Forum Sardegna - Quirra & terrorismo mediatico
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Is pastissus - Nome campidanese per dolcini molto delicati, diffusi praticamente in tutta la Sardegna. In un contenitore di pasta sottilissima si nasconde un impasto di mandorle, uova, zucchero e il tutto riposa sotto un delicato strato di glassa di zucchero. Molto spesso la superficie è impreziosita da minuti decori floreali oltre che da leggeri ricami fatti con gassa reale.



 Tutti i Forum
 Varie dalla Sardegna
 la Sardegna che non mi piace..
 Quirra & terrorismo mediatico
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


    Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 43

twingo71

Utente Medio


Inserito il - 05/03/2011 : 12:39:50  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di twingo71 Invia a twingo71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tzinnigas ha scritto:

twingo71 ha scritto:

Tzinnigas ha scritto:

Non voglio entrare nel merito della discussione, sono ignorante in materia... Io ricordo di aver letto questo articolo: http://www.saltodiquirra.it/index.p...gli-articoli

Che attendibilità dare ad un sito che per simbolo usa quello del Poligono di Quirra con una bara al centro? E' come il nome del comitato di mariella cao. gettiamo le basi. non gli è mai importato nulla delle persone.
Con pregiudizio si fa disinformazione


Io non conosco l'attendibilità dell'articolo, che ho letto anche qui: http://archivio.lastampa.it/LaStamp...bjid=4176315

Io non ho pregiudizi e non sono neppure antimilitarista ( Ho vissuto una vita con le stellette)... Ripeto: Ho letto l'articolo e basta!

Parlavo del sito e non dell'articolo.




 Regione Sardegna  ~ Città: xdas  ~  Messaggi: 217  ~  Membro dal: 19/02/2011  ~  Ultima visita: 29/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Gianni_g

Utente Medio



Inserito il - 05/03/2011 : 13:12:17  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Gianni_g Invia a Gianni_g un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sarrabus72 ha scritto:

Chi ha visto il Tg di Sardegna Uno ieri sera ?? Si parlava di Quirra, che sarebbe piú semplice se presentasseró le mappe di dove esplodono gli ordigni invece di depistare le indagini faccendo perlustrare una ampia zona inutilmente ... e se non avesseró niente da nascondere l´avrebberó fatto !! Forse rifanno la replica oggi pomeriggio ...


dovrebbe essere on line, sul sito.
Ma ne ha parlato fino a ieri anche il TG3 regionale.




  Firma di Gianni_g 
Siamo sardi
Siamo spagnoli, africani, fenici, cartaginesi, romani, arabi, pisani, bizantini, piemontesi.
Siamo le ginestre d'oro giallo che spiovono sui sentieri rocciosi come grandi lampade accese.
Siamo la solitudine selvaggia, il silenzio immenso e profondo, lo splendore del cielo, il bianco fiore del cisto.
Siamo il regno ininterrotto del lentisco, delle onde che ruscellano i graniti antichi, della rosa canina, del vento, dell'immensità del mare.
Siamo una terra antica di lunghi silenzi, di orizzonti ampi e puri, di piante fosche, di montagne bruciate dal sole e dalla vendetta.
Noi siamo sardi.
Grazia Deledda.

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 215  ~  Membro dal: 22/06/2010  ~  Ultima visita: 05/12/2014 Torna all'inizio della Pagina

twingo71

Utente Medio


Inserito il - 05/03/2011 : 14:44:48  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di twingo71 Invia a twingo71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
[red]Nostalgia ha scritto:
In altri paesi del mondo non si divertono semplicemente a giocare alla guerra... uccidono innocenti.
Ma se nessuno giocasse alla guerra sarebbe difficile arrivare a uccidere !!

Nostalgia, quello che dici è bellissimo ma è solo un sogno. Non è mai esitito quel un mondo così.

Per dovere di cronaca (scusate se esco un pochino OT):
Poco fa il Ministro Frattini ha detto che l'Italia farà (su placet degli arabi) una "no fly zone" sui cieli libici. Cosa vuol dire? Che se quel dittatore rimanda i suoi caccia a bombardare i poveri cittadini libici i nostri caccia italiani li abbateranno all'istante. Dove pensate che si siano addestrati per fare questo?
Ciao e scusate l'OT





 Regione Sardegna  ~ Città: xdas  ~  Messaggi: 217  ~  Membro dal: 19/02/2011  ~  Ultima visita: 29/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

maurizio feo
Salottino
Utente Master



Inserito il - 05/03/2011 : 15:14:07  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
"Much ado about nothing" è un lavoro di W. Shakespeare, tradotto in italiano con : "Molto rumore per nulla".

