Forum Sardegna
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
 

    


Nota Bene: Capoterra durante la dominazione Spagnola fu fondato nell’attuale paese di Capoterra un primo nucleo abitativo chiamato villa di Sant’ Efisio; fu il nobile Gerolamo Torrellas che si impegnò di fondare il nuovo villaggio nella sua baronia invitando a popolarlo dei fuoriusciti del Logudoro e della Gallura. Da qui la leggenda che vede Capoterra fondata da banditi (ex carcerati). Certo che, per i primi abitatori dell’attuale Capoterra non fu semplice affrontare i sacrifici per la bonifica del territorio da tempo abbandonato anche a causa del terreno paludoso e della malaria che già allora mieteva molte vite.



 Tutti i Forum
 Varie dalla Sardegna
 Sardegna in edicola
 Notizie in rete

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale
Inserisci linkInserisci EmailInserisci suonoInserisci Mp3Inserisci pdfInserisci file multimediale Inserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Video: Inserisci Google video Inserisci Youtube Inserisci Flash movie
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

 
 
 
 

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Flore Inserito il - 30/07/2009 : 15:57:20
Non volevo espropriare il Sarrabus, per cui, visto che trovo spesso notizie di 'varia umanità' riguardanti Paradisola le metterò qua.
Per oggi questa:
(ASCA) - Roma, 30 lug - ''I piccoli Comuni sardi ottengono un primo importante risultato verso il superamento del limite dei due mandati. Le mie congratulazioni vanno quindi al Sindaco di Mandas, Umberto Oppus e all'Anci Sardegna''. Cosi' Mauro Guerra, Coordinatore nazionale della Consulta ANCI piccoli Comuni commenta l'approvazione, da parte del Consiglio regionale della Sardegna, della possibilita' del terzo mandato per i Sindaci dei Comuni fino a 3.000 abitanti. ''In altre Regioni a statuto speciale - aggiunge - il terzo mandato e' gia' consentito. Inoltre, nelle Regioni ordinarie che contano la maggiore presenza di piccoli Comuni, quali Piemonte e Lombardia, i Consigli si sono da tempo pronunciati chiedendo al legislatore nazionale di rimuovere il limite a partire dai Comuni con meno di 5000 abitanti''. ''E' maturo il tempo perche', superando definitivamente l'assurdo e irresponsabile balletto che si ripete prima di ogni tornata amministrativa - conclude Guerra - si dia corso ad una riforma che valga per l'intero territorio nazionale''.

15   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
sarrabus72 Inserito il - 09/11/2009 : 16:47:50
San Vito-Ballao: Gallerie al buio - Proteste di automobilisti e Comuni

Realizzati lungo la Statale 387, i tunnel sono ancora al buio nonostante le proteste dei Comuni. L'impianto elettrico non è mai entrato in funzione. Serve un milione di euro per essere rifatto ()

Gallerie ancora al buio fra Ballao e San Vito. Realizzati lungo la statale 387, i tunnel sono ancora al buio nonostante le proteste dei Comuni e degli automobilisti. L’impianto elettrico, realizzato con le gallerie, non è mai entrato in funzione. Ora ha bisogno di essere praticamente rifatto con una cabina elettrica. Occorrerebbe una somma notevole: oltre un milione di euro. A più riprese, gli amministratori del Sarrabus-Gerrei hanno denunciato questa situazione di estremo pericolo. Tempo addietro, c’è stata anche una manifestazione di protesta all’ingresso della galleria più lunga. Ancora non è stato fatto nulla. L’Anas non disporrebbe dei fondi necessari. Almeno per il mmento. Non rimane quindi che attendere. Il tratto di strada statale 387 da Ballao e San vito, unisce in pratica il Gerrei al Sarrabus. Un’arteria ad alta intensità di traffico soprattutto durante l’estate con i turisti che si spostano da una parte all’altra del territorio.
da unionesarda.ilsole24ore.com
Nevathrad Inserito il - 17/09/2009 : 09:43:02
Flore ha scritto:
Con quello che costa la valtur poi..... confermatemi voi però, a me risulta che per il personale non scelgano gente del luogo, o sbaglio?

