Forum Sardegna
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
 

    


Nota Bene: Is Lorighitta - pasta tipica preparata a mano attorcigliando tra le dita un doppio filo di pasta fino a creare una treccina chiusa a formare un anello (loriga, in sardo), tipica del comune di Morgongiori



 Tutti i Forum
 Ambiente della Sardegna
 Natura, Flora e Fauna di Sardegna
 Il geco irritante

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale
Inserisci linkInserisci EmailInserisci suonoInserisci Mp3Inserisci pdfInserisci file multimediale Inserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Google video Inserisci Youtube Inserisci Flash movie
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

 
 
 
 

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
cristian76 Inserito il - 23/07/2007 : 22:08:19
Dalle mie parti si usa dire in sardo che il geco (su pistilloi) se cammina sul corpo di una persona possa essere irritante per la pelle, tanto da provocare qualcosa simile a delle ustioni.
Eh vivendo in campagna spesso entrano in casa ed io da una vita non ho mai avuto problemi nel prenderli con le mani per trasportarli fuori.
Mi domandavo quindi se anche voi avete sentito dire qualcosa di simile...
Ciao
Cristian



__________________
www.sardegnahertz.it
15   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
biby Inserito il - 30/07/2008 : 19:31:04
devo dire che per me vedere le immagini...sto già sudando..mi succede come annika...ho il terrore...anche se mangiano le zanzare..ma alcuni sono talmente grandi che sembrano coccodrilli...noi li chiamiamo "pistillu a muru"...a me da piccola me ne è caduto uno sul braccio...mi iha lasciato solo una chiazza rossa e niente altro...ma probabilmente me la sono procurata io a furia de "sfrigongiai"....mia madre se entrano dentro casa li secca con la scopa...io invece li faccio uscire fuori con una pila laser...se punti il laser in una parte del muro vanno proprio in quel punto...quindi faccio seguire il puntino sino a portarli fuori...e dopo aver sudato cento camicie..oi ta dannu
cuccurada Inserito il - 30/07/2008 : 18:24:15
Li chiamano esattamente Tarantola muraiola, per via del fatto che prediligono passare il tempo tra muri in pietra a secco, ma c'è una variante che viene definita letteralmente "geco verrucoso"
Turritano Inserito il - 17/07/2008 : 19:47:20
E posso anche aggiungere che in Sardegna (come anche in altri posti) li chiamano "tarantole, che invece sono dei ragni velenosi!
Turritano
maurizio feo Inserito il - 17/07/2008 : 19:43:10
Anche in Sicilia ci sono superstizioni che riguardano la presunta pericolosità dei gechi: forse è perché li chiamano (chissà perché) "scorpioni", il che fa subito diffidare di loro.
Ma - come dice Turritano - sono animali inoffensivi e anzi utili.
M.
Turritano Inserito il - 08/07/2008 : 21:37:33
Messaggio di cristian76

Dalle mie parti si usa dire in sardo che il geco (su pistilloi) se cammina sul corpo di una persona possa essere irritante per la pelle, tanto da provocare qualcosa simile a delle ustioni.
Eh vivendo in campagna spesso entrano in casa ed io da una vita non ho mai avuto problemi nel prenderli con le mani per trasportarli fuori.
Mi domandavo quindi se anche voi avete sentito dire qualcosa di simile...
Ciao
Cristian


Tutte balle, ovviamente, leggende popolari campate in aria. Non hanno nulla di irritante, ne più ne meno delle rane, lucertole, tartarughe… di particolare hanno solo delle specie di “ventose” nelle dita, per cui possono camminare tranquillamente anche sui vetri e anche sulla volta delle stanze. Anche a me è capitato di prenderli con le mani, ma solo dentro casa, dove è possibile “inseguirli” o anche fuori, ma solo i piccolini nati da poco che si lasciano avvicinare. Per gli adulti fuori casa è quasi impossibile prenderli. Una mia figlia si terrorizza quando ne vede uno. Io ne ho sia nel terrazzo di casa a Sassari, che nella casetta in campagna e quando li vedo, mi sento contento, perché sono creature benefiche e utili.