Non intendo certo affermare che sia nulla, Quirra. Qualche cosa sicuramente c'é: non fosse altro che il persistente malvezzo del Potere Centrale di considerare la Sardegna come la pattumiera sempre disponibile.

Ma ritengo che in veramente troppi si stiano troppo "dando da fare", ciascuno solamente per portare l'acqua al proprio mulino, invece che suggerire utili soluzioni possibili ad una situazione incresciosa.
Se non credete a me, cercate la puntata di ieri (04/03/2011) di "Striscia la Notizia", in cui il cantante-comico sardo Cristian Cocco presenta un'iniziativa di Gallo (PdL) e poi un commento di Cappellacci.

Saluti.
MF





Modificato da - maurizio feo in data 05/03/2011 15:16:14

  Firma di maurizio feo 
Beni: ti naru unu contu...

 Regione Emilia Romagna  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 2962  ~  Membro dal: 11/01/2008  ~  Ultima visita: 23/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Petru2007

Moderatore




Inserito il - 05/03/2011 : 15:27:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Petru2007 Invia a Petru2007 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
twingo71 ha scritto:
Dove pensate che si siano addestrati per fare questo?



Chi? I libici o gli italiani?




  Firma di Petru2007 

Nuraghe Succuronis

Macomer (Nu)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Città: Olbia-Tempio  ~  Messaggi: 3599  ~  Membro dal: 12/01/2007  ~  Ultima visita: 22/07/2021 Torna all'inizio della Pagina

twingo71

Utente Medio


Inserito il - 05/03/2011 : 15:37:07  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di twingo71 Invia a twingo71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
maurizio feo ha scritto:

"Much ado about nothing" è un lavoro di W. Shakespeare, tradotto in italiano con : "Molto rumore per nulla".

Non intendo certo affermare che sia nulla, Quirra. Qualche cosa sicuramente c'é: non fosse altro che il persistente malvezzo del Potere Centrale di considerare la Sardegna come la pattumiera sempre disponibile.

Ma ritengo che in veramente troppi si stiano troppo "dando da fare", ciascuno solamente per portare l'acqua al proprio mulino, invece che suggerire utili soluzioni possibili ad una situazione incresciosa.
Se non credete a me, cercate la puntata di ieri (04/03/2011) di "Striscia la Notizia", in cui il cantante-comico sardo Cristian Cocco presenta un'iniziativa di Gallo (PdL) e poi un commento di Cappellacci.
Saluti.
MF

Dott. Feo aggiungo alla becera proposta del senatore gallo, quella fatta dall'assessore al turismo della regione sardegna -crisponi.
"togliamo la base e facciamoci un bel campo da golf".
Sono dei geni!




 Regione Sardegna  ~ Città: xdas  ~  Messaggi: 217  ~  Membro dal: 19/02/2011  ~  Ultima visita: 29/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

twingo71

Utente Medio


Inserito il - 05/03/2011 : 15:39:36  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di twingo71 Invia a twingo71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Petru2007 ha scritto:

twingo71 ha scritto:
Dove pensate che si siano addestrati per fare questo?

Chi? I libici o gli italiani?

Petru, stò ancora spettando le tue risposte...non scappare, non soffermarti su cose off topic. Risponderò subito a questa banale domanda non appena avrai risposto alle mie domande.
Ciao




 Regione Sardegna  ~ Città: xdas  ~  Messaggi: 217  ~  Membro dal: 19/02/2011  ~  Ultima visita: 29/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Petru2007

Moderatore




Inserito il - 05/03/2011 : 15:51:03  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Petru2007 Invia a Petru2007 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
twingo71 ha scritto:
Risponderò subito a questa banale domanda non appena avrai risposto alle mie domande.
Ciao


Fai con comodo...
Sarà una banale domanda però mi è venuto il dubbio, considerato che fra gli utenti del Poligono, è passato anche il Colonnello Gheddafi.
E non sforzarti a cercare di capire da quale sito web ho preso la notizia.
Si tratta sempre di esperienze personali.