Non credo che siano tenuti a farlo.
Flore Inserito il - 17/09/2009 : 09:16:10
Nevathrad ha scritto:

sarrabus72 ha scritto:
Commento ? Certo é ... che danno una bella immagine turistica del servizio che offriamo in Sardegna ... per un ristoratore non ci deve essere giudizio peggiore di immagine che essere trovato e fatto chiudere per quelle motivazioni ! Vergogna

Già... sarebbero auspicabili controlli a tappeto nella categoria e sono sicura ne vedremmo delle belle!!!!


Con quello che costa la valtur poi..... confermatemi voi però, a me risulta che per il personale non scelgano gente del luogo, o sbaglio?
Nevathrad Inserito il - 12/09/2009 : 19:42:53
sarrabus72 ha scritto:
Commento ? Certo é ... che danno una bella immagine turistica del servizio che offriamo in Sardegna ... per un ristoratore non ci deve essere giudizio peggiore di immagine che essere trovato e fatto chiudere per quelle motivazioni ! Vergogna

Già... sarebbero auspicabili controlli a tappeto nella categoria e sono sicura ne vedremmo delle belle!!!!
sarrabus72 Inserito il - 12/09/2009 : 19:22:46
Chiusura forzata per le cucine del Colonna Beach

la Nuova Sardegna — 10 settembre 2009

GOLFO ARANCI. Sono rimasti a bocca asciutta ieri gli ospiti del villaggio turistico Colonna Beach hotel & Resort, una dieta forzata che durerà fino a quando la Gruppo Valtur Milano che gestisce la struttura ricettiva di Sos Aranzos, non ripristinerà le necessarie condizioni igienico sanitarie. Risultate carenti alla visita di qualche giorno fa dei Nas, tanto da far scattare il divieto di utilizzo dei locali adibiti a cucina e a deposito degli alimenti, provvedimento assunto con un’ordinanza dal sindaco Giuseppe Fasolino in seguito alla segnalazione dei carabinieri del nucleo antisofisticazioni di Sassari. Un’amara sorpresa per i 620 villeggianti ospitati nella struttura ricettiva, costretti ad andare alla ricerca di ristoranti dove poter mangiare, con spese fuori programma. Di sicuro, un imprevisto inatteso nell’ultimo scampolo d’estate per la Valtur, a cui l’ordinanza, notificata ieri sera dalla polizia municipale, intima «il divieto di utilizzo della cucina e del deposito per gli alimenti a causa delle gravi carenze igienico sanitarie riscontrate durante l’accertamento da parte dei Nas di Sassari».

---------------------------------------

Commento ? Certo é ... che danno una bella immagine turistica del servizio che offriamo in Sardegna ... per un ristoratore non ci deve essere giudizio peggiore di immagine che essere trovato e fatto chiudere per quelle motivazioni ! Vergogna
dany Inserito il - 12/08/2009 : 19:06:18
In effetti ha ragione Zagor (ceeee ti sto dando ragione , deppiressi basca mera diarerusu )stamattina quando ho scritto il mio commento sulle auto gettate nella marina di Orosei ,il discorso era impostato in maniera differente ... Oooooohhhhh c'è qualcosa che non quadra !!!!Deu non seu macca !!! oppure si?
Tharros Inserito il - 12/08/2009 : 14:02:46
Secondo la mia modesta opinione sembra di capire che più che di colpe dei singoli sindaci ci siano delle colpe, se possiamo così chiamarle, piuttosto sparse e generalizzate.
Io credo che l' intenzione di tutti non sia stata proprio quella di essere al soldo di feudatari venuti dall' "estero" ma che la cosa un pò alla volta sia scappata di mano raggiungendo un traguardo, che si sposterà più avanti se non vengono fermati, a cui forse, e ripeto forse, nessuno pensava si arrivase. Le colpe possono essere demandate a chi ha lasciato le maglie della rete aperte, che, come scritto sopra da Flore, ognuno poi ha fatto quello che gli pareva. Si può anche pensare che certi si siano fatti spaventare dal nome altisonante e dal potere che questo poteva avere. Come sempre si spera che questi non siano semplici fuochi di paglia, e chiedo scusa per la metafora che porta a ben altri ricordi.

e che Dio conservi in salute il buon Doddore
Flore Inserito il - 12/08/2009 : 13:44:40
E questa?


