Forum Sardegna - Il Cane Fonnese, fra passato e futuro
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Il nuraghe Ura 'e Sole che si trova sulla sommità di Bruncu Nurage nel territorio comunale di Desulo, rappresenta il nuraghe che si trova alla maggiore altitudine della Sardegna: ben 1331 metri sopra il livello del mare!
Seguono il nuraghe Orotzeris (al confine fra i territori comunali di Talana e Villagrande Strisaili) con 1268 m. s.l.m., quindi il Nuraghe Nostra Signora de Su Monte (Fonni; 1252 m. s.l.m.), il complesso nuragico di Ruinas (Arzana; famoso per il villaggio nuragico più in alto della Sardegna 1205 m. s.l.m.) e il recinto megalitico di Santa Vittoria (Esterzili; 1200 m. s.l.m.).



 Tutti i Forum
 Ambiente della Sardegna
 Natura, Flora e Fauna di Sardegna
 Il Cane Fonnese, fra passato e futuro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 71

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 10/04/2010 : 22:56:34  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il Cane Fonnese, fra passato e futuro



Apro questa nuova discussione (anche se ce ne sono altre simili) in occasione della 16^ Esposizione Internazionale Canina della Sardegna, che si terrà ad Alghero, organizzata dal Gruppo Cinofilo Sassarese per i giorni 17/18 Aprile p.v. Ingresso al pubblico gratuito
Siccome una discussione simile era stata già aperta da un utente entrato in GdS con l’unico scopo di avere in regalo un “Cane Fonnese”, adesso mi sembra giunto il momento di inviarne una ad hoc, mettere ordine sull’argomento e renderla più specifica ed approfondita. Credo che il “nostro” cane e i numerosi appassionati lo meritino.
Questo cane è diffuso in tutta la Sardegna, è l’erede diretto dei grossi cani appartenente ai grossi cani nuragici (o prenuragici) di cui sono stati ritrovati numerosi resti in Sardegna.
Sino ad una decina di anni fa è stato sull’orlo dell’estinzione per vari motivi: (“prelievo” in grandi quantità da parte dell’esercito italiano specialmente per la guerra in Libia e, alla fine della seconda guerra mondiale, anche dai soldati tedeschi in ritirata per “rinsanguare” la razza dei loro “ Schnauzer”
Invidia e gelosia dei proprietari che preferivano uccidere i cuccioli anziché regalarli o venderli.
Trascuratezza nella riproduzione: molti venivano accoppiati fra consanguinei o con cani di dubbia razza, o per indifferenza o per impossibilità di avere la disponibilità per il proprio cane una femmina on maschi adeguati.
Negli ultimi decenni, una diffusa esterofilia ha portato nelle campagne cani di altre razze: maremmani, cani lupo e altri, con la discutibile convinzione che tutto ciò che viene da fuori è sempre migliore.
Però, per fortuna negli ultimi anni questa tendenza è cambiata. Grazie ad alcuni appassionati si è diffusa la pratica di accoppiamenti corretti con cani adeguati. I cuccioli venivano facilmente regalati, venduti o scambiati a persone altrettanto appassionate e responsabili.
A questo punto, c’è stata in tutta la Sardegna una presa di coscienza in Sardegna dell’esistenza e della tipicità di questa razza: i cani sono aumentati di numero e migliorati nella genealogia.
Ma questa razza, pur essendo conosciuta ed apprezzata da intenditori anche al di fuori della Sardegna, commissari dell’ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) compresi, non era riconosciuta ufficialmente perché, per il riconoscimento ufficiale, si deve fare domanda specifica presentando una particolareggiata, specifica e complicata documentazione.
C’era da superare una serie di ostacoli e la rigida burocrazia dell’ENCI. Qualcuno ci ha provato (fra cui il sottoscritto), mediante associazioni di appassionati ma tutti i tentativi sono falliti, arenatisi nelle mille obiettive difficoltà dell’impresa.
Per fortuna recentemente l’iniziativa (grazie ad incentivi della Regione Sardegna) e stata ripresa dalla Facoltà di Veterinaria dell’Università Turritana e le pratiche sono state espletate: censiti circa 200 cani Fonnesi in tutta la Sardegna, misurati, pesati, fotografati, filmati e raccolto il sangue di ogni esemplare (per lo studio del DNA), stabilita una proposta di "Standard della razza" e tutta la documentazione spedita all’ENCI.
Quindi ora siamo prossimi, finalmente al riconoscimento ufficiale delle razza.
Il cane, come dicevo, era ed è diffuso in tutta la Sardegna, come mai allora si chiama “Fonnese”?
Secondo le mie conoscenze i motivi principalmente sono questi:
a Fonni hanno saputo selezionarli meglio e conservarli in purezza, tanto da diventare famosi e citati in diverse poesie in lingua sarda. Una di queste dice:

“Canes de Fonne
Canes de arrazza
Pro ti fagher difesa
In su cuile ... “
Alcuni esemplari tipici di Cane Fonnese:

La mia, ormai conosciutissima, Jana


Dago, proprietà Sanna (Nurra di Porto Torres)








Modificato da - pjalex in Data 11/04/2010 00:10:29

 Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016

Google Sardegna


Pubblicità

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 13/04/2010 : 20:12:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mentre il giorno dell'Esposizione si avvicina, inserisco altre immagini di Cani Fonnesi.
Notare come questi cani, colore a parte, si assomiglino tutti (consanguinei o no), indice sicuro di purezza della razza:


Leo, fratello di Jana


Il bianco "ispanu" (a destra) è Ringhio, fratello di Nie (madre di Jana). Quello nero "inkisjnau" non è consanguineo


Cane femmina grigio "inkisjnau" di Thiesi, proprietà Uneddu. Nessuna consanguineità con gli altri.
Turritano








  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 14/04/2010 : 12:08:16  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Altre due foto recenti (31 Marzo 2010):


Jana con la figlia Lea


I cuccioli di Lea (6^ Generazione documentata)
Turritano








  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

maurizio feo
Salottino
Utente Master



Inserito il - 14/04/2010 : 17:34:39  Link diretto a questa risposta  Rispondi Quotando
Quindi posso stare tranquillo: fai proprio sul serio!
Lo dico perché si avvicina - se proprio non è prossimo - il tempo in cui mi stabilirò in Sardegna e potrò finalmente tenere un cane (oltre - spero - a qualche altro animale, come ti dissi).
Come mia abitudine già per le piante, vorrei rivolgermi, possibilmente, a rappresentanti dell'ambiente sardo autentico...
E mi sembra proprio che da questo punto di vista la tua passione sia una garanzia assoluta!









  Firma di maurizio feo 
Beni: ti naru unu contu...

 Regione Emilia Romagna  ~ Città: Roma  ~  Messaggi: 2962  ~  Membro dal: 11/01/2008  ~  Ultima visita: 23/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

leone78

Nuovo Utente


Inserito il - 14/04/2010 : 19:11:30  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di leone78 Invia a leone78 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
tu iscrivi jana all expo? adesso si puo?







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: alghero  ~  Messaggi: 48  ~  Membro dal: 27/09/2009  ~  Ultima visita: 05/11/2012 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 14/04/2010 : 23:34:27  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non so perché, ma vedo che è sparita tutta la prima parte di questa discussione, adesso provo a riproporla sperando che qualche Moderatore riesca a ripristinare l'originale