  Firma di Petru2007 

Nuraghe Succuronis

Macomer (Nu)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Città: Olbia-Tempio  ~  Messaggi: 3599  ~  Membro dal: 12/01/2007  ~  Ultima visita: 22/07/2021 Torna all'inizio della Pagina

moctar

Utente Normale


Inserito il - 05/03/2011 : 16:36:56  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di moctar Invia a moctar un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Parla il professor Paolo Randaccio, consulente della Procura di Lanusei. Rebus su nanoparticelle e su altri potenziali rischi nelle terre della base

Il fisico: «Radioattività? Nessun problema»
Parla il professor Paolo Randaccio, consulente della Procura di Lanusei. Rebus su nanoparticelle e su altri potenziali rischi nelle terre della base

radioattività, uranio, quirraperdasdefogu..+-di Pier Giorgio Pinna
zoom
Tecnici al lavoro per l’esame delle casse
.PERDASDEFOGU. «Naturalmente sono tenuto al rispetto del segreto istruttorio, ma da quel che ho visto fino a oggi a Quirra mi sento di escludere rischi per la salute». Secondo il fisico Paolo Randaccio, nell'area del poligono sperimentale interforze, «in generale non esistono livelli di radioattività che possano causare problemi». Paolo Randaccio, fisico «radioprotezionista», è tra i consulenti del procuratore della Repubblica di Lanusei, Domenico Fiordalisi.

La sua attività d'indagine rientra nell'inchiesta per le ipotesi di omicidio colposo plurimo e violazione di norme ambientali. All'università di Cagliari è professore associato di fisica applicata alla medicina. Ancora oggi coinvolto in progetti sul monitoraggio di pazienti anziani che hanno bisogno di frequenti analisi e sullo sviluppo di particolari processori, ha spesso affrontato temi collegati, come la radioattività nei materiali edili da costruzione.

- Professor Randaccio, lei come professionista e come consulente della magistratura ha operato anche alla Maddalena: quali le differenze con Quirra?
«Tante e fondamentali. Nell'arcipelago, insieme con i colleghi francesi, abbiamo potuto accertare che i livelli rilevati nelle acque rientrano in un fenomeno naturale. In quel mare vivono particolari specie di alghe che assimilano il torio, un elemento radioattivo. Da loro, sebbene concentrati in piccole quantità, arrivano i segnali molto intensi riscontrati nei campioni raccolti attorno alle isole».

- Nonostante la presenza dei sommergibili atomici della Us Navy le sue perizie avevano dunque escluso contaminazioni dovute alle servitù militari: quali invece le premesse metodologiche per Quirra?
«Posso soltanto dire, in questa fase, che abbiamo ricevuto l'incarico di verificare se esistano sorgenti radioattive non controllate a terra. Da privato cittadino, e non da specialista, posso aggiungere che forse sarebbe necessaria un'analisi complessiva su tutti i possibili pericoli esistenti in quel territorio».

- Lei ha la responsabilità del Servizio di radioprotezione nel suo ateneo: ci sono analogie tra il nuovo caso che le è stato affidato e il compito di stabilire la corretta applicazione delle norme nell'impiego di sorgenti di radiazione e gestire lo smaltimento dei rifiuti radioattivi?
«Le analogie sussistono solo per il rispetto delle leggi. In Italia abbiamo disposizioni che giustamente puntano molto sulla salvaguardia della salute. Per i lavoratori, come per esempio alcuni specialisti in chirurgia che utilizzano i raggi X in sala operatoria, è previsto un limite di esposizione in un anno da cento a mille volte inferiore a quello che può rappresentare una fonte effettiva di problemi».

- Lei fa discorsi tranquillizzanti.
«È perché mi sono reso conto che girano voci prive di fondamento. Ne aprofitto anzi per sottolineare che nell'isola siamo attrezzatissimi per i rilievi della radioattività. E i tecnici sardi sono preparati, pignoli, i primi a tenere al rispetto dell'ambiente. Del resto, il fatto è apparso evidente con il blocco di Tir sospetti nei giorni scorsi a Portovesme. Ma ricordo che abbiamo almeno 6 centri pronti a ogni evenienza: le sedi Arpas di Cagliari e Sassari, quelle dei nuclei specialistici Nbcr dei vigili del fuoco di Cagliari, Sassari e Nuoro, il nostro dipartimento».