La Costa Smeralda Contro Il 'Billionaire': ''Rivogliamo La Nostra Pineta Con Mirto, Rosmarino e Ginepro''

da 4 ore 8 minuti
Adnkronos

Porto Cervo, 12 ago. (Adnkronos/Ign) - Finita la luna di miele tra Flavio Briatore e la Costa Smeralda, che inizia a rinnegare quelli che erano i miti della 'sua' estate. Appena venerdì scorso c'è stato bisogno dell'intervento dei carabinieri al Billionaire: i militari dell'Arma hanno così verbalizzato 300 clienti 'di troppo'. Scattata la multa per clientela in esubero, è poi arrivata quella per assenza di certificazione antincendio.

E a qualche giorno dalla clamorosa protesta popolare contro il 'Rubacuori', il lussuoso bar-ristorante gestito da Flavio Briatore nella pineta di Capriccioli, una volta piena di mirto, rosmarino e ginepro, il sindaco di Arzachena Piero Filigheddu torna a puntare il dito contro le concessioni 'facili' rilasciate dalla precedente amministrazione comunale: ''Concessioni come quella ottenuta da Briatore a Capriccioli rovinano il nostro territorio'' sottolinea. ''Almeno da Briatore - continua - la spiaggia e' rimasta libera. Il problema e' che la gente del posto non puo' piu' frequentare la pineta come un volta, un luogo storico per gli arzachenesi. Se solo ci avesse dato retta e avesse tolto anche solo tre gazebo''.

Ma cosi' non e' andata e il primo cittadino ha inviato tutte le carte all'autorita' giudiziaria che si pronuncera' nelle prossime settimane. ''Capiremo - dice Filigheddu - se esistono o meno irregolarita' nell'appalto della precedente amministrazione''. Il sindaco non e' comunque totalmente ostile all'attivita' di Briatore ''perche' offre quindici posti di lavoro, e con i tempi che corrono non sono pochi. Ripeto, basterebbe ridurre lo spazio concesso e non negare un diritto ai miei cittadini''.

Poi il sindaco suggerisce di puntare i riflettori su ''quelle persone che hanno ottenuto anche sette concessioni e che, per il fatto che non sono famose come Briatore e che quindi non fanno notizia, operano indisturbati nell'ombra, ma facendo piu' danni''. A ottobre in ogni caso la Regione passera' ai comuni la gestione del demanio. ''Terremo conto anche delle esigenze degli albergatori - dice - ma verra' occupato al massimo il 30/40% delle spiagge''.

Per il leader del movimento indipendentista Sardigna natzione indipendenzia (Sni), Bustianu Cumpostu, ''Briatore e company vedono ancora la Sardegna come una terra da Safari e da conquista. Una terra dove non c'e' un popolo sovrano''. ''Quando ci sono in giro questi rapinatori, come Briatore, come Lele Mora - prosegue - significa che questa terra e' una terra dove ognuno puo' fare quello che gli pare''.

Da parte sua Gavino Sale, leader del movimento Indipende'ntzia Repu'brica de Sardigna (Irs), fa sapere che ''presto manifesteremo'' contro il 'Rubacuori'. Già nel 2005 invase pacificamente Villa Certosa a Porto Rotondo, il buen retiro di Silvio Berlusconi, contro le basi militari in Sardegna. Il leader dell'Irs pero', come altri 'colleghi' indipendentisti, non punta il dito contro il manager Renault. ''Noi - spiega Sale - vogliamo focalizzare la nostra azione sul comune di Arzachena'' perche' ''chi da' la concessione e' la classe politica sarda sottomessa che vive un rapporto da sudditi''.

''Qui come al solito invece di prendersela con il padrone se la prendono con l'asino. Se Briatore ha in mano un pezzo di Sardegna la colpa non e' sua ma di chi quel pezzo di Sardegna gliel'ha dato, e quindi del comune di Arzachena''. Lo dice l'indipendentista Doddore Meloni, il fondatore della 'Repubblica di Malu Entu', nell'isola di Mal di Ventre, nell'Oristanese. Inserendosi nella polemica scoppiata intorno al 'Rubacuori' in Costa Smeralda, dice: ''La responsabilita' e' del vecchio sindaco e in generale dei sardi. Non di Briatore. Uno che viene dall'esterno non ottiene nulla se non c'e' qualcuno che collabora con lui''.
Tharros Inserito il - 12/08/2009 : 13:29:23
Flore ha scritto:

Tharros ha scritto:

Qualcuno fa le cose alle mie spalle...quando mai posso modificare i messaggi altrui...urge inchiesta ad alto livello...


