Forum Sardegna - Mi presento :)
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Siddi - è posto al confine della provincia di Cagliari, nella Marmilla. La Giara di Siddi è un interessante altopiano che offre numerose testimonianze preistoriche, prenuragiche e nuragiche: lungo il margine i ruderi di 17 nuraghi e la tomba dei giganti "Sa dom’e S’orcu". Siddi ha un territorio di 11 kmq, ed è a 184 metri sul mare. Nella parte alta ci sono i rilievi "Sa conca ‘e sa cresia", "Tresnuraxis" e "Sa fogaia", dove nascono le fonti "Sa mitza ‘e s’acqua salza", "Sa mitza de Franciscu" e "Sa mitza de Bareci", da cui scendono le acque verso la prosciugata palude di Sitzamus, villaggio abbandonato nel 1728 a causa di un saccheggio che costrinse i suoi abitanti a trasferirsi a Siddi e nei centri circostanti.



 Tutti i Forum
 Presentazioni
 Presentazioni
 Mi presento :)
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 3

maria
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 03/07/2009 : 08:52:15  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maria Invia a maria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Benvenuta fra di noi




  Firma di maria 

Redentore - Monte Ortobene

Nuoro

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Estero  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Belgio  ~  Messaggi: 9298  ~  Membro dal: 21/04/2006  ~  Ultima visita: 30/09/2023 Torna all'inizio della Pagina

Kikko

Utente Attivo



Inserito il - 03/07/2009 : 12:05:39  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Kikko Invia a Kikko un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao e benvenuta!!!



 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Iglesias  ~  Messaggi: 502  ~  Membro dal: 16/10/2008  ~  Ultima visita: 01/04/2014 Torna all'inizio della Pagina

Ammutadori
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 03/07/2009 : 12:36:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Ammutadori Invia a Ammutadori un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
benvenuta...




  Firma di Ammutadori 
Saludi e Trigu
http://www.contusu.it

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Monserrato  ~  Messaggi: 1285  ~  Membro dal: 15/11/2006  ~  Ultima visita: 11/08/2015 Torna all'inizio della Pagina

dany
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 03/07/2009 : 17:57:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di dany Invia a dany un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di AloneDiMagia

Ciao a tutti,sono una studentessa di sc.infermieristiche di Biella,vorrei sviluppare la mia tesi sul ruolo dell'accabbadora e l'accompagnamento alla morte in Sardegna.Ci tengo molto a portare le mie radici qui,in Piemonte...
Ho letto che qualcuno prima di me,ha già fatto questo percorso,potete indicarmi dove io possa trovare la documentazione?
Infinite grazie.....

benvenuta e complimenti per l 'originalità dell 'argomento che hai scelto per la tua tesi . Considerando che come profilo professionale l 'infermiere ha la responsabilità legale dell 'assistenza , mi sembra alquanto azzardato proporre una figura che invece induceva alla morte . Certo era una forma di eutanasia , ma ripeto ...per chi dovrebbe promuovere la salute mi sembra un tantino forzato . Ovviamente potrei anche sbagliarmi e chissà ... magari la tua tesi sarà anche interessante . riguardo a s'accabbarora è stato detto di tutto di più . Tante , tantissime inesattezze e informazioni romanzate con l 'unico scopo di vendere libri . Niente a che spartire con la cruda realtà degli anni nei quali questa figura andava a dare con un colpo di mazzoccu ( cosa assai improbabile ,ma è questa l 'immagine più diffusa) la fine degli agonizzanti .
Qualcuno ti ha suggerito di chiedere all 'IPASVI di Cagliari informazioni ... non ho capito perchè proprio a quello di Cagliari visto che ogni provincia sarda ha il suo collegio ... comunque ti suggerisco- se posso - fonti meno attinenti alla professione e più alla letteratura con un forte , vivisimo augurio che a Biella capiscano l 'intento nobilissimo di trasporre le tradizioni sarde anche oltremare .





