Forum Sardegna - ARAGOSTA ALLA CASALINGA
    Forum Sardegna

Forum Sardegna
Nome Utente:

Password:
 


Registrati
Salva Password
Password Dimenticata?

 

    


Nota Bene: Nella zona di Perfugas ( Sassari) e' stata ritrovata l'unica statua di "dea madre" preisorica dell'Isola e del Mediterraneo Occidentale che raffiguri una donna con bimbo in braccio. La bellissima statuetta, databile al Neolitico Medio ( circa 4000 a.c.) e' eposta al Museo Archeologico di Perfugas. Proviene da Sa Binza Manna ( Ploaghe), la più piccola statuina di" dea madre" del Mediterraneo.
L'idoletto, del tipo cruciforme, e' eseguito in terracotta, misura meno di 2 cm di altezza e, con l'ausilio di una lente piazzata nella vetrina che lo ospita, e' visibile presso il Museo Sanna di Sassari.



 Tutti i Forum
 Gastronomia sarda
 Secondi
 ARAGOSTA ALLA CASALINGA
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:


  Bookmark this Topic  
| Altri..
Autore Discussione  

canu67

Utente Normale


Inserito il - 13/07/2006 : 15:27:34  Link diretto a questa discussione  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di canu67 Invia a canu67 un Messaggio Privato
ARAGOSTA ALLA CASALINGA

Il vino ideale per assaporare questo piatto è senza dubbio un Fermentino di Gallura asciutto e freddo, o, ancora meglio, il vino Aragosta di Santa Maria La Palma

INGREDIENTI: (per sei persone circa)
un' aragosta viva di almeno 1kg. di peso;
un ciuffo di prezzemolo tenero;
1dl.circa di olio vergine d'oliva;
un bicchiere di succo di limone o un cucchiaio d' aceto;
sale e pepe quanto basta.

PREPARAZIONE:
con uno spago sottile legare l' aragosta viva tenendola piegata in due con la coda verso la testa nella parte ventrale, in senso longitudinale, avendo cura di raccogliere in una terrina tutto il liquido oscuro che si trova nella parte centrale del corpo e le uova della femmina.
Aggiungere nella terrina un trito di prezzemolo; abbondante olio d' oliva e succo di limone, da rimescolare per ottenere una salsa semidensa di colore marroncino, su cui si spolvera un velo di pepe nero.
Tagliare la polpa dell' aragosta a pezzi e disporli su un piatto di portata, versandovi sopra la salsa e disponendo attorno le zampe in precedenza schiacciate per facilitarne l' estrazione della polpa.
Servire il crostaceo dopo un'ora dell' allestimento.








Modificato da - in Data

 Regione Sardegna  ~ Prov.: Nuoro  ~ Città: Posada  ~  Messaggi: 80  ~  Membro dal: 13/07/2006  ~  Ultima visita: 16/01/2010

Google Sardegna


Pubblicità

  Discussione  
  Bookmark this Topic  
| Altri..
 
Vai a:
Herniasurgery.it | Snitz.it | Crediti Snitz Forums 2000