Ma davvero..... confessa.... cosa hai combinato al mio primo messaggio alle 11.39 di oggi??????



Ebbene si..lo ammetto ho i superpoteri..modificato con la forza del pensiero..
Flore Inserito il - 12/08/2009 : 13:14:56
Tharros ha scritto:

Qualcuno fa le cose alle mie spalle...quando mai posso modificare i messaggi altrui...urge inchiesta ad alto livello...


Ma davvero..... confessa.... cosa hai combinato al mio primo messaggio alle 11.39 di oggi??????

Tharros Inserito il - 12/08/2009 : 13:08:01
Qualcuno fa le cose alle mie spalle...quando mai posso modificare i messaggi altrui...urge inchiesta ad alto livello...
Flore Inserito il - 12/08/2009 : 12:33:14
zagor ha scritto:


In questo topic dev'essersi abbattuto il tornado al quale accennava Naruto da altre parti!!

Si inizia parlando del terzo mandato ai sindaci dei Comuni sino a 3.000 abitanti...poi si passa ai veicoli rinvenuti nei fondali marini del Golfo di Orosei..

Addirittura vi è un post scritto da Flore e modificato da Tharros!!!

ahahah!! adessi sa basca meda!!!ahaha





Frena Ugo (come diciamo noi) Ho intitolato la discussione notizie in rete perchè è mia intenzione mettere le varie notizie che trovo in internet quando ci gironzolo, quindi posso essere argomenti diversi da commentare. Quanto alle modifiche sul mio messaggio, mica me ne ero accorta. Mi sa che ho fatto qualche errore di scrittura, vado troppo veloce sui tasti
Nevathrad Inserito il - 12/08/2009 : 12:28:55
Tharros ha scritto:

Flore ha scritto:

Io alle personcine responsabili di ciò, taglierei le parti intime......

http://lanuovasardegna.gelocal.it/m...home/7189465


"Lewinski docet"

Più che altro secat...
zagor Inserito il - 12/08/2009 : 12:27:34

In questo topic dev'essersi abbattuto il tornado al quale accennava Naruto da altre parti!!

Si inizia parlando del terzo mandato ai sindaci dei Comuni sino a 3.000 abitanti...poi si passa ai veicoli rinvenuti nei fondali marini del Golfo di Orosei..

Addirittura vi è un post scritto da Flore e modificato da Tharros!!!

ahahah!! adessi sa basca meda!!!ahaha


Flore Inserito il - 12/08/2009 : 12:13:46
Tharros ha scritto:

E successa la stessa cosa anche da noi, solo che le buttavano nel lago. Però, a parte l' azione assolutamente da condannare, vorrei fare qualche considerazione in merito. Se tutto il mondo è paese, come accaduto qui, le auto sono state ripulite di tutto il vendibile quindi suppongo anche i serbatoi. di conseguenza il pericolo per il mare, sicuramente esistente, è diverso. Non vorrei essere frainteso, queste cose sono sicuramente criminali ma il pericolo non è alla pari da quello provocato da incendi o, come accadeva, il lavaggio delle cisterne da parte delle petroliere. In alcune parti del mondo per ripristinare l' abitat marino si sono fatti interventi di questo tipo anche se non con auto, ma con vecchie e inutilizzabili barche.
Molti avranno visto quei documentari dove le navi affondate sono diventate un riparo e casa per la fauna ittica. Ora vedremo se quelle carcasse verrano rimosse o resteranno dove sono. Per fare l' avvocato del diavolo direi che alla fine in questo caso, se nella zona venisse attuata la pesca a strascico, quelle carcasse potrebbero diventare un ottimo deterrente.
Anche io sono assolutamente convinto che azioni del genere debbano essere condannate e punite severamente.


in effetti l'ho sentito anche io che si fa questo con le barche, ma da quel che ho sentito ieri alla radio, le carcasse non sono state completamente spogliate ed è rimasto materiale inquinante. Purtroppo non ho trovato nulla di più specifico sulla notizia.

Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000