalentina Invia a cxvalentina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sembra che in questo post ci siamo la maggior parte delle risposte ai miei dubbi su questa cura...l'unico dubbio appunto sulle infezioni possibili..quando si riporta la cicatrice a carne viva (ouch?) non c'è un altissimo rischio di infezioni? MIo marito era sempre sotto antibiotici in ospedale e poi nell'ultimo anno le ferite che facevano fatica a chiudersi si sono infettate varie volte..







  Firma di cxvalentina 
valentina

 Regione Friuli-Venezia Giulia  ~ Prov.: Trieste  ~ Città: trieste  ~  Messaggi: 10  ~  Membro dal: 20/07/2010  ~  Ultima visita: 29/04/2012 Torna all'inizio della Pagina

cxvalentina

Nuovo Utente


Inserito il - 21/07/2010 : 09:00:34  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cxvalentina Invia a cxvalentina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Apuries..ti vedo on line ma sono nuova nel post e non posso contattarti direttamente!! che frustrazione!! Sembra che tu sia la persona che mio marito cercava da quando gli è successo l'incidente...più di un anno ormai..







  Firma di cxvalentina 
valentina

 Regione Friuli-Venezia Giulia  ~ Prov.: Trieste  ~ Città: trieste  ~  Messaggi: 10  ~  Membro dal: 20/07/2010  ~  Ultima visita: 29/04/2012 Torna all'inizio della Pagina

cxvalentina

Nuovo Utente


Inserito il - 21/07/2010 : 09:01:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cxvalentina Invia a cxvalentina un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
scusa per aver storpiato il tuo nome..Ampuriesu..a proposito..vuol dire qualcosa in sardo?







  Firma di cxvalentina 
valentina

 Regione Friuli-Venezia Giulia  ~ Prov.: Trieste  ~ Città: trieste  ~  Messaggi: 10  ~  Membro dal: 20/07/2010  ~  Ultima visita: 29/04/2012 Torna all'inizio della Pagina

ampuriesu

Utente Attivo



Inserito il - 21/07/2010 : 09:23:57  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ampuriesu Invia a ampuriesu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
cxvalentina ha scritto:

scusa per aver storpiato il tuo nome..Ampuriesu..a proposito..vuol dire qualcosa in sardo?

benvenuta innanzitutto!!!!
Ampuriesu deriva da Ampurias, una città medievale che sorgeva presso la foce del coghinas e sede vescovile della diocesi omonima poi diventata Tempio-Ampurias.
Per quanto riguarda le ustioni.... leggi il messaggio privato








  Firma di ampuriesu 
Non importa quanto si da, ma quanto amore si mette nel dare!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: valledoria  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 16/10/2008  ~  Ultima visita: 02/02/2019 Torna all'inizio della Pagina

