Forum Sardegna - Il libro sardo vola a Torino
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Compagnia Reale delle Ferrovie Sarde - Fu costituita a Londra il 2 Giugno 1863 per l’esecuzione della legge 4 gennaio 1863 n. 1105 che prevedeva la costruzione di 122 miglia di strade ferrate nell’isola da parte della Società Smith, Knight & C. per diversi motivi, nel 1874 furono ultimate solo le linee Cagliari - Oristano, Decimo - Iglesias, Porto Torres – Sassari –Ozieri . Comunque, a fine secolo erano in esercizio 422 chilometri di linee principali e 560 chilometri di linee secondarie.



 Tutti i Forum
 Libri di Sardegna
 Notizie
 Il libro sardo vola a Torino
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento    Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

Paradisola

Amministratore




Inserito il - 26/04/2006 : 10:02:24  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Paradisola Invia a Paradisola un Messaggio Privato
Duecento nuovi libri in esposizione, incontri, dibattiti, pr es en ta z i on i : questo porteranno a Torino le 39 case editrici sarde che dal 4 all'8 maggio parteciperanno alla nuova edizione della Fiera Internazionale del Libro.
Un gruppo folto, per un calendario ricco: anche grazie a importanti ospiti del panorama letterario.
Come gli scrittori Murid Al-Barghuthi e Ibrahim Al-Koni, che parteciperanno a un incontro sul rapporto tra la Sardegna e il mondo arabo insieme a critici letterari e docenti universitari.
L'ASSESSORATO alla Pubblica Istruzione della Regione Sardegna predisporrà uno stand per ospitare i 39 editori sardi: Aipsa, AM&D, Arte Duchamp, Artigianarte, Carlo Delno, Condaghes, Cuec, Domus de Janas, Edes, Editoriale Wide, Archivio Fotograco Sardo, S'Alvure, Della Torre, Segnavia, Sole, Fabula, Frorias, Geogramma, Gia, Graca del Parteolla, Ilisso, Il Maestrale, Imago, Iris, Magnum, Mediando, Nemapress, Paolo Sorba, Poliedro, P.T.M.
, Punto di fuga, R&DT, Sardegna Web, Scuola Sarda, Soter, Tam Tam, Taphros, Tema, Zonza.
Insieme ai veterani presenti a Torino da più di 10 anni fanno il loro esordio editori giovani come Segnavia, Fabula, Imago, Iris, Mediando.
Nello stand sardo saranno esposte 200 novità editoriali.
Per quanto riguarda gli argomenti selezionati, quest'anno sono dodici: Enciclopedie, Archeologia architettura e arte, Storia, Economia e società, Narrativa e poesia, Narrativa e poesia in lingua sarda, Libri per ragazzi, Linguistica, Etnograa e antropologia, Saggistica, Ambiente, Guide e manuali.
MOLTI ANCHE gli incontri in cartellone e le presentazioni di libri.
Armonie di lingue e paesaggio prevede la partecipazione di Marcello Fois, Giorgio Todde, Francesco Abate e Goffredo Fo; La Sardegna incontra il mondo arabo invece ospiterà gli interventi di Murid Al- Barghuthi e Ibrahim Al-Koni.
Da Grazia Deledda ai giorni nostri.
L’isola che sorprende.
Scrittori sardi e tradizione letteraria , nell’ottantesimo anniversario dal Premio Nobel, prende spunto dalla pubblicazione di due libri: “In presenza di tutte le lingue del mondo.
Letteratura sarda” di Giuseppe Marci e “Co me la nube sopra ilmare.
Vitadi Grazia Deledda” di Neria De Giovanni.
Per Solitude, libro fotogra co sul jazz in Sardegna, presenzierà Paolo Fresu.

Da "Il Giornale di Sardegna"






Modificato da - in Data

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 9778  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 30/06/2020

Google Sardegna


Pubblicità

Sarvadore Asara

Utente Medio


Inserito il - 26/04/2006 : 14:58:46  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Invia a Sarvadore Asara un Messaggio Privato
Quello, più che libro sardo, io lo definirei "libro italiano di Sardegna". In un futuro non lontano, alla fiera di Torino, così come in tante altre fiere, dovrà essere presente una grande scelta di libri scritti in sardo, trattanti ogni argomento.





Modificato da - in data

 Messaggi: 309  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 14/01/2010 Torna all'inizio della Pagina

Paradisola

Amministratore




Inserito il - 26/04/2006 : 16:24:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Paradisola Invia a Paradisola un Messaggio Privato
Spero anch'io che ci siano sempre più libri scritti in sardo ma credo che già in questa fiera ce ne saranno parecchi.





Modificato da - in data

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 9778  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 30/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Sarvadore Asara

Utente Medio


Inserito il - 26/04/2006 : 19:40:47  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Invia a Sarvadore Asara un Messaggio Privato
Sinceramente non mi sento di condividere il tuo ottimismo, purtroppo. Se il 90% e anche più di quei libri sono le solite poesiole scritte per il 90% in italiano e per il 10% in sardo, c'è davvero poco da stare allegri.





Modificato da - in data

 Messaggi: 309  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 14/01/2010 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 26/04/2006 : 20:04:00  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato
Sarvadore.. Io credo che in questo caso bisogna parlare di scrittori sardi , non di libri sardi!! E credo anche che, non abbiano scritto solo poesiuole. Ultimamente la Sardegna sta' sfornando degli scrittori molto validi, e penso anche che sia molto più' importante il contenuto che la lingua in cui viene scritto.( se un libro va poi si può' tradurre in Più lingue) Sai non tutti i Sardi sono in grado di scrivere in limba!! Ognuno fa quel che può!! A si liggi cun saludi





Modificato da - in data

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15406  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 19/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Sarvadore Asara

Utente Medio


Inserito il - 26/04/2006 : 21:44:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo Invia a Sarvadore Asara un Messaggio Privato
E invece per me è molto importante che un numero sempre maggiore di libri sia scritto in sardo, fermo restando che non ho nulla contro chi preferisce scrivere solo in italiano (sono contro ogni eccesso ed ogni discriminazione, da qualunque parte provengano).





Modificato da - in data

 Messaggi: 309  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 14/01/2010 Torna all'inizio della Pagina

Agresti

Moderatore




Inserito il - 26/04/2006 : 23:05:24  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Agresti Invia a Agresti un Messaggio Privato
Forse il problema di base è l'editoria sarda
che va un pò a rilento e non pubblica abbastanza
libri..

_______________________________________________________________________________________________
Cantu pane carasau e fattu fattu cannonau dae su casu'e su pastore,

sas seadas lean colore in su mare 'e Muravera,
sas launeddas sonan tottu unpare in trullalléra.








Modificato da - in data

 Regione Sardegna  ~ Città: Sarda seu ! I'm Sardinien! Ich bin Sardisch!  ~  Messaggi: 7963  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 15/07/2010 Torna all'inizio della Pagina

Nuragica

Moderatore




Inserito il - 27/04/2006 : 09:46:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuragica Invia a Nuragica un Messaggio Privato

Beh!!! Io direi di lasciar volare il libro sardo a Torino!!








Modificato da - Nuragica in data 27/04/2006 09:47:18

 Regione Lombardia  ~ Città: trexentese inviata speciale nel nord Italia  ~  Messaggi: 15406  ~  Membro dal: 11/04/2006  ~  Ultima visita: 19/06/2020 Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
Nuovo Evento    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000