- Quali le differenze tra la ricerca di nanoparticelle e le indagini sulla radioattività?
«Quello delle polveri sottili è un campo di cui non mi occupo a livello professionale. Per il secondo aspetto, mi limito a constatare che oggi è facilissimo misurare la radioattività».

- Tra i diversi tipi di radioattività, comunque, negli ultimi giorni si è spesso creata incertezza. Si è parlato di uranio arricchito e impoverito. Può spiegare la differenza?
«L'Uranio 238 è il progenitore di una famiglia. È come se fosse Abramo o Isacco per l'umanità. Produce una serie di radioisotopi, come il Radio 226 scoperto da Marie Curie o il Radon. Bene, l'uranio 238 è quello presente in natura, in equilibrio con i discendenti, cioè associato con tutti i suoi figli». - E allora?
«L'uranio impoverito, prodotto di scarto del processo d'arricchimento per le bombe atomiche o per le centrali nucleari, contiene solo il progenitore Uranio 238 più il figlio Torio 234 e il nipote Protoattinio 234. È noto che a Quirra abbiamo accertato la presenza di Uranio 238 utilizzando strumentazione portatile. Adesso dobbiamo procedere alle analisi con strumenti più sofisticati, in laboratorio».

- Se fosse confermato che il contenuto è quello indicato nelle diciture sulle casse sotto sequestro, potrebbe trattarsi di sostanze diverse dall'uranio impoverito?
«Sono obbligato al silenzio. Ma credo che troveremo materiale radioattivo usato in speciali strumentazioni elettroniche. Allo stato, comunque, si possono fare solo ipotesi».

- Si è parlato pure di presenza di trizio radioattivo.
«Allarme ingiustificato. Il trizio è praticamente innocuo. Può essere tossico soltanto in grandissime quantità. Tanto è vero che viene usato nell'industria, miscelato con vernice fluorescente per la visione notturna in assenza di sorgenti luminose. Noi stessi a Cagliari lo impieghiamo in laboratorio biomedico, per esempio nelle analisi del Dna, con pochi problemi legati alla radioattività. Ma operando comunque con la massima sicurezza, dato che sono coinvolti in queste attività studenti e giovani ricercatori».




 Regione Lazio  ~ Prov.: Roma  ~ Città: roma  ~  Messaggi: 79  ~  Membro dal: 03/03/2011  ~  Ultima visita: 22/12/2011 Torna all'inizio della Pagina

sarrabus72
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 05/03/2011 : 17:05:56  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sarrabus72 Invia a sarrabus72 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ultime notizie: Quirra, via i pastori dal poligono ! L'ordine da parte del Ministero della Difesa. L'Aeronautica: aree da bonificare (proprio quando è in corso l'inchiesta della magistratura ???)

E poi cosa devono bonificare ... se non c´e niente ??





  Firma di sarrabus72 

Valle di Oddoene

Dorgali (NU)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna



 Regione Estero  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Germania  ~  Messaggi: 7371  ~  Membro dal: 06/09/2006  ~  Ultima visita: 07/03/2015 Torna all'inizio della Pagina

twingo71

Utente Medio


Inserito il - 05/03/2011 : 17:15:25  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di twingo71 Invia a twingo71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Petru2007 ha scritto:

twingo71 ha scritto:
Risponderò subito a questa banale domanda non appena avrai risposto alle mie domande.
Ciao

Fai con comodo...
Sarà una banale domanda però mi è venuto il dubbio, considerato che fra gli utenti del Poligono, è passato anche il Colonnello Gheddafi.
E non sforzarti a cercare di capire da quale sito web ho preso la notizia.
Si tratta sempre di esperienze personali.

Le tue storielle sono arrivate ad un binario morto. Hai finito la benzina. Non hai mai postato uno straccio di prova. Ecco i risultati.




 Regione Sardegna  ~ Città: xdas  ~  Messaggi: 217  ~  Membro dal: 19/02/2011  ~  Ultima visita: 29/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

twingo71

Utente Medio


Inserito il - 05/03/2011 : 17:33:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di twingo71 Invia a twingo71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sarrabus72 ha scritto:

Ultime notizie: Quirra, via i pastori dal poligono ! L'ordine da parte del Ministero della Difesa. L'Aeronautica: aree da bonificare (proprio quando è in corso l'inchiesta della magistratura ???)
E poi cosa devono bonificare ... se non c´e niente ??