tarrabucciulu

Nuovo Utente


Inserito il - 20/08/2010 : 14:47:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di tarrabucciulu Invia a tarrabucciulu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti, mi chiamo Niccolò e scrivo su questo forum per poter dare a tutti un metro di giudizio del tutto razionale sulla medicina prodotta da Ampuriesu. La mia situazione clinica è piuttosto paradossale, ho subito una decina di interventi negli ultimi 3/4 anni per via di un Sinus Pilonidalis recidivo dovendo subire medicazioni anche 4 volte a settimana per cercare di migliorare la situazione, che in realtà non è mai variata. Il primo intervento a cui son stato sottoposto ha avuto delle complicazioni, dovute ad un infezione interna, che hanno influenzato il normale decorso post-operatorio portando ad una sorta di "piaga" o volgarmente definita come una ferita tra le due natiche, a pochi centimetri dall'ano fino alla parte superiore del bacino, profondo diversi centrimetri e lungo una decina. Le medicazioni sono durate per mesi e mesi senza risolvere il problema della recidivazione del sinus che si è ripresentato dopo poco tempo. Dopo questo intervento ne ho subito, come accennato, molti altri, l'ultimo a metà luglio 2010. Essendo studente univesitario fuori sede ed avendo finito gli esami a luglio ho fatto ritorno nel mio paese per dedicare qualche mese al lavoro. Nell'ultima visita la mia dottoressa ha notato un principio di recivazione del sinus, l'ennesima recidiva, e ha deciso di "bruciarlo" con del nitrato d'argento. Questo mi ha provocato una piccola ferita, dell'ordine di mezzo centrimetro di profondità e della lunghezza di massimo 1,5 centimentri. La settimana scorsa mentre lavoravo ho accusati dolori e non appena tornato a casa ho deciso di farmi visitare. La piaga, era diventata nel giro di pochi giorni molto più grande, raggiungendo gli 8 centrimetri di lunghezza e i 3/4 di profondità costringendomi ad un' immobilità parziale assumendo le dimensioni di quella venutami nel primo intervento, quindi potete immaginare lo shock al solo pensiero di dover mollare il lavoro per dedicarmi alle cure mediche come feci anni addietro cercando di risolvere una situazione che si aggravava giorno per giorno. Cercai di informarmi su internet, entrai in questo sito e così decisi di andare da Ampuriesu, poichè il mio paese dista a circa 50 minuti di macchina, senza però rinnegare un minimo di diffidenza verso questa medicina ma con la speranza di trovare finalmente la mia cura o comunque qualcosa che poteva aiutarmi in quel momento. Lasciatemi dire che definire Ampuriesu come una persone umile, gentile e di buon cuore è un eufemismo, sensibile alla mia situazione e a tutti gli altri "pazienti" da lui in cura. Ho passato circa una mezz' ora a casa sua e vi garantisco che nel sentirlo parlare e nel vedere il suo sguardo vi da immediatamente un senso di fiducia. Comunque, complimenti a parte, ho ricevuto un litro di questa medicina, sterilizzata davanti ai miei occhi. Il giorno dopo averla applicata il dolore era praticamente svanito. Dopo due giorni la ferita si è ridotta notevolmente.Dopo una decina di giorni quel che rimane sono due minuscoli buchi che sono in procinto di chiusura. Purtroppo la mia situazione è differente da una normale piaga poichè appunto chiudere la ferita non significa che questo sinus non recidiverà più, dato che lo stesso è dovuto ai peli che si incarnano e formano la cisti. Io, realmente, non so cosa sia questa medicina, non so cosa muove Ampuriesu in tutta questa benevolenza verso il prossimo, ma posso garantirvi che io non ho nessun motivo di mentire o elogiare questa medicina per averne un tornaconto. Quindi, FIDATEVI. Per qualsiasi chiarimento o aiuto mandatemi un messaggio privato. Un saluto a tutti, un abbraccio particolare ad Antonello ( Ampuriesu)! Grazie di tutto. Niccolò







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: telti  ~  Messaggi: 2  ~  Membro dal: 12/08/2010  ~  Ultima visita: 06/09/2010 Torna all'inizio della Pagina

ampuriesu

Utente Attivo



Inserito il - 23/08/2010 : 08:44:53  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di ampuriesu Invia a ampuriesu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tarabucciulu... mi vuoi fare santo subito???
Sono una persona come tutti gli altri e non una persona da deizzare
essendo cristiano praticante e sopratutto convinto, che conduce un pessimo stile di vita, cerco almenpo di rendermi utile con il mio prossimo. San PAolo diceva che non c'è cosa più grande della carità, e io facendo mie queste parole, cerco di vedere il volto di Cristo sofferente sulla croce, in ogni fratello sofferente che a me ricorre. Tutto qua!
In fondo, se un domani mi dovessi treovare io in una situazione di disagio come te, e qualcuno mi tendesse la mano per aituarmi, ne sarei felicissimo.
Retorica a parte, sono strafelice del risultato e sopratutto che hai resa pubblica la cosa, così da poter aituare altri che come te soffrono la stessa patologia. Tra l'altro ho notato una cosa... oltre al male fisico soffri di male spicologico; non ti ho visto sereno e rilassato ma ho notyato che questo problema ti fa soffrire anche dal punto di vista della psiche; il fatto di non avere una certezza sull'evolversi della malattia, il fatto che c'è il richio di lasciare il lavoro, altri possibili interventi ecc, stanno giocando brutti scherzi alla tua mente e così, ti ritrovi a dover affrontare due patologie, una più grave dell'altra.
Io mi auguro che tutto si risolva, che la piaga si chiuda definitivamente, che tu riaquisti la sicurezza del tuo fisico e corna facendo, se dovesse ripresentarsi il problema, sappi che la mia porta è sempre aperta.
Ti ringrazio per i complimenti
dimenticavo.... l'ospitalita??? SIAMO GALLURESI!!!