manifesto dell’Esposizione

Apro questa nuova discussione (anche se ce ne sono altre simili) in occasione della 16^ Esposizione Internazionale Canina della Sardegna, che si terrà ad Alghero, organizzata dal Gruppo Cinofilo Sassarese per i giorni 17/18 Aprile p.v. Ingresso al pubblico gratuito
Siccome una discussione simile era stata aperta da un utente entrato in GdS con l’unico scopo di avere in regalo un “Cane Fonnese” adesso mi sembra giunto il momento di inviarne una ad hoc, mettere ordine sull’argomento e renderla più specifica ed approfondita. Credo che il “nostro” cane e i numerosi appassionati lo meritino.
Questo cane è diffuso in tutta la Sardegna, è l’erede diretto dei grossi cani appartenente ai grossi cani nuragici (o prenuragici) di cui sono stati ritrovati numerosi resti in Sardegna.
Sino ad una decina di anni fa è stato sull’orlo dell’estinzione per vari motivi: (“prelievo” in grandi quantità da parte dell’esercito italiano specialmente per la guerra in Libia e, alla fine della seconda guerra mondiale, anche dai soldati tedeschi in ritirata per “rinsanguare” la razza dei loro “ Schnauzer”
Invidia e gelosia dei proprietari che preferivano uccidere i cuccioli anziché regalarli o venderli.
Trascuratezza nella riproduzione: molti venivano accoppiati fra consanguinei o con cani di dubbia razza, o per indifferenza o per impossibilità di avere la disponibilità per il proprio cane una femmina on maschi adeguati.
Negli ultimi decenni, una diffusa esterofilia ha portato nelle campagne cani di altre razze: maremmani, cani lupo e altri, con la discutibile convinzione che tutto ciò che viene da fuori è sempre migliore.
Però, per fortuna negli ultimi anni questa tendenza è cambiata. Grazie ad alcuni appassionati si è diffusa la pratica di accoppiamenti corretti con cani adeguati. I cuccioli venivano facilmente regalati, venduti o scambiati a persone altrettanto appassionate e responsabili.

A questo punto, c’è stata in tutta la Sardegna una presa di coscienza in Sardegna dell’esistenza e della tipicità di questa razza: i cani sono aumentati di numero e migliorati nella genealogia.
Ma questa razza, pur essendo conosciuta ed apprezzata da intenditori anche al di fuori della Sardegna, commissari dell’ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) compresi, non era riconosciuta ufficialmente perché per il riconoscimento ufficiale si deve fare domanda specifica presentando una particolareggiata, specifica e complicata documentazione.
C’era da superare una serie di ostacoli e la rigida burocrazia dell’ENCI. Qualcuno ci ha provato (fra cui il sottoscritto), mediante associazioni di appassionati ma tutti i tentativi sono falliti, arenatisi nelle mille obiettive difficoltà dell’impresa.
Per fortuna recentemente l’iniziativa (grazie ad incentivi della Regione Sardegna) e stata ripresa dalla Facoltà di Veterinaria dell’Università Turritana e le pratiche sono state espletate: censiti circa 200 cani Fonnesi in tutta la Sardegna, misurati, pesati, fotografati, filmati e raccolto il sangue di ogni esemplare (per lo studio del DNA) e tutta la documentazione spedita all’ENCI. Quindi ora siamo prossimi al riconoscimento ufficiale delle razza.
Il cane, come dicevo, era ed è diffuso in tutta la Sardegna, come mai allora si chiama “Fonnese”?
Secondo le mie conoscenze i motivi principalmente sono questi:
a Fonni hanno saputo selezionarli meglio e conservarli in purezza, tanto da diventare famosi e citati in diverse antiche poesie in lingua sarda. Una di queste dice:

Canes de Fonne
Canes de arrazza
Pro ti fagher difesa
In su cuile ...



la “mia” ormai conosciutissima Jana


Dago, proprietà Sanna, Nurra di Porto Torres
Turritano








  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 14/04/2010 : 23:49:29  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
maurizio feo ha scritto:

Quindi posso stare tranquillo: fai proprio sul serio!
Lo dico perché si avvicina - se proprio non è prossimo - il tempo in cui mi stabilirò in Sardegna .....
...........

Ti ringrazio per l'apprezzamento.
Puoi stare sicuro. Quando vuoi, io sono sempre a tua disposizione
Turritano








  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 14/04/2010 : 23:56:02  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
leone78 ha scritto:

tu iscrivi jana all expo? adesso si puo?

Jana, essendo fra i cani censiti ufficialmente, è iscritta di diritto, a me hanno chiesto solo la conferma.
Non so se è ancora possibile la iscrizione di Cani Fonnesi non censiti: il termine è già scaduto, ma puoi sempre informarti presso la sede del Gruppo Cinofilo Sassarese. L'indirizzo e il numero di telefono sono chiaramente visibili nel manifesto
Turritano








Modificato da - Turritano in data 14/04/2010 23:57:57

  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

leone78

Nuovo Utente


Inserito il - 15/04/2010 : 20:43:43  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di leone78 Invia a leone78 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ma lea con chi l hai fatta accopiare







 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: alghero  ~  Messaggi: 48  ~  Membro dal: 27/09/2009  ~  Ultima visita: 05/11/2012 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 15/04/2010 : 21:34:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Turritano ha scritto:

Non so perché, ma vedo che è sparita tutta la prima parte di questa discussione, adesso provo a riproporla sperando che qualche Moderatore riesca a ripristinare l'originale


manifesto dell’Esposizione

Apro questa nuova discussione (anche se ce ne sono altre simili) in occasione della 16^ Esposizione Internazionale Canina della Sardegna, che si terrà ad Alghero, organizzata dal Gruppo Cinofilo Sassarese per i giorni 17/18 Aprile p.v. Ingresso al pubblico gratuito
Siccome una discussione simile era stata aperta da un utente entrato in GdS con l’unico scopo di avere in regalo un “Cane Fonnese” adesso mi sembra giunto il momento di inviarne una ad hoc, mettere ordine sull’argomento e renderla più specifica ed approfondita. Credo che il “nostro” cane e i numerosi appassionati lo meritino.
Questo cane è diffuso in tutta la Sardegna, è l’erede diretto dei grossi cani appartenente ai grossi cani nuragici (o prenuragici) di cui sono stati ritrovati numerosi resti in Sardegna.
Sino ad una decina di anni fa è stato sull’orlo dell’estinzione per vari motivi: (“prelievo” in grandi quantità da parte dell’esercito italiano specialmente per la guerra in Libia e, alla fine della seconda guerra mondiale, anche dai soldati tedeschi in ritirata per “rinsanguare” la razza dei loro “ Schnauzer”
Invidia e gelosia dei proprietari che preferivano uccidere i cuccioli anziché regalarli o venderli.
Trascuratezza nella riproduzione: molti venivano accoppiati fra consanguinei o con cani di dubbia razza, o per indifferenza o per impossibilità di avere la disponibilità per il proprio cane una femmina on maschi adeguati.
Negli ultimi decenni, una diffusa esterofilia ha portato nelle campagne cani di altre razze: maremmani, cani lupo e altri, con la discutibile convinzione che tutto ciò che viene da fuori è sempre migliore.
Però, per fortuna negli ultimi anni questa tendenza è cambiata. Grazie ad alcuni appassionati si è diffusa la pratica di accoppiamenti corretti con cani adeguati. I cuccioli venivano facilmente regalati, venduti o scambiati a persone altrettanto appassionate e responsabili.

A questo punto, c’è stata in tutta la Sardegna una presa di coscienza in Sardegna dell’esistenza e della tipicità di questa razza: i cani sono aumentati di numero e migliorati nella genealogia.
Ma questa razza, pur essendo conosciuta ed apprezzata da intenditori anche al di fuori della Sardegna, commissari dell’ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) compresi, non era riconosciuta ufficialmente perché per il riconoscimento ufficiale si deve fare domanda specifica presentando una particolareggiata, specifica e complicata documentazione.
C’era da superare una serie di ostacoli e la rigida burocrazia dell’ENCI. Qualcuno ci ha provato (fra cui il sottoscritto), mediante associazioni di appassionati ma tutti i tentativi sono falliti, arenatisi nelle mille obiettive difficoltà dell’impresa.
Per fortuna recentemente l’iniziativa (grazie ad incentivi della Regione Sardegna) e stata ripresa dalla Facoltà di Veterinaria dell’Università Turritana e le pratiche sono state espletate: censiti circa 200 cani Fonnesi in tutta la Sardegna, misurati, pesati, fotografati, filmati e raccolto il sangue di ogni esemplare (per lo studio del DNA) e tutta la documentazione spedita all’ENCI. Quindi ora siamo prossimi al riconoscimento ufficiale delle razza.
Il cane, come dicevo, era ed è diffuso in tutta la Sardegna, come mai allora si chiama “Fonnese”?
Secondo le mie conoscenze i motivi principalmente sono questi:
a Fonni hanno saputo selezionarli meglio e conservarli in purezza, tanto da diventare famosi e citati in diverse antiche poesie in lingua sarda. Una di queste dice:

Canes de Fonne
Canes de arrazza
Pro ti fagher difesa
In su cuile ...


la “mia” ormai conosciutissima Jana


Dago, proprietà Sanna, Nurra di Porto Torres
Turritano



ma io vedo un levriero!








