Forum Sardegna - Il museo Deleddiano
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Domus de Janas Il nome popolare significa letteralmente "case delle fate" ma in realtà esse sono delle tombe scavate nella roccia dalle popolazioni che vissero in Sardegna nel Neolitico, prime fra tutte quelle della cosiddetta "cultura di Ozieri", che fiorisce nel periodo compreso fra il 4000 e il 3000 a.C.



 Tutti i Forum
 Cultura in Sardegna
 Musei di Sardegna
 Il museo Deleddiano
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 2

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 16:45:14  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La casa natale di Grazia Deledda risale alla metà dell' ottocento, è un esempio d'abitazione nuorese del ceto benestante.
Grazia Deledda vi abita fino al giorno delle nozze avvenute l'undici gennaio del 1900.
Nel 1913 la casa viene venduta, i nuovi proprietari,legati da una grande amicizia con Grazia Deledda, evitano che subisca radicali trasformazioni.
Dichiarato nel frattempo monumento nazionale, l'edificio viene acquistato nel 1968 dal comune di Nuoro che a sua volta lo cede all'Istituto Superiore Regionale Etnografico nel 1979, al prezzo simbolico di mille lire.
L'Istituto, creato nell'anno del centenario della morte di Grazia Deledda opera immediatamente affinché la casa possa ospitare un museo dedicato alla scrittrice.
Grazie alla generosità della famiglia Madesani -Deledda e in particolare della nuora della scrittrice,
l'ISRE entra in possessso di un gran numero di manoscritti, fotografie, documenti vari e di oggetti personali.
La casa museo, aperto il 5 marzo del 1983 diviene ben presto una tappa obbligata per studiosi e i visitatori di Nuoro e della Sardegna.



Al museo si accede attraverso un piccolo edificio adiacente alla casa,
la visita si snoda attraverso tre livelli dell'abitazione e continua nel cortile.






 Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020

Google Sardegna


Pubblicità

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 17:01:05  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La cucina è ricostruita sulla base del romanzo autobiografico Cosima con arredi e suppellettili d'epoca ed è variamente connotata nell'arco dell'anno per la presenza di alimenti freschi che vengono sostituiti in relazione al variare delle stagioni.
Pochi arredi, un tavolo in castagno, sul grande telaio che regge i diversi recipienti e utensili di rame della famiglia e il companatico costituito da formaggio pecorino stagionato e provole












  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 17:07:27  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando













  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

Tzinnigas
Salottino
Moderatore




Inserito il - 01/09/2011 : 17:20:32  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Tzinnigas Invia a Tzinnigas un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bravissima Milly, penso che il tuo racconto continuerà, ma intanto io mi "ripasso" i nomi di tutti gli accessori che vedo esposti: sa mesedda, su pianu, su mutaiu, su braxeri....






  Firma di Tzinnigas 


... Este de moros custa bandera ki furat su coro...(Cordas & Cannas)


"Ci sono due cose durature che possiamo sperare di lasciare in eredità ai nostri figli: le radici e le ali” (Hodding Carter)

 Regione Trentino - Alto Adige  ~ Prov.: Trento  ~ Città: Predazzo /Villa S. Antonio  ~  Messaggi: 4940  ~  Membro dal: 27/08/2008  ~  Ultima visita: 04/06/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 17:31:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La dispensa, ambiente chiuso alla frequentazione abituale dei membri del nucleo familiare, era per la piccola Grazia un luogo affascinante e misterioso.
Venivano custodite le provviste alimentari della famiglia.
Grano duro da utilizzare per la panificazione,in vari contenitori, legumi secchi e la frutta di stagione proveniente dagli orti di famiglia.
Su canne sono sospesi grappoli d'uva, corone di fichi secchi, grappoli di piccole pere e mele cotogne.
L'elemento olfattivo non è stato trascurato, legati con fili di raffia rami di erbe aromatiche:
elicriso, alloro e levanda usate per tenere lontano gli insetti e profumare l'ambiente e costituendo una nota caratterizzante e indimenticabile della visita.













  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 17:44:11  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La sala al primo piano a destra, originariamente la camera dei genitori di Grazia, è dedicata al Premio Nobel:
due vetrine espongono il diploma e la medaglia originale del premio.












  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 18:06:41  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La camera di Grazia è allestita seguendo le descrizioni di alcuni romanzi di natura autobiografica.
Tra gli essenziali semplici arredi, a lato della finestra che guarda all'Ortobene una libreria pensile fa mostra di edizioni ottocentesche di opere più volte citate dalla scrittrice come lettura della sua giovinezza.
Per il resto in questa stanza il tempo si è fermato ai giorni precedenti alle nozze con Palmiro Madesani, cui segue la partenza per Roma, sullo scrittoio, calamaio, penna, quaderni e le partecipazioni di nozze;
sul comò, la fotografia del futuro marito e a terra un baule da viaggio per i libri.










  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 18:41:35  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La stanza della memoria che una volta era dei due fratelli di Grazia, l' allestimento propone una sorta di "soffitta della memoria".
In questo ambiente raffiorano una quantità di documenti, oggetti personali, libri fotografie, lettere e tante altre cose che ricordano eventi, persone e circostanze.
La memoria di Grazia Deledda viene così conservata e resa visibile nella casa che la vide bambina e da cui volle andar via.
Quasi un risarcimento da parte di Nuoro.












