Forum Sardegna
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
 

    


Nota Bene: Monumento naturale Pan di Zucchero (Concali su Terràinu) - si erge nella magnifica insenatura di Masua, è uno scoglio di calcare cambrico le sue misure sono 133 m altezza e 3,72 ha superficie, è uno dei più grandi e affascinanti faraglioni d'Europa.



 Tutti i Forum
 Gastronomia sarda
 Primi e pani tradizionali
 Primi "poveri"

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale
Inserisci linkInserisci EmailInserisci suonoInserisci Mp3Inserisci pdfInserisci file multimediale Inserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Google video Inserisci Youtube Inserisci Flash movie
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

 
 
 
 

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
furfuraju Inserito il - 27/01/2009 : 13:38:09
Quando ero bambino (anni cinquanta), nella mia famiglia era in uso cucinare, in genere per cena, dei piatti poveri e relativamente veloci.

Non sempre, ma spesso, si faceva "sa minestredda 'e jaja".
Era così chiamata, nel lessico familiare, una minestrina i cui ingredienti principali (oltre all'acqua) erano le patate tagliate a dadini, la pasta (spaghetti spezzati, a volte) e il passato di pomodoro. Anzi, a dire il vero, la ricetta originale prevedeva l'uso della conserva di pomodoro. Non ricordo se si metteva anche cipolla, ma certamente ciò che rendeva saporito e sostanzioso il piatto era il pecorino grattuggiato cosparso a volontà.

Un'altra minestrina veloce - buona per chi non stava troppo bene - era la pastina cotta nel latte allungato con acqua. A mia sorella piaceva... Io mi son sempre rifiutato di mangiarla perchè il latte mi piaceva dolce e il gusto salato mi disturbava.
15   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
bulimba Inserito il - 14/06/2011 : 20:52:03
Si che buona!! La mma della mia amica ce la faceva sepre alla sera..cimetteva anche i pisellie la cipolla....Buonissima...!!!
Corrado Melis Inserito il - 26/08/2010 : 12:54:29
Messaggio di furfuraju

Quando ero bambino (anni cinquanta), nella mia famiglia era in uso cucinare, in genere per cena, dei piatti poveri e relativamente veloci.

Non sempre, ma spesso, si faceva "sa minestredda 'e jaja".
Era così chiamata, nel lessico familiare, una minestrina i cui ingredienti principali (oltre all'acqua) erano le patate tagliate a dadini, la pasta (spaghetti spezzati, a volte) e il passato di pomodoro. Anzi, a dire il vero, la ricetta originale prevedeva l'uso della conserva di pomodoro. Non ricordo se si metteva anche cipolla, ma certamente ciò che rendeva saporito e sostanzioso il piatto era il pecorino grattuggiato cosparso a volontà.



Non mi pare per niente male. Quando mia moglie è al lavoro potrei provvedere io: qual è il procedimento preciso?
(Giusto per non storpiare anche un piatto così semplice...)
bf109e4trop Inserito il - 02/08/2010 : 17:12:40
Conoscete per caso "Su pane cottu"?Era un piatto tipico del logudoro molto povero.Mia madre che era di Osilo lo faceva spesso quando io ero bambino.In pratica si utilizzava il pane di Osilo o "Su pane tundu" una sorta di pagnotta molto grande cotta nel forno a legna e dato che il pane si faceva una volta alla settimana, al sabato le pagnotte avanzate venivano tagliate a dadoni e buttate nell'acqua bollente a cui si aggiungeva la ricotta mustia a pezzi si mescolava bene in modo da raggiungere la consistenza abbastanza densa e si serviva ben calda.
il profumo e il sapore è assolutamente impareggiabile!
Alex
afabica Inserito il - 27/06/2010 : 23:24:28
pauledda ha scritto:

"minestra de simbua cun allu"(MINESTRA DI SEMOLA CON AGLIO)


interessante, non la conoscevo. potrebbe essere un'idea in periodi di dieta, magari tenendola un po liquidina
pauledda Inserito il - 27/06/2010 : 23:15:07
Un'altro piatto povero che ricordo con nostalgia perchè lo preparava mia nonna,era "minestra de simbua cun allu"(MINESTRA DI SEMOLA CON AGLIO) La preparava d'inverno bella fumante,e la cucinava per cena "aici si crocausu leggerusu"(così dopo averla mangiata ci corichiamo leggeri,nel senso che la digeriamo velocemente) Gli ingredienti erano proprio poveri,uno spicchio d'aglio,un po'd'olio,acqua,e semola fine.Metteva un trepiedi nel camino,prendeva una pentolina di terracotta e faceva apassire l'aglio nell'olio,versava l'acqua portandola a bollore,dopodichè a pioggia e rimestando con "ciu cucceroni"inseriva la semola fine.La consistenza della minestrina non era ne troppo densa,ne troppo liquida,ed aveva questo sentore di aglio,che quando ero piccola detestavo.Questo piatto si è tramandato,ossia da mia nonna che non c'è più è passato alle arti culinarie di mia madre che sovente lo prepara a mio padre ottantenne.Certamente non è un piatto che posso presentare al marito e ai figli,loro sono di "bocca buona",e speriamo e auguriamoci che le nostre tavole siano sempre così ricche di ogni ben di Dio,altrimenti anche "sa simbua cun allu"diventerebbe un piatto prelibato!!!
maria Inserito il - 17/06/2010 : 11:41:57
Tizi ha scritto:

barracchina cosa è sa "frughe"?

Si puo anche chiamare merca hummmmmmmmmmmm
Gioia5 Inserito il - 17/06/2010 : 10:42:01
Mia madre in "sa minestredda 'e jaja" spesso ci cucinava il riso. Era buonissima!!!
barracchina Inserito il - 06/06/2010 : 20:30:10
sa frughe da noi ad Oliena si prepara preferibilmente con il latte di capra (più delicata) o con il latte di pecora.
si mette un po' di caglio nel latte e si lascia per tutta la notte coperto con un panno. già dall'indomani si può mangiare (dipende dai gusti) sa frughe druhe, dopo due giorni questa inizia a diventare acidula (per me è la migliore). se non si riesce a consumarla bisogna cambiare l'acqua (a proposito l'acqua de sa frughe è un ottimo rinfrescante intestinale e contiene tantissimi fermenti lattici) e metterla sotto sale. dopo quattro o cinque giorni si toglie dalla salamoia e si conserva asciutta, preferibilmente sotto vuoto o in freezer. Da Noi viene usata per il piatto che ho descritto e con il minestrone di fagioli che, credetemi, con l'aggiunta de sa frughe diventa una specialità. ciao tizi se ti interessa qualcos'altro chiedi pure .......ciao a tutti...!
afabica Inserito il - 29/05/2010 : 13:46:22
Tizi ha scritto:

barracchina cosa è sa "frughe"?

sa frughe in nuorese dovrebbe essere su casu axeduin campidanese, quando è conservato in salamoia prende il nome di merca, casu 'e fitta, fixidu.
barracchina raccontaci come lo fate da voi sa frughe
Tizi Inserito il - 29/05/2010 : 13:00:41
barracchina cosa è sa "frughe"?
barracchina Inserito il - 27/05/2010 : 19:50:48
a proposito di piatti poveri ...avete sentito parlare de " patata e minestra hin frughe?" ....buonissima e semplicissima da preparare!!! qui si usa farla d'estate con le patate novelle e sa "frughe" salata fatta in casa! la preparazione è semplicissima basta mettere le patate tagliate a tocchetti in acqua fredda e farle cuocere (bastano 5 minuti) poi si aggiunge la minestra che si desidera e sa "frughe" , bastano 5 minuti per la cottura della minestra e il piatto è pronto! credetemi è squisita!!!!
lucina Inserito il - 27/01/2009 : 23:51:03
Da noi è chiamata "minestra cumua" fatta come quella di Incantos con spaghetti spezzettati.
Buonissima!
Appena arrivata a Milano i bambini che curavo la chiamavano la minestra dei poveri,adesso sono uomini la mangiano ancora.
Orani71 Inserito il - 27/01/2009 : 19:18:16
Era per fare un accostamento!! E' incredibile a volte come luoghi molto lontani tra loro, possano avere delle basi molto simili tra loro, sia in fatto di cucina, architettura e più in generale su usi e costumi!!
Incantos Inserito il - 27/01/2009 : 19:13:08
Orani71 ha scritto:

Incantos ha scritto:


Anche " Is suppas" sono un primo povero...mi piacevano tanto..
Ingredienti: pane, tipo "civraxiu", raffermo, sugo di pomodoro, formaggio grattugiato.

Procedimento: bagnare le fette del pane nell'acqua calda e ben salata, strizzarle bene e condirle, a strati, con il sugo, il formaggio e servire caldo.
.




Pane frattau?


La preparazione è simile ma is suppas sono un piatto tipico del sud penso, infatti si usa su civraxiu..mentre per su pane frttau si usa il pane carasau..
Orani71 Inserito il - 27/01/2009 : 19:02:44
Incantos ha scritto:


Anche " Is suppas" sono un primo povero...mi piacevano tanto..
Ingredienti: pane, tipo "civraxiu", raffermo, sugo di pomodoro, formaggio grattugiato.

Procedimento: bagnare le fette del pane nell'acqua calda e ben salata, strizzarle bene e condirle, a strati, con il sugo, il formaggio e servire caldo.
.




Pane frattau?

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000