Modificato da - Petru2007 in data 15/04/2010 21:51:58

 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 15/04/2010 : 21:36:58  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Turritano ha scritto:

leone78 ha scritto:

tu iscrivi jana all expo? adesso si puo?

Jana, essendo fra i cani censiti ufficialmente, è iscritta di diritto, a me hanno chiesto solo la conferma.
Non so se è ancora possibile la iscrizione di Cani Fonnesi non censiti: il termine è già scaduto, ma puoi sempre informarti presso la sede del Gruppo Cinofilo Sassarese. L'indirizzo e il numero di telefono sono chiaramente visibili nel manifesto
Turritano


tu la porti? un caro amico per protesta non li porta...ha cani "fuori-standard" (ovvero, veri fonnesi!!!) come Jana appunto...








 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 15/04/2010 : 22:34:08  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixeddu ha scritto:
ma io vedo un levriero!

Tutti vedono un levriero ("levriero sardo") e, appunto perché "levriero", nessuno può confonderlo con un Fonnese. Ma tutti certamente ne vedono anche altri due: Dago è ovviamente quello più visibile e massiccio
Turritano








  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 15/04/2010 : 22:53:18  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixeddu ha scritto:
tu la porti? un caro amico per protesta non li porta...ha cani "fuori-standard" (ovvero, veri fonnesi!!!) come Jana appunto...

Certo che la porto!
Jana (come già detto), essendo fra i cani censiti ufficialmente, è iscritta di diritto. A me hanno chiesto solo la conferma.
E' "fuori-standard", ovvero supera il peso e l'altezza di quelli stabiliti dallo standard?
Bene. motivo in più per partecipare: più sono i cani Fonnesi che superano lo "standard" più, chi di dovere, si convincerà che lo "standard" attuale non rispecchia la realtà. Siamo ancora in tempo per modificarlo, infatti si tratta ancora di una proposta, non di uno "standard" approvato ufficialmente e, questa esposizione è forse l'ultima occasione, prima dell' approvazione ufficiale della razza.
Turritano








Modificato da - Turritano in data 15/04/2010 23:12:17

  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 15/04/2010 : 23:19:19  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
leone78 ha scritto:

ma lea con chi l hai fatta accopiare

E no, Leone, Lea è figlia di Jana, ma non è più la mia: l'ho ceduta, come tutti i fratelli della cucciolata (fra cui il tuo), quando era ancora cucciola
Turritano








  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina

Perdixeddu

Utente Medio


Inserito il - 15/04/2010 : 23:25:06  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Perdixeddu Invia a Perdixeddu un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Turritano ha scritto:

Perdixeddu ha scritto:
ma io vedo un levriero!

Tutti vedono un levriero ("levriero sardo") e, appunto perché "levriero", nessuno può confonderlo con un Fonnese. Ma tutti certamente ne vedono anche altri due: Dago è ovviamente quello più visibile e massiccio
Turritano


infatti, riconosciuto subito! mi dici di più? di che linea è? noi abbiamo linea Tzuca e linea Ruju.

e Dago è inconfondibile...








 Regione Sardegna  ~  Messaggi: 336  ~  Membro dal: 22/01/2008  ~  Ultima visita: 12/03/2012 Torna all'inizio della Pagina

Turritano

Utente Virtuoso




Inserito il - 15/04/2010 : 23:35:40  Link diretto a questa risposta  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Turritano Invia a Turritano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perdixeddu ha scritto:

Turritano ha scritto:

Tutti vedono un levriero ("levriero sardo") e, appunto perché "levriero", nessuno può confonderlo con un Fonnese ....


infatti, riconosciuto subito! mi dici di più? di che linea è? noi abbiamo linea Tzuca e linea Ruju.

e Dago è inconfondibile...

Era Kia, una bellissima femmina, velocissima e fortissima dell'ormai rarissimo "Levriero Sardo". Purtroppo è morta qualche mese fa (di leismmaniosi) senza lasciare discendenti
Turritano








  Firma di Turritano 
Le dominazioni passano ... i Sardi restano!

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Sassari  ~ Città: Sassari  ~  Messaggi: 4480  ~  Membro dal: 13/01/2008  ~  Ultima visita: 04/10/2016 Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 71 Discussione  
Pagina Successiva
Nuovo Evento      Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000