  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 18:48:20  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando











  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 20:03:09  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nella cantina dietro una porta a libro automatica si apre la sala dedicata allo studio romano della scrittrice, rimanda l' atmosfera di un ambiente borghese del primo novecento.
Pavimento in parquet, carta da parati, lampadario ornato di nappine e tende di velluto, lo studio fu realizzato tra il 1912 e il 1913.
La scrittrice diede precise indicazioni sulle caratteristiche dei mobili ed eseguì personalmente alcuni schizzi.



alcuni particolari che mi hanno colpito, questa stufa/cammino si trova vicino alla camera di Grazia Deledda


il soffitto









  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 20:18:37  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nel cortile triangolare sotto un porticato, un grande pannello descrive la storia e le caratteristiche dell'abitazione.








La corte, o giardino, come viene comunemente chiamata, ombreggiata da due querce secolari, nelle buona stagione ospita manifestazioni culturali.
Una serie di panchine e di colonne-librerie, con libri di Grazia Deledda e di altri autori, a disposizione del visitatore invitano alla lettura e alla sosta







  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 01/09/2011 : 20:29:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazia Deledda, la mia Sardegna


Ho vissuto coi venti, coi boschi, con le montagne, ho guardato per giorni, mesi ed anni il lento svolgersi delle nuvole sul cielo sardo, ho mille e mille volte appoggiato la testa ai tronchi degli alberi, alle pietre, alle rocce, per ascoltare la voce delle foglie, ciò che raccontava l'acqua corrente; ho visto l'alba, il tramonto, il sorgere della luna nell'immensa solitudine delle montagne; ho ascoltato i canti e le musiche tradizionali e le fiabe e i discorsi del popolo, e così si è fermata la mia arte, come una canzone sgorga spontaneo dalle labbra di un poeta primitivo.







Modificato da - milly73 in data 01/09/2011 20:30:38

  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina

maria
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 01/09/2011 : 20:50:31  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di maria Invia a maria un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Milly Stupendeeeeeeeeeeeeeeeeee
Per un po mi pareva d'esserci
Merci







  Firma di maria 

Redentore - Monte Ortobene

Nuoro

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Estero  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Belgio  ~  Messaggi: 9298  ~  Membro dal: 21/04/2006  ~  Ultima visita: Oggi Torna all'inizio della Pagina

lorson
Salottino
Utente Senior



Inserito il - 01/09/2011 : 21:36:46  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di lorson Invia a lorson un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bellissimo reportage con foto stupende.
Grazie.
l.







  Firma di lorson 
Voglio essere, non apparire (L.T.).

 Regione Lombardia  ~ Prov.: Pavia  ~ Città: Mortara  ~  Messaggi: 1705  ~  Membro dal: 07/07/2009  ~  Ultima visita: 08/06/2016 Torna all'inizio della Pagina

DedaloNur
Salottino
Utente Master



Inserito il - 02/09/2011 : 12:26:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di DedaloNur Invia a DedaloNur un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
grazie per avermelo fatto rivisitare tramite le tue belle foto. ma lo studio romano c'è da molto? io non lo ricordavo.






  Firma di DedaloNur 
Freddie Mercury - In My Defence
http://www.youtube.com/watch?v=4TgX...ture=related

"La parola è un'ala del silenzio"Neruda.

“Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!” Dante Alighieri

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: sassari  ~  Messaggi: 2565  ~  Membro dal: 15/09/2008  ~  Ultima visita: 07/10/2014 Torna all'inizio della Pagina

milly73
Salottino
Utente Mentor




Inserito il - 02/09/2011 : 20:08:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di milly73 Invia a milly73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tzinnigas ha scritto:

Bravissima Milly, penso che il tuo racconto continuerà, ma intanto io mi "ripasso" i nomi di tutti gli accessori che vedo esposti: sa mesedda, su pianu, su mutaiu, su braxeri....


grazie Tzinni

maria ha scritto:

Milly Stupendeeeeeeeeeeeeeeeeee
Per un po mi pareva d'esserci
Merci



Grazie Maria

lorson ha scritto:

Bellissimo reportage con foto stupende.
Grazie.
l.


Grazie lorson

DedaloNur ha scritto:

grazie per avermelo fatto rivisitare tramite le tue belle foto. ma lo studio romano c'è da molto? io non lo ricordavo.


grazie DedaloNur
non saprei rispondere alla tua domanda, lo studio lo hanno allestito nella cantina, si trova scendendo un paio di gradini situati alla sinistra della porta d'ingresso.
Se non scendi e ti metti davanti alla grande porta a libro non si apre.







  Firma di milly73 
Pro tue fortuna
chi onzi notte t'isplenda sa luna,
chi no appa mai dolore,
onzi die t'illumine su sole...

 Regione Sardegna  ~ Città: ..................  ~  Messaggi: 3255  ~  Membro dal: 22/04/2009  ~  Ultima visita: 07/12/2020 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Successiva
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000