Ma scusa, non erano stati alcuni pastori che avevano dichiarato che la loro acqua era gialla...GIALLA?
...spariti anche quelli.
Bonificare, vuol dire anche togliere la ferraglia che comunque è presente nel poligono. Incluse le famosissime bombe di paolo carta...piene di cemento e ferro. Una cosa simile all'ordinanza che mandano spesso i sindaci riguardante lo sgombero dei materiali ferrosi dai propri terreni.
Aspetto prove contrarie.




 Regione Sardegna  ~ Città: xdas  ~  Messaggi: 217  ~  Membro dal: 19/02/2011  ~  Ultima visita: 29/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

sarrabus72
Salottino
Utente Maestro




Inserito il - 05/03/2011 : 17:43:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sarrabus72 Invia a sarrabus72 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E per togliere ferraglia c´e bisogno di sgombero ??

Dai siamo su due fronti diversi ... tu vuoi sentire da noi che ai ragione ... e io invece dico che ci sono molte tante cose che si contrastano -e fino prova contraria io resto della convinzione che prove missilistiche NON possono essere innoque ... continuando a leggere la tua di guerra dei cristalli ... aspettiamo esiti !





Modificato da - sarrabus72 in data 05/03/2011 17:46:00

  Firma di sarrabus72 

Valle di Oddoene

Dorgali (NU)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna



 Regione Estero  ~ Prov.: Cagliari  ~ Città: Germania  ~  Messaggi: 7371  ~  Membro dal: 06/09/2006  ~  Ultima visita: 07/03/2015 Torna all'inizio della Pagina

twingo71

Utente Medio


Inserito il - 05/03/2011 : 17:52:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di twingo71 Invia a twingo71 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
sarrabus72 ha scritto:
[...cut... e io invece dico che ci sono molte tante cose che si contrastano -e fino prova contraria io resto della convinzione che prove missilistiche NON possono essere innoque


FINO A PROVA CONTRARIA? E dove sono le prove contrarie? Dove sono le prove tangibili delle vostre congetture? Dove sono le prove che il poligono è l responsabile? Vedrete, si andrà fino in fondo a questa vicenda. Si troverà la soluzione, e si troveranno anche i responsabili che hanno fatto e stanno facendo terrorismo mediatico senza unno straccio di prova.




 Regione Sardegna  ~ Città: xdas  ~  Messaggi: 217  ~  Membro dal: 19/02/2011  ~  Ultima visita: 29/07/2012 Torna all'inizio della Pagina

Petru2007

Moderatore




Inserito il - 05/03/2011 : 18:30:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Petru2007 Invia a Petru2007 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
twingo71 ha scritto:
Le tue storielle sono arrivate ad un binario morto. Hai finito la benzina. Non hai mai postato uno straccio di prova. Ecco i risultati.


Quali prove dovrei portare?
Avrei forse dovuto registrare tutto? Purtroppo non ho potuto farlo, mi dispiace... Io ho riportato solo quello che ho visto. Non sono il portavoce di nessuno e tra l'altro non ho alcun interesse da difendere al riguardo.

Quando non si hanno argomenti ecc... ecc... c'è gente che preferisce rifugiarsi in presunti complotti.

Se cerchi prove perché non vai a farti una sommozzata nei pressi dello scoglio di Quirra? Se sarai fortunato potrai trovare un bel missilone, sfuggito ai controlli radar, pochi secondi dopo il lancio, e inabissatosi in quella zona. Però bisogna manovrare con cautela perché l'oggetto porta con se la "testata operativa" che potrebbe anche esplodere. Per il punto preciso chiedi a qualcuno dei tecnici civili del distaccamento di San Lorenzo che lo videro tuffarsi in mare.

Saluti




  Firma di Petru2007 

Nuraghe Succuronis

Macomer (Nu)

..un altro meraviglioso angolo di Sardegna

 Regione Sardegna  ~ Città: Olbia-Tempio  ~  Messaggi: 3599  ~  Membro dal: 12/01/2007  ~  Ultima visita: 22/07/2021 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 43 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
    Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000