  Firma di ampuriesu 
Non importa quanto si da, ma quanto amore si mette nel dare!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: valledoria  ~  Messaggi: 897  ~  Membro dal: 16/10/2008  ~  Ultima visita: 02/02/2019 Torna all'inizio della Pagina

Istranzu

Utente Normale


Inserito il - 25/08/2010 : 16:22:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Istranzu Invia a Istranzu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non so se qualcuno segue ancora questo forum sulla medicina tradizionale. Qui si fa un gran parlare di curatori e di erbe ma nessuno si sbottona più di tanto.
Ci sono due piante fondamentali per curare i problemi del derma e delle ferite o ulcerazioni, nonchè delle cicatrici: una è la piantaggine (Plantago lanceolata L ma anche altre della stessa famiglia, e l'altra è l'iperico (Hypericum perforatum L.)
Per la piantaggine, la tradizione preferisce le foglie fresche della pianta da applicare sulla cicatrice o ferita (ulcere varicose comprese). Si usa anche un olio di piantaggine, ottenuto macerando le foglie in olio d'oliva, in un vasetto da esporre al sole per almeno 40 gg. In caso di mal di denti si mastica la foglia o si fanno sciacqui col decotto ottenuto bollendo le foglie in acqua. I pastori in presenza di ferite nelle pecore usano applicare (e fissare con legature) un pugno di foglie di piantaggine sulla zona ferita.
Per l'iperico, stesso procedimento per ottenere l'olio di iperico da mettere sulla cicatrice o sulla carne viva. Utilizzato per le bruciature e tante altre cose.

Personalmente uso ambedue, sia per ulcere varicose che per bruciature, sotto forma di olio in cui sono state messe a macerare le foglie della pianta.
Ambedue le piante sono comunissime lungo i bordi delle strade e in campagna. Per riconoscerle basta munirsi di un libro sulle piante officinali e trovare le relative foto e disegni.

Per le ferite viene usata anche la portulaca (Portulaca oleracea L.) da applicare (le foglie sole) sulle ferite. Questa comunissima pianta è ottima da mangiare in insalata cosa che faccio spesso in quanto mi cresce sul terrazzo dentro i grandi vasi di oleandro, per i semi piccolissimi trasportati dal vento. E' una pianta repente (nel senso che si distende sul suolo) e con grossi rami rosso cupo, foglie verdissime. Si tramanda che Maometto calpestandola guarì da un'infezione al piede e quindi la benedisse.

Ma anche le foglie del rovo (Rubus fructicosus L.) hanno lo stesso effetto.
Insomma, non ci sono misteri, solo ignoranza per la fitoterapia! Guardatevi da maghi, fattucchiere, guaritori e simili che vi chiedono soldi o vi assoggettano a viaggi e scocciature, trovatevi queste piante quando hanno germogli freschi (quindi in primavera di massima) e fatevi infusi, decotti e linimenti da voi stessi. E diffidate sempre di chi non vi dice che impiastri vi sta mettendo sul corpo!








 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Alghero  ~  Messaggi: 80  ~  Membro dal: 02/04/2010  ~  Ultima visita: 17/10/2014 Torna all'inizio della Pagina

Istranzu

Utente Normale


Inserito il - 25/08/2010 : 16:49:44  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Istranzu Invia a Istranzu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Continuando sul tema, ho delle perplessità. Se ampuriesu è così generoso con tutti (e non lo voglio mettere in dubbio stante ciò che leggo) gli faccio una domanda: perchè non dice ai suoi malati cosa gli dà? Perchè non ha mai nominato nei suoi molti messaggi le piante che sono alla base della sua medicina e come fa per ottenerla? Intendo dire il nome scientifico o se non lo sa almeno quello sardo.
Vedo poi che molte di questi cicli di cura si accompagnano a preghiere e invocazioni. E se uno come me è agnostico? Io credo nei benefici della fitoterapia, accompagnata (quando e quanto occorre) dalla medicina ufficiale che si serve moltissimo di composti chimici nati dalla riproduzione in laboratorio dei principi attivi che in natura sono presenti nel mondo vegetale.
Ovviamente i principi esistenti in natura hanno un effetto più lento, essendo meno concentrati vanno utilizzati più a lungo, ma in genere non hanno effetti collaterali nocivi se l'utilizzatore ha un pò di attenzione e conoscenze di base.
Potrei continuare parlando degli organismo marini con principi trofici, ma credo che l'argomento sia già abbastanza complesso così.








 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Alghero  ~  Messaggi: 80  ~  Membro dal: 02/04/2010  ~  Ultima visita: 17/10/2014 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 19 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000