Modificato da - dany in data 03/07/2009 18:08:22

  Firma di dany 

Piazza Lamarmora

Iglesias (CI)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 1636  ~  Membro dal: 20/09/2006  ~  Ultima visita: 02/07/2020 Torna all'inizio della Pagina

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 03/07/2009 : 18:36:23  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
benvenuta su Paradisola!




  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina

nik
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 03/07/2009 : 22:39:44  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di nik Invia a nik un Messaggio Privato  Rispondi Quotando





  Firma di nik 

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 1366  ~  Membro dal: 04/01/2008  ~  Ultima visita: 09/08/2022 Torna all'inizio della Pagina

sky59

Utente Medio


Inserito il - 04/07/2009 : 02:03:38  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sky59 Invia a sky59 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
BENVENUTA




  Firma di sky59 
Le feroci aquile non generano mai una pacifica colomba.

 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: Roma/Muristene  ~  Messaggi: 108  ~  Membro dal: 14/10/2008  ~  Ultima visita: 30/03/2011 Torna all'inizio della Pagina

Tharros
Salottino
Utente Virtuoso




Inserito il - 04/07/2009 : 06:07:46  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tharros Invia a Tharros un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Benvenuta in Paradisola. Vista la professione che farai c'è da augurarsi che la tesi non ti faccia venire lo schizzo di provare passando dalla teoria...alla pratica!!




Modificato da - Tharros in data 04/07/2009 06:08:52

 Regione Trentino - Alto Adige  ~ Prov.: Trento  ~ Città: Trento  ~  Messaggi: 4702  ~  Membro dal: 02/12/2006  ~  Ultima visita: 22/03/2020 Torna all'inizio della Pagina

angiuleddu
Salottino
Utente Mentor


Cuore Rossoblu



Inserito il - 04/07/2009 : 10:08:27  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di angiuleddu Invia a angiuleddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
benvenuta su G.s.S.




  Firma di angiuleddu 

Tuerredda

Teulada (Ca)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: cagliari  ~  Messaggi: 3797  ~  Membro dal: 08/09/2008  ~  Ultima visita: 13/09/2015 Torna all'inizio della Pagina

lafatadeicavoli

Nuovo Utente


Inserito il - 05/07/2009 : 12:12:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di lafatadeicavoli Invia a lafatadeicavoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao AloneDi Magia, benvenuto a parte (che sono troppo acerba di questo forum perchè possa equivalere a quello di utenti senior :-) condivido anche io qualche piccola riserva in merito all’argomento della tesi; riserve che, peraltro, Dany ha espresso con una delicatezza e un garbo squisito. Spero mi perdonerai se mi permetto di aggiungere la mia opinione.

E’ vero che è azzardata la scelta dell’argomento, soprattutto in relazione alla tua professione, perchè sfida molte convenzioni (tra le quali quella che l'eutanasia non sia una forma di assistenza) ma tutto dipende dalla prospettiva che si può dare: dal mio personale punto di vista s’Accabbadora incarna una forma estrema di compassione, estrema e cruenta per necessità, data la mancanza di alternative, ma sempre compassione. Ora le scienze, anche quelle infermieristiche, ci offrono per fortuna molte alternative, ma l’insegnamento della compassione nell’esercizio della professione penso non vada dimenticato. Inoltre, per esperienza personale, ho capito che certe manovre infermieristiche portano sì alla salute, ma possono comportare anche dolore per i il paziente, dolore che l’infermiere, così come l’Accabbadora, stigmatizza su di sé, anche accettando di portarne il peso. Un peso che io ad esempio, assistendo i miei cari, non sono stata capace di sostenere ed è per questo che ho capito quanta umiltà e dedizione hanno spesso gli Infermieri e quanto il loro peso sociale sia sottostimato. Un ultimo parallelismo (perdonate la logorrea): concepiamo la salute come lotta alla malattia, a volte una lotta vana e insensata, più inaccettabile della morte stessa, perchè è vero che la morte è il nostro ultimo taboo. Questa antica pratica per fortuna oggi fuori luogo, se ne valorizzassimo solo gli aspetti più "nobili" ovviamente, forse potrebbe insegnarci ad accettare l’inaccettabile.