un geco contro luce, su una lastra di vetro a quadratini

alamar34 Inserito il - 08/07/2008 : 16:16:26
questa delle ustioni non la sapevo infatti io li ho sempre presi in mano ma non mi è mai successo niente...
seneghe60 Inserito il - 08/07/2008 : 15:30:35
da noi lo chiamano "zilimurru" anche mia madre ne ha il terrore e dice che al contatto con la pelle lasciano delle ustioni
appena ne vede uno prende la scopa e cerca di ......
cuccurada Inserito il - 08/07/2008 : 10:45:05
mamma mia i Geghi!!! Io non ho semplicemente paura, IO HO IL TERRORE DI QUESTE BESTIE!!! Cioè ormai è una paranoia, dove ci sono loro non posso esserci io...
Comunque volevo precisare che in Sardegna abbiamo sia il Geco (che mi pare sia quello postato da Alamar), sia la Tarantola, che si differenzia per il colore (generalmente scuro con striatura chiare ed una corazza più evidente), mentre il geco è solitamente più pallido (a volte addiritura sembra trasparente...)
Comunque anche il discorso delle ustioni, pare che sia vero... Però questo avviene quando una femmina in calore viene a contatto con la pelle... (Blèèèèèèèè che schifo...)
A casa mia da bambina era pieno... Ho cambiato altre due case col mio ragazzo e in entrambe c'erano colonie di "pistilloni", io non esco in veranda se ci son loro... Caspita sembra che mi seguano per perseguitarmi ovunque io vada...
alamar34 Inserito il - 02/07/2008 : 11:16:03
Hai ragione Maria!.....è meglio che scenda io in Sardegna...ma sia chiaro che lo faccio solo per la salvaguardia di questa specie
maria Inserito il - 02/07/2008 : 10:56:27
alamar34 ha scritto:

che bellini!!!

questo era dentro casa del mio ragazzo, l'ho fotografato domenica sera



...se mangia un sacco di zanzare ne voglio uno da portarmi a casa!!! sicuramente è più salutare della pastiglietta di Bayron



nooooooooooooo poverino lassu da te se ne muore te lo immagini lontano dalla Sardegna??
alamar34 Inserito il - 02/07/2008 : 10:33:48
oppure prenderlo in mano e facendogli due coccoline per non spaventarlo accompagnarlo dolcemente alla porta, magari vicino a un paio di zanzare, sai un buon pasto l'avrebbe fatto riprendere subito dallo spavento

cedro del Libano Inserito il - 02/07/2008 : 10:04:56
poveretto baby altro che tortura,potevi prenderlo con la scopa e portarlo fuori.
alamar34 Inserito il - 02/07/2008 : 08:59:40
ihihihihi l'hai sottoposto a tortura cinese!!! aiuto!!! povero gechino
babi81 Inserito il - 01/07/2008 : 17:36:35
Mamma mia, che senso...
Flavia, ti dico solo che io ne ho talmente paura che una volta, ero sola a casa perchè i miei genitori erano fuori... entro in bagno e lo vedo lì, dentro la vasca da bagno, io terrorizzata, in genere li stordisco con lo spray per le zanzare e poi lo tramortisco con la scopa. Ma lì non avevo niente, così la prima cosa che mi viene in mente è aprire l'acqua bollente e farlo cadere nello scarico (un genio!), ma siccome dopo mi è venuto il dubbio che avrebbe potuto intasare lo scarico, gli ho buttato sopra una bottiglia intera di "idraulico liquido"!
Povera bestia, che pena... Ma io quando li vedo entro proprio in panico!
alamar34 Inserito il - 01/07/2008 : 17:02:35
Questa foto invece l'ho fatta a gennaio in spiaggia....piccolo! dai come fate a dire che fanno impressione? sono così teneri


Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000