In bocca al lupo per la tua tesi e il tuo futuro e beati i piemontesi che avranno un’Infermiera Magica :-)




 Regione Sardegna  ~ Città: Cagliari  ~  Messaggi: 8  ~  Membro dal: 19/05/2009  ~  Ultima visita: 27/07/2009 Torna all'inizio della Pagina

laier
Salottino
Utente Virtuoso


Campione Gp Passalafoto



Inserito il - 05/07/2009 : 12:15:38  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di laier Invia a laier un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Benvenuta




  Firma di laier 

Tramonto a Porto Cauli - Masua

Iglesias (CI)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Iglesias  ~  Messaggi: 4263  ~  Membro dal: 25/09/2007  ~  Ultima visita: 02/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Tzinnigas
Salottino
Moderatore




Inserito il - 05/07/2009 : 13:25:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tzinnigas Invia a Tzinnigas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Benvenuta fra noi.




  Firma di Tzinnigas 


... Este de moros custa bandera ki furat su coro...(Cordas & Cannas)


"Ci sono due cose durature che possiamo sperare di lasciare in eredità ai nostri figli: le radici e le ali” (Hodding Carter)

 Regione Trentino - Alto Adige  ~ Prov.: Trento  ~ Città: Predazzo /Villa S. Antonio  ~  Messaggi: 4940  ~  Membro dal: 27/08/2008  ~  Ultima visita: 04/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

Anto
Salottino
Utente Master


Inserito il - 05/07/2009 : 14:34:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Anto Invia a Anto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La tua tesi sara' "Sicuramente" interessante..argomento particolare...ma non degno di essere rinnegato. benvenuta fra noi, Alone...sarai in buona compagnia ...antonia




 Regione Sardegna  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: nuoro  ~  Messaggi: 2208  ~  Membro dal: 30/10/2008  ~  Ultima visita: 03/03/2016 Torna all'inizio della Pagina

Tizi
Salottino
Utente Virtuoso



Inserito il - 05/07/2009 : 16:13:19  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tizi Invia a Tizi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Benvenuta un saluto da Orbassano




  Firma di Tizi 

Panorama

Villa Sant' Antonio (Or)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Oristano  ~ Città: Villa S. Antonio/Orbassano  ~  Messaggi: 4943  ~  Membro dal: 10/09/2008  ~  Ultima visita: 01/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

AloneDiMagia

Nuovo Utente


Inserito il - 28/07/2009 : 13:46:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di AloneDiMagia Invia a AloneDiMagia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

[/quote] benvenuta e complimenti per l 'originalità dell 'argomento che hai scelto per la tua tesi . Considerando che come profilo professionale l 'infermiere ha la responsabilità legale dell 'assistenza , mi sembra alquanto azzardato proporre una figura che invece induceva alla morte . Certo era una forma di eutanasia , ma ripeto ...per chi dovrebbe promuovere la salute mi sembra un tantino forzato .
[/quote]

Ciao!!
Si,potrebbe essere un tantino forzato,ma il mio obiettivo è concorrere a definire il quadro storico della tradizione assistenziale italiana, ancora non del tutto identificata,attraverso la storia di un “accompagnamento alla morte” nella tradizione italiana.Voglio delineare un filo conduttore che parte dalla tradizione culturale antica e popolare per giungere all’epoca moderna sul ruolo assistenziale dell’infermiere, in modo particolare sull’assistenza domiciliare al morente, specificità tutta infermieristica.
Spiegato così è un po' meno forzato?





  Firma di AloneDiMagia 
Dede

 Regione Piemonte  ~ Città: Biella  ~  Messaggi: 9  ~  Membro dal: 02/07/2009  ~  Ultima visita: 19